Il punto sul primo turno playoff di Serie C

Primo turno playoff

Hanno inizio gli spareggi per la corsa alla B: i risultati del primo turno playoff di Serie C


Dentro o fuori: la Serie C entra nel vivo con i playoff e il primo turno riserva già grandi sorprese. A salutare i sogni di promozione sono già ben 3 big: Siena, Vicenza e Casertana chiudono nel peggiore dei modi una stagione ricca di ostacoli. Il primo turno registra ben sei vittorie casalinghe e un solo successo esterno, quello del Novara.

Girone A

Quando il gioco si fa dura, i duri iniziano a giocare: Francesco Tavano trascina la sua Carrarese alla vittoria casalinga contro la Pro Patria. Dopo un primo tempo stradominato, i marmiferi rischiano di passare in svantaggio, ma il gran tiro di Mora si schianta sull’incrocio dei pali. Ci pensa allora Ciccio Tavano, con il ventesimo gol in stagione, a far esplodere il pubblico prima del raddoppio di Piscopo.

Bella vittoria anche per la Pro Vercelli, che fa suo il derby contro l’Alessandria. Padroni di casa in vantaggio dopo pochi minuti con il gol di Berra su calcio d’angolo, ma la “zanzara” De Luca pareggia i conti alla mezz’ora. Nella ripresa, l’Alessandria soccombe con un autogol di Gazzi prima del 3-1 definitivo di Morra.

L’unica vittoria in trasferta del primo turno playoff è opera del Novara, che sbanca a sorpresa il campo della Robur Siena. Nonostante un finale di stagione complicatissimo, Cacia e compagni sfoderano una grande prestazione e si qualificano grazie a un gol dell’esperto attaccante, che festeggia andando ad abbracciare mister Viali, tornato da pochi giorni sulla panchina novarese.

Prossimo turno: Arezzo-Novara e Pro Vercelli-Carrarese

Girone B

Oltre al Sudtirol, vincitore contro la Samb, anche il Monza fa suo il match casalinga eliminando la Fermana. Dopo la delusione della Coppa, ci pensano due veterani a risollevare l’umore dei brianzoli: Marchi nel primo tempo e Reginaldo nella ripresa siglano il 2 a 0 che fa esultare gli uomini di mister Brocchi.

Finisce con l’ennesima delusione la stagione travagliata del Vicenza: i biancorossi erano chiamati alla vittoria ma non vanno oltre l’1-1 in casa del Ravenna. Bomber Guerra fa sognare inizialmente i vicentini, ma dopo pochi minuti ci pensa il solito Nocciolini a far esplodere di gioia il “Benelli”.

Prossimo turno: Feralpisalò-Ravenna e Monza-Sudtirol

Girone C

Esce di scena tra le polemiche la Casertana, con Sandro Pochesci che non riesce nell’impresa di emulare la cavalcata dello scorso anno del Cosenzo. I campani escono sconfitti 1 a 0 sul campo della Virtus Francavilla, in gol con il solito talento di Anthony Partipilo. Basta un pareggio senza reti per far esultare il Potenza, che ha la meglio sul Rende grazie alla migliore posizione in classifica.

Infine prosegue, non senza rischi, la corsa della Reggina contro un ostico Monopoli. Davanti a circa 15 mila tifosi, i padroni di casa passano in svantaggio con una gran punizione di Scoppa. Nella ripresa forcing degli amaranto che raggiungono il pari con una magia di sinistro di Strambelli.

Prossimo turno: Catania-Reggina e Potenza-Virtus Francavilla

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami