Panfili e Capuano tracciano la linea sul mercato

Andrea Gianni, Ezio Capuano, Francesco Panfili

Allenatore e diesse non hanno valutato alcun nome, ma hanno idee chiare


Nella serata di ieri, a più riprese, i dirigenti rossoblu hanno rimarcato fiducia nella squadra e fastidio per le tanti voce di mercato. Nel suo discorso Gianni ha parlato di “nomi inventati dalla stampa”, una dichiarazione a cui ha fatto eco Ezio Capuano: “Sui giornali leggo di tanti giocatori accostati alla Samb, nomi in cerca di pubblicità che io neanche conosco”.

Per ora la società non ha valutato alcun nome. Capuano, dal canto suo, non sembra aver fretta: “I nostri giocatori meritano rispetto, le valutazioni sull’organico le faremo a tempo debito. Cercheremo di rimpinguare la squadre dove riteniamo ci siano poche opzioni. Il portiere non ci serve: noi contiamo molto su Aridità, che è rientrato, e su Pegorin, che sta giocando molto bene. Raccichini è un 2000 ma ha tutta la nostra fiducia. Noi siamo la squadra che schiera più under nel nostro girone, abbiamo grandi giovani”.

Sul mercato l’allenatore rossoblu ha espresso la volontà di muoversi coi piedi di piombo: “Non farò nomi di giocatori che non conosco dal punto di vista umano. Quello che abbiamo qui è un grande spogliatoio, chi viene dovrà immedesimarsi nel gruppo”.

Panfili è sulla stessa linea. “San Benedetto è una piazza molto ambita, ma non è per tutti. Cercheremo elementi che abbiano le caratteristiche adatte a questa città e alla storia di questa squadra: i nuovi arrivati dovranno essere uomini e calciatori all’altezza”. Dopo le tante voci degli ultimi mesi, abbiamo chiesto al diesse cosa ci sia di fondato nella trattativa per Gianmarco Piccioni, citato da diversi giornali e smentito da una fonte della società: “Per adesso il dirigente che sceglie i giocatori in entrata sono io. Non è un nome che ho preso in considerazione finora, però è un ottimo calciatore”

Per ogni tipo di decisione, in entrata e in uscita, Panfili rimanda fino alla fine dell’anno: “Il Presidente ci ha chiesto di rinforzare la rosa, senza entrare nello specifico. Il 29 abbiamo una sfida di vitale importanza, e pensiamo a quella. Il mercato apre il 3 gennaio, quindi c’è tempo. Anzitutto, cerchiamo di tornare alla vittoria in casa; dopo la partita faremo il punto della situazione”.

No comments

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami