Samb-Gubbio 3-1, i rossoblu si assicurano un posto ai playoff

Diretta: Samb-Gubbio

A partire dalle 16.30 la diretta di Samb-Gubbio, 37^ giornata del girone B di Serie C


Sopra al Riviera l’aria è elettrica, rannuvolata e tempestosa come la stagione dei rossoblu. A 180 minuti dal termine la Sambenedettese è ancora dentro ai playoff, nonostante l’insidia portata da Teramo, Giana Erminio e Gubbio, tutte nel giro di tre punti. Nell’ultima gara al Riviera Magi si trova davanti alla squadra del suo destino, quel Gubbio con cui ha affrontato più volte i sambenedettesi, vincendo un mezzo spareggio – quello della poule scudetto – e perdendone un altro – due anni fa, ai playoff.

Contro il suo passato, che l’anno scorso gli fu fatale, Magi si gioca un piccolo pezzo di futuro: con una vittoria la Samb si assicurerebbe i playoff, con altri risultati si troverà a giocarsi tutto a Fermo, all’ultima partita. Per la gara di oggi il tecnico pesarese decide di confermare il modulo delle ultime settimane, con Biondi, Signori e Di Massimo al posto di Miceli, Rocchi e Russotto.


Samb-Gubbio, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2) Sala; Celjak, Biondi, Fissore; Rapisarda, Gelonese (45′ Bove), Signori, D’Ignazio (70′ Panaioli); Ilari; Stanco, Di Massimo (70′ Russotto) A disp. Pegorin, Rinaldi, Calderini, Rocchi, De Paoli, Caccetta All. Magi

GUBBIO (3-4-2-1) Marchegiani; Espeche, Maini, Lo Porto; Ferretti (81′ Battista), Benedetti, Davì (81′ Ricci), Pedrelli (60′ Conti); Casiraghi, De Silvestro (69′ Campagnacci); Chinellato A disp. Battaiola, Schiaroli, Tofanari, Plescia, Cattaneo All. Galderisi

TERNA Arbitra Andrea Colombo della sezione di Como, coadiuvato dagli assistenti Francesco Santi (Prato) e Stefano Lenza (Como)

NOTE Ammoniti: 27′ Biondi, 33′ Benedetti, 45’+2 Espeche, 49′ D’Ignazio, 70′ Panaioli | Espulsi: 40′ Benedetti, 79′ Galderisi

MARCATORI 34′ Di Massimo (rig), 53′ Ilari, 57′ De Silvestro, 77′ Stanco


Samb-Gubbio, primo tempo

2′ Rapisarda scende sulla destra e mette in mezzo, ma Espeche allontana; sulla respinta arriva Gelonese, che prova un tiro-cross in mezzo: la palla supera Marchegiani e sbatte sull’incrocio dei pali. Sul rimbalzo arriva D’Ignazio, che mette subito in mezzo, dove Stanco e Ilari non arrivano. Subito un’occasione per i rossoblu.

Piccolo infortunio per il primo assistente, medicato dallo staff rossoblu. 

6′ Percussione centrale di Di Massimo, che allarga per Stanco; l’attaccante mette in mezzo per Signori, che fa il velo per Ilari. Il centrocampista, però, non intuisce.

In questi primi minuti la Sambenedettese sta cercando spesso la palla in verticale, nel tentativo di raggiungere velocemente i giocatori del reparto offensivo. A destra Rapisarda parte spesso alto, a sinistra si allargano spesso Stanco o Di Massimo. Il Gubbio sta cercando di fare molta densità in zona centrale, lasciando il presidio delle fasce solo ai due esterni.

14′ Punizione per il Gubbio, che libera al tiro prima Davì e poi Ferretti; Stanco e Biondi intercettano. Sull’angolo altra occasione per Ferretti, che prova la rovesciata (colpendo male).

16′ Lungo possesso dei rossoblu, che scambiano palla sulla trequarti con Di Massimo, Gelonese e Rapisarda. Alla fine l’esterno riesce a pescare l’assist giusto per Signori, che da buona posizione spara alto.

23′ Rilancio per Ilari, che di petto serve Gelonese; il centrocampista rossoblu resiste alla pressione di due avversari e serve l’imbucata per Di Massimo: bella idea, ma palla troppo lunga.

24′ Cross di Signori per Stanco, che – con l’uomo addosso – riesce a stoppare, girarsi e liberare il tiro: la palla, deviata, finisce tra le braccia di Marchegiani.

27′ Rapisarda scende a destra e punta Lo Porto, finendo a terra. Sul contropiede palla per Casiraghi, che taglia il campo in contropiede, costringendo al fallo Biondi. Giallo. Sulla punizione va Pedrelli, che sfiora il palo a Sala battuto.

33′ Il rilancio sbagliato di Marchegiani finisce sui piedi di Di Massimo, che punta Maini e finisce a terra scontrandosi con Lo Porto; l’arbitro fischia il calcio di rigore, ma ammonisce Benedetti. Sulla palla va Di Massimo, che spedisce in porta. Uno a zero Samb!

40′ Palla contesa a centrocampo, e intervento durissimo di Benedetti, che arriva in ritardo. L’arbitro è vicino e non ha dubbi, ed estrae il secondo giallo. Gubbio in dieci!

44′ Bello scambio corto della Samb, che riesce a liberare il lancio di Di massimo per Stanco. L’attaccante riceve e mette dentro per l’inserimento di Ilari, anticipato da Marchegiani.

45′ Davì riceve larga sulla fascia, mette palla sul destro e crossa in mezzo: palla molto pericolosa, allontanata da Biondi.

Fine primo tempo. Dopo un inizio molto positivo la Samb riesce a prendersi il vantaggio con il rigore guadagnato e poi realizzato da Di Massimo, bravo a capitalizzare il primo grande errore del Gubbio. Il secondo giallo rimediato da Benedetti al 40esimo ha messo la partita su canali sicuri, ma con 45 minuti da giocare, e un solo gol di vantaggio, la gara è tutt’altro che finita.


Samb-Gubbio, secondo tempo

Nell’intervallo fuori Gelonese per Bove. Tatticamente non cambia nulla. Il Gubbio si è sistemato con un 4-3-1-1, con Casiraghi-Pedrelli sulle mezzali, e De Silvestro dietro la punta.

51′ Contropiede di Di massimo, che serve Stanco – allargatosi a sinistra. Nonostante la posizione defilata, l’attaccante prova a sorprendere il portiere cercando direttamente la porta: Marchegiani è attento e bocca.

53′ Rimessa veloce della Samb e palla per Celjak, che crossa dentro per Ilari: l’attaccante arriva coi tempi giusti e infila Marchegiani sul secondo palo. Raddoppio Samb!

56′ Cross di Ilari per Stanco, murato dalla scivolata di Ferretti.

57′ Chinellato raccoglie palla dopo un batti e ribatti in area di rigore, scende sulla destra e mette in mezzo; la sfera, deviata da Fissore, scavalca Sala e finisce nelle grinfie di De Silvestro, che appoggia in rete. Il Gubbio accorcia!

60′ Primo cambio per il Gubbio: fuori Pedrelli, dentro Conti. Tatticamente non cambia nulla.

Striscione della Nord: “La nostra storia non si tocca, Fedeli sciacquati la bocca”

65′ D’Ignazio intercetta palla sulla trequarti, scende sulla fascia e mette in mezzo; Di Massimo non arriva sulla palla, ma alle sue spalle Rapisarda controlla e appoggia per Ilari. Il centrocampista prova subito il tiro, ma manda a lato.

68′ Rapisarda scende sulla fascia e mette un cross lungo sul secondo palo; Di Massimo riesce ad arrivare comunque, e di testa serve un’ottima palla per Stanco, che sbaglia col piede debole. Era fuorigioco.

69′ Fuori Di Massimo e D’Ignazio per Russotto e Panaioli. I nuovi entrati si posizionano – rispettivamente – seconda punta e mezzala, con Ilari largo a sinistra nel 3-5-2. Nel Gubbio fuori De Silvestro per Campagnacci.

70′ Panaioli subito ammonito.

72′ Grande occasione in contropiede per Stanco, che arriva a tu per tu con Marchegiani; il portiere del Gubbio salva con un grande intervento. Ora la Samb sta sprecando troppo.

Si è fatto male anche il secondo assistente, Lenza. Dovrebbe essere un record.

77′ Rapisarda scende sulla fascia, scambia con Panaioli e prova il sinistro (colpendo malissimo).

Il secondo assistente, Lenza, non ce la fa: a sostituirlo deve andare un dirigente rossoblu. La panchina rossoblu opta per il team manager, Pietro Buongiorno. Il regolamento vuole che un altro dirigente vada dall’altra parte, e così accade. Il primo assistente, Santi, resta come quarto uomo. Nella confusione Galderisi entra in campo, e viene espulso. Gioco interrotto per 6 minuti.

77′ Dopo cinque minuti paradossali ricomincia la partita: pronti, via, e la Samb va in gol. Cross di Rapisarda sulla trequarti, Stanco anticipa tutti e mette in porta. 3 a 1!

78′ Palla in verticale per Russotto, che prova a sorprendere Marchegiani sul primo palo: palla sul fondo.

79′ Cross di Casiraghi per Chinellato, fermato; slla palla arriva Campagnacci, che in caduta spara fuori.

81′ Ultimi cambi nel Gubio: fuori Ferretti e Davì, dentro Battista e Ricci.

90’+2 Bella azione di Casiraghi, che scende sulla destra e mette una gran palla in mezzo; dopo alcuni batti e ribatti la sfera arriva a Chinellato, che trova una super risposta di Sala. Il portiere si ripete anche pochi secondi dopo, sul tiro da fuori di Campagnacci.

Fine secondo tempo. I rossoblu chiudono con una vittoria una partita molto concitata, soprattutto per le dinamiche intorno alla partita. Il 3 a 1 finale mette in crisi il Gubbio – tornato in zona playout – e premia gli uomini di Magi, ora sicuri di un piazzamento ai playoff.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami