Ravenna-Samb 0-2, la doppietta di Frediani regala la vittoria

Diretta: Ravenna-Samb

A partire dalle 15 la diretta live di Ravenna-Samb, 7^ giornata del girone B di Serie C


Nelle ultime stagioni quella di Ravenna è stata sempre una tappa significativa: due campionati fa la squadra di Capuano fece il suo esordio proprio al Benelli, portando a casa il primo di sette risultati utili consecutivi; lo scorso anno, più o meno in questo periodo, la Samb passata da Magi a Roselli fece uno dei capitomboli più pesanti della stagione, crollando all’ultimo posto in classifica.

Stavolta la situazione è sicuramente più rosea, nonostante gli ultimi due pareggi con Fermana e Modena – dopo partite dominate a lunghi tratti – abbiano avuto quasi il sapore della sconfitta. Escludendo la partita di Pesaro, il campionato della Sambenedettese è stato sempre positivo, ma per trasformare questo inizio in un buon inizio oggi servono i tre punti.


Ravenna-Samb, le formazioni

RAVENNA (3-5-2) Spurio; Ronchi, Sirri (45′ Nocciolini), Purro; Nigretti (45′ Grassini), Lora (66′ Sabba), Selleri (74′ Mustacciolo), D’Eramo, Ricchi; Giovinco, Raffini (60′ Fyda) A disp. Cincilla, Maltoni, Fiorani All. Foschi

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Carillo (8′ Di Pasquale), Gemignani; Rocchi (60′ Gelonese), Angiulli, Frediani; Volpicelli (85′ Piredda), Cernigoi, Di Massimo (85′ Trillò) A disp. Raccichini, Fusco, Biondi, Zaffagnini, Bove, Brunetti, Garofalo, Panaioli All. Montero

TERNA Arbitra Mattia Caldera della sezione di Como, coadiuvato dagli assistenti Stefano Galimberti (Seregno) e Davide Conti (Seregno)

MARCATORI 16′, 50′ Frediani

NOTE Ammoniti: 17′ Cernigoi, 19′ Selleri


Ravenna-Samb, primo tempo

Aallo sciopero del tifo del Ravenna si aggiunge la protesta dei gruppi organizzati dei rossoblu, che dopo il rifiuto di far entrare materiali e striscioni hanno deciso di non entrare allo stadio. 

2′ Il primo affondo è del Ravenna: D’Eramo arriva al limite dell’area e appoggia per Selleri, che prova il tiro; Miceli respinge in corner.

3′ Volpicelli riceve alto sulla fascia, rientra sul mancino e prova il tiro: Spurio devia in corner.

7′ Rapisarda cambia il gioco in direzione di Di Massimo, che rientra sul destro e prova un cross tagliato verso il centro: Purro devia in corner.

8′ Problemi fisici per Carillo, costretto a uscire: al suo posto entra Di Pasquale.

9′ Purro riceve sulla fascia e mette dentro per Giovinco, anticipato da Miceli; dopo una carambola a centro area la palla finisce sui piedi di Lora, che prova il destro: Santurro fa una grandissima risposta, e sulla ribattuta di Raffini Miceli salva sulla linea.

14′ Gran lancio di Miceli per Di Massimo, che controlla rientra sul destro e prova il tiro: largo. Cernigoi, che era liberissimo, si lamenta per il mancato passaggio.

16′ Rimessa laterale veloce per Frediani, che riesce a evitare Purro toccando per Di Massimo; l’esterno può attaccare a difesa scoperta, e arrivato al limite dell’area serve largo per Volpicelli. Il numero 10 della Samb controlla, evita un avversario e mette una gran palla per Rocchi, fermato dall’uscita bassa di Spurio: sulla respinta arriva Frediani, che non sbaglia. Vantaggio Samb!

Finora la Sambenedettese ha sfruttato molto bene l’ampiezza del campo, cercando continui cambi di fronte verso Di Massimo a sinistra e Rapisarda a destra. Il Ravenna si copre con una linea a cinque ma lascia molto spazio ai lati delle due mezzali, sulla trequarti, una zona in cui i rossoblu hanno potuto cercare spesso il cross. La soluzione preferita è sulla fascia sinistra, con Volpicelli che da destra taglia dentro per saltare.  

30′ Palla a sinistra per Frediani, che prova il cross a centro area, dove sono appostati Rocchi, Volpicelli e Cernigoi; buona uscita di Spurio, che anticipa Cernigoi di un soffio.

34′ Cross in mezzo di Rapisarda e anticipo di Sirri, che colpisce male facendo alzare un campanile; sulla palla si avventa Cernigoi, che riceve un colpo in volto nella mischia successiva. L’arbitro ferma il gioco per permettere i soccorsi.

38′ Lungo batti e ribatti sulla trequarti della Sambenedettese, che alla fine permette la ricezione di Raffini; l’attaccante si libera di un avversario e prova il sinistro in girata, ma spara altissimo.

41′ Selleri riceve dal portiere e lancia in verticale per D’Eramo, fermato dal recupero di Volpicelli; l’esterno si gira, avanza qualche metro e prova l’imbucata per Cernigoi, ma manda troppo lungo.

42′ Taglio in diagonale di Lora, che riceve sulla destra e prova il cross in mezzo: Miceli devia in corner.

43′ Gemignani riceve sulla trequarti, rientra sul destro e mette in mezzo: la palla scavalca Sirri e finisce nella zona di Ronchi, che spaventato da Volpicelli anticipa anche il suo portiere, e quasi fa un pasticcio.

44′ Palla sanguinosa persa da Di Massimo, che sulla pressione di tre avversari fa un passaggio orizzontale al limite dell’area servendo D’Eramo. Il centrocampista ha lo spazio e prova la conclusione, trovando una grande risposta di Santurro.

Fine primo tempo. Buona prestazione della Samb, apparsa in controllo nonostante qualche rischio. Nella ripresa sarà importantissimo capitalizzare il buon momento, per evitare che i ravennati tornino in partita. Il Ravenna − falcidiato dalle assenze − non ha grandissime alternative, ma Foschi ha ancora la carta Nocciolini. 


Ravenna-Samb, primo tempo

Doppio cambio per il Ravenna: fuori Nigretti e Sirri, dentro Grassini e Nocciolini. Ora il Ravenna dovrebbe passare alla difesa a quattro e il rombo , con Nocciolini nel tridente al fianco di Raffini e Giovinco.

48′ Angolo di Frediani e occasione clamorosa per Miceli, che si trova la palla addosso dopo un rimpallo, ma non riesce a mandare verso la porta.

In questo momento il Ravenna sta giocando con un tridente asimmetrico, con Nocciolini e Giovinco che partono larghi, ma occasionalmente si abbassano sulla trequarti, alle spalle di Ruffini.

50′ Palla a sinistra per Di Massimo, che rientra sul destro e prova il tiro in porta: Spurio fa una grande parata, ma nulla può sulla ribattuta di Frediani, che infila il 2 a 0. Raddoppio Samb!

53′ Palla a sinistra per Nocciolini, che evita Rapisarda e prova il cross alla cieca: Miceli spazza.

58′ Azione molto laboriosa del Ravenna, che prova a combinare in mezzo con Selleri, Nocciolini e Giovinco: Di Pasquale esce in anticipo e fa partire il contropiede, cercando il lancio per Cernigoi. Palla troppo lunga.

60′ Un cambio a testa per le due squadre: la Samb sostituisce Rocchi con Gelonese; il Ravenna fa uscire Raffini per fare posto a Fyda.

62′ Selleri serve Nocciolini sulla trequarti, liberissimo; l’attaccante si gira e prova il destro, ma spara alto.

65′ Di Massimo si attarda in contropiede e subisce la rimonta di D’Eramo, che riconquista palla e serve per Nocciolini; il tiro masticato dell’attaccante finisce sui piedi di Fyda, che controlla solo per un momento.

66′ Quarta sostituzione per i ravennati: fuori Lora, dentro Sabba.

72′ Grande azione di Volpicelli, che riceve sulla fascia, salta Purro con un doppio passo e dal fondo serve Cernigoi; l’attaccante prova il colpo di tacco, con risultati rivedibili.

74′ Angolo del Ravenna e grande occasione per Ronchi, che sfiora il palo.

74′ Ultima sostituzione dei ravennati: fuori Selleri, dentro Mustacciolo.

77′ Gelonese recupera palla sulla trequarti e fa partire il contropiede della Samb, che avanza con Cernigoi; l’attaccante arriva al limite dell’area e serve sulla sinistra per Di Massimo, che si allunga la palla facendosi fermare da Spurio.

80′ Volpicelli crossa in area per Cernigoi, che copre bene la palla ma trova una deviazione di Ronchi sul tiro. Angolo per i rossoblu.

81′ Di Massimo riceve sugli sviluppi dell’angolo e crossa sul secondo palo: Spurio smanaccia in corner. Sull’angolo bella occasione per Miceli, fermato dall’ottima parata del portiere giallorosso.

85′ Doppio cambio per la Samb: fuori Volpicelli e Di Massimo, dentro Piredda e Trillò. I rossoblu restano con 4-3-3, con Trillò e Frediani esterni alti, e Piredda mezzala sinistra.

Fine secondo tempo. Il raddoppio di Frediani a inizio ripresa basta a mettere in sicurezza i rossoblu, che nel finale possono permettersi di rallentare, approfittando di un Ravenna falcidiato dalle assenze e dalla stanchezza. Con questa vittoria i rossoblu arrivano alla quarta partita senza sconfitte, e salgono a 12 punti in classifica.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami