Il punto sulla 32^ giornata del Girone B

Il Pordenone capolista pareggia a Terni, torna a vincere la Feralpi: i risultati della 32^ giornata del Girone B


Nell’equilibratissimo Girone B basta un filotto positivo, o negativo, per ritrovarsi dalla zona playoff a quella playout. Il distacco tra la terzultima e la decima posizione – che segnano i limiti per gli spareggi promozione e salvezza – è di appena 7 punti e lascia immaginare un finale di stagione dalle emozioni assicurate.

In vetta alla classifica c’è sempre il Pordenone, che ottiene il suo secondo pareggio consecutivo in casa della Ternana. La crisi societaria e di risultati è tutt’altro che superata, ma la squadra umbra ha messo in campo una provo d’orgoglio pareggiando con Vantaggiato l’iniziale gol dei ramarri con Bombagi. Gli uomini di Tesser hanno ora 6 punti di vantaggio sulla Triestina, che ha schiantato la Samb portando all’esonero di Roselli, e 9 lunghezze sulla Feralpisalò. I “Leoni del Garda” ritrovano il sorriso dopo tre turni grazie al ritorno al gol di Andrea Caracciolo. La zampata dell’Airone stende il Fano, che resta ultimo in classifica a quota 29 punti.

Al quarto posto in classifica sale il Monza, capace di imporsi per 3 a 1 sul difficile campo dell’Imolese. La squadra di Brocchi reagisce all’iniziale svantaggio firmato da De Marchi con un gol del centrocampista Palazzi e nella ripresa legittima la vittoria con Ettore Marchi e Chiricò. A farne le spese è il Sudtirol, che pareggia in casa contro il Vicenza al termine di una gara dalle mille emozioni. Gli ospiti si portano sul doppio vantaggio con i gol di Mantovani e Guerra, ma i tirolesi non ci stanno e segnano due gol nel giro di un minuto con Lunetta e Romero.

In zona playoff, perde a sorpresa il Ravenna dopo una striscia di vittorie che durava da 3 gare. I romagnoli escono battuti di misura dall’Albinoleffe, che sfrutta al meglio la settima rete stagionale di Sasha Cori, arrivato a gennaio e protagonista assoluto della cavalcata salvezza dei bergamaschi. Pareggio a reti inviolate, invece, nel derby marchigiano tra Fermana e Vis Pesaro.

In un Girone B che non brilla per continuità di risultati, curioso è il caso del Teramo che, da circa un mese, alterna una vittoria e una sconfitta. Dopo aver perso tra le mura amiche, gli abruzzesi si impongono 2 a 1 sul campo della Giana Erminio. Al vantaggio iniziale dei padroni di casa con Solerio, rispondono Celli e Sparacello. Altra vittoria, invece, per la Virtus Verona che sta vivendo un momento magico: la quarta vittoria in cinque giornate è un rotondo 3 a 0 contro il Rimini, che invece sembra non riuscire più a far punti. Danti, Manfrin e Ferrara condannano i romagnoli alla penultima posizione, inguaiano le sorti di mister Martini e fanno volare i veronesi per la prima volta fuori dalla zona retrocessione. Pareggio a reti bianche, infine, tra Gubbio e Renate.

Serie C Girone B: i risultati della 32^ giornata

  • Ravenna – Albinoleffe 0-1
  • Gubbio – Renate 0-0
  • Fano – Feralpisalò 0-1
  • Virtus Verona – Rimini 3-0
  • Triestina – Sambenedettese 4-0
  • Ternana – Pordenone 1-1
  • Imolese – Monza 1-3
  • Sudtirol – Vicenza 2-2
  • Giana Erminio – Teramo 1-2
  • Fermana – Vis Pesaro 0-0
No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami