Piacenza-Samb rinviata per emergenza Coronavirus

Comunicato Sambenedettese

I contagi da Coronavirus accertati nel lodigiano portano alla decisione della Prefettura di sospendere le manifestazioni sportive a Piacenza


Ufficiale: la partita Piacenza-Samb è rinviata a causa di nuovi contagi del Coronavirus in Lombardia e Veneto. È salito a 16 il numero di persone contagiate dal Coronavirus, tutte provenienti dal nord Italia. Tra questi, ce ne sono alcune residenti a Codogno, un paese lombardo che dista solo 20 chilometri da Piacenza: è questa la motivazione che ha spinto la Prefettura ad annullare il match tra Piacenza e Sambenedettese, in programma domenica 23 febbraio allo stadio “Garilli”.

Contestualmente è stata annullata anche la conferenza stampa di Paolo Montero, che parlerà direttamente martedì, alla vigilia della partita casalinga contro il Cesena.

Il comunicato della Lega Pro

Preso atto dell’Ordinanza del Prefetto di Piacenza del 21.02.2020, attraverso la quale  viene ordinata la sospensione e il conseguente rinvio delle manifestazioni sportive previste per il 22 e il 23 febbraio 2020, la Lega dispone che la gara Piacenza-Sambenedettese, in programma domenica 23 febbraio 2020, Stadio “Leonardo Garilli”, Piacenza, venga rinviata a data da destinarsi.

Il comunicato della Sambenedettese

La S.S Sambenedettese comunica che, su disposizione della prefettura di Piacenza, la gara di campionato Piacenza-Samb, prevista inizialmente per domenica 23 febbraio allo stadio Garilli, è stata rinviata a data da destinarsi. Il provvedimento rientra all’interno di una serie di misure adottate a scopo precauzionale, sempre dalla prefettura della città emiliana, a seguito di alcuni casi di Coronavirus accertati a Codogno, città lombarda situata a pochi chilometri di distanza da Piacenza.

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.