Moriero: “Sono carico, vorrei scendere io in campo”

Conferenza pre-partita di mister Moriero in vista di Vicenza-Samb


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A poche ore dalla trasferta di Vicenza l’allenatore Francesco Moriero ha mostrato i muscoli e caricato l’ambiente. “Dubbi di formazione? Tutti gli 11, vista l’ultima partita. Miracoli non partirà per Vicenza, mentre Patti ha recuperato. Sorrentino o Miracoli? Non ho ancora deciso, devo valutare”.

Il Vicenza si avvicina alla sfida contro i rossoblu in piena crisi tecnica e societaria. Influirà sulla gara? “Affronteremo il Vicenza come abbiamo affrontato le altre partite. Il campo sarà pesante, dovremo correre più dell’avversario. Il Vicenza ha giocatori da Serie B, è stata costruita per stravincere il campionato e sulla carta ci è superiore. Durante la stagione hanno provato vari moduli, dal 4-3-3 al 4-3-1-2. Il 3-5-2 non l’hanno ancora mai fatto, pur avendolo provato negli ultimi allenamenti. Noi siamo pronti, abbiamo preparato diverse varianti nelle due fasi. I ragazzi si sono allenati con entusiasmo e determinazione”.

È inevitabile tornare alla sfida di domenica scorsa. “Ho mostrato ai giocatori il video della gara contro il Fano: abbiamo disputato una partita normale, senza giocare nè bene nè male. La fase difensiva è stata ottima, ma mi aspetto di più sotto l’aspetto offensivo. Dobbiamo essere più coraggiosi e attaccare la profondità con i centrocampisti”.

In settimana Franco Fedeli ha fatto capire che l’allenatore dovrebbe badare meno al ‘nome’ dei giocatori e più alla forma, ma Moriero non si scompone e dichiara: “Io continuo con le mie idee; mi sento quotidianamente con il Presidente e ogni settimana cerco di mettere la formazione migliore in campo. Nel calcio il nome non conta, conta ciò che metti in campo per raggiungere l’obiettivo. Lui lamenta il fatto che nel primo tempo abbiamo fatto fatica, ma noi conosciamo da tempo questo problema  e stiamo lavorando per risolverlo. Andiamo avanti per la nostra strada e lavoriamo per dare soddisfazioni al nostro Presidente e alla nostra gente”.

Il pareggio contro il Fano ha dato spazio ad uno strascico di critiche. “Io tutti questi problemi sinceramente non li vedo. I problrmi ce li hanno altri, che hanmo costruito una squadra per stravincere il campionato e si ritrovano dietro a una Samb, che è formata da ragazzi per lo più giovani o poco conosciuti. Veniamo da 5 risultati positivi, gli avversari cominciamo a temerci. Credo che questa squadra abbia potenzialità ma anche dei limiti sui quali dobbiamo lavorare. Serve equilibrio perchè se non riusciamo ad accettare nemmeno un pareggio contro una squadra scesa in campo per non farci giocare, non andremo da nessuna parte”.

Durante tutta la conferenza stampa, mister Moriero non è riuscito a nascondere la grande carica in vista del match. “Sì, sono carico, vorrei scendere io in campo per giocare contro una squadra così importante. Non vedo l’ora che arrivi il fischio d’inizio per giocare come sappiamo e ribaltare la loro presunta superiorità sulla carta”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami