La famiglia Fanesi lancia un appello: “Chi ha visto qualcosa parli”

Sono passati 10 giorni dal post-partita di Vicenza-Samb e le attenzioni dei tifosi rossoblu restano accese sulle condizioni di Luca Fanesi, ricoverato all’ospedale di Vicenza. Oltre ai tanti messaggi di solidarietà giunti da tutta Italia, la famiglia del tifoso ha raccolto l’abbraccio di tanti tifosi sambenedettesi che, prima della trasferta di Ravenna, hanno deciso di recarsi all’ospedale di Vicenza. L’Associazione Noi Samb è vicina alla famiglia Fanesi ed è in contatto costante con il fratello Massimiliano: parallelamente alle condizioni fisiche, è doveroso mantenere i riflettori accesi sulle dinamiche che hanno portato un tifoso, un padre di famiglia, sul letto d’ospedale.

In accordo con la famiglia Fanesi, la nostra redazione raccoglierà le testimonianze di chi ha potuto vedere di persona cosa sia successo a Luca, così da aiutare gli avvocati della famiglia a far luce sulla vicenda. “Luca è attualmente in condizioni stabili, ma gravi. Chiediamo a chiunque abbia visto qualcosa di raccontarlo, qualsiasi dettaglio è importante” è l’appello della famiglia che raccogliamo e condividiamo.

Chiunque voglia mettersi in contatto con la redazione può scriverci alla mail ufficio.stampa@noisamb.it

Forza Luca!

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami