Fermana-Samb 1-0, rossoblu sconfitti tra proteste e polemiche

A partire dalle 15 la diretta della partita tra Fermana e Sambenedettese, 22^ giornata del girone B di Serie C


Una prestazione convincente, per continuare il buon momento e trarre il meglio da quella che si presenta come “una partita tosta”: questo l’obiettivo dei rossoblu, che contro la Fermana iniziano quello che sarà un vero e proprio tour de force, con sette partite in quattro settimane. Di fronte i rossoblu rincontrano l’ex Massolo, titolare al posto dell’infortunato Ginestra, ma per il resto la formazione gialloblu è quella prevista; molti più cambi tra i rossoblu, che oltre a Shaka e lo squalificato De Ciancio dovranno fare a meno di Maxi Lopez (ancora fuori) e Bacio Terracino (non al meglio). Rispetto alla partita di sabato Zironelli ha cambiato quattro giocatori della formazione titolare, inserendo Chacon in attacco, D’Angelo a centrocampo, Biondi e Di Pasquale in difesa.

Fermana-Samb, le formazioni

FERMANA (4-4-2)SAMB (3-4-2-1)
MassoloNobile
De PascalisBiondi
ManettaD’Ambrosio
ScrostaDi Pasquale (73′ Liporace)
Sperotto (45′ Mordini)Fazzi (88′ Lombardo)
Iotti (90’+2 Grbac)D’Angelo (88′ Mehmetaj)
UrbinatiAngiulli
GrazianoTrillò (58′ Padovan)
D’Anna (60′ Palmieri)Botta
CognigniChacon (58′ Bacio Terracino)
Neglia (85′ Bonetto)Lescano
A disposizione
Colombo, Manzi, Cais, Boateng, Cremona, Grossi, Rossoni, Demirovic, Grbac
A disposizione 
Laborda, Fusco, Enrici, Cristini, Serafino, De Goicoechea
Allenatore CornacchiniAllenatore Zironelli

TERNA Arbitra Nicolò Marini della sezione di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Luca Dicosta (Novara) e Davide Conti (Seregno); quarto ufficiale: William Villa della sezione di Rimini.

NOTE Ammoniti: 32′ Manetta, 67′ Urbinati, 76′ Botta, 83′ De Pascalis, 86′ Cornacchini, 90’+4 Cognigni | Espulsi: 90’+2 Botta, 90’+2 Cornacchini

MARCATORI 48′ Neglia

Fermana-Samb, primo tempo

1′ Calcio d’inizio per i rossoblu, con Angiulli che prova a sorprendere Massolo con una conclusione da metà campo: palla fuori.

3′ Brutto colpo di Scrosta su Botta, che poi discute anche con Cornacchini. L’arbitro richiama entrambi.

In questo inizio gara la partita è molto nervosa, e il gioco molto spezzettato. I giocatori stanno sbagliando molto: per l’aggressività dei rispettivi avversari, per il campo irregolare e per la frenesia dell’una e l’altra squadra.

8′ D’Ambrosio anticipa Neglia ma perde palla sul contrasto con Graziano, che prova a servire Cognigni: Biondi anticipa tutti e allontana.

16′ Sperotto vince il contrasto con D’Angelo e prova ad entrare in area, ma Biondi gli sbarra la strada; sul contropiede lo stesso D’Angelo serve in verticale Botta, che però si trascina la palla fuori.

18′ Angolo di Iotti per Cognini, che arriva prima di tutti ma spara alto.

19′ Cognigni tiene il braccio alto in un contrasto aereo con Di Pasquale, che resta a terra; l’attaccante se la cava con un richiamo.

21′ Botta riceve sulla trequarti, salta netto Sperotto e prova l’uno-due con Lescano, ma viene anticipato al momento del tiro.

27′ La Fermana prova a ripartire sull’angolo della Samb, ma Trillò prima e Angiulli poi riescono a fermare tutto.

30′ Punizione dalla trequarti per Iotti, che prova a servire sul secondo palo Manetta, anticipato. Sul corner la Fermana prova uno schema, portando quasi tutti i giocatori sul secondo palo per servire D’Anna sul primo: alto.

32′ Brutto retropassaggio della Fermana, che lascia una palla a metà tra i centrali e il portiere: Lescano va a caccia della palla, mentre Manette se ne disinteressa e lo atterra con una spallata. Giallo.

33′ Sulla punizione dalla trequarti gran palla di Botta per Di Pasquale, che di testa anticipa tutti, ma trova la risposta di Massolo. Sulla ribattuta ci prova Lescano, che non arriva per pochi centimetri.

35′ Ennesimo intervento falloso su Botta da parte di Sperotto, che lo sta marcando a uomo.

36′ Bella azione tutta di prima dei rossoblu, che fanno scorrere la palla in orizzontale fino a Fazzi, che mette in mezzo: Scrosta devia in corner.

38′ Trillò Ruba palla a De Pascalis e prova a lanciarsi sul fondo dopo il rimpallo, ma non arriva in tempo.

42′ Fazzi riceve sulla destra, taglia verso l’interno e appoggia centralmente per Botta, che appoggia verticalmente per Angiulli, atterrato alle spalle da Urbinati: l’arbitro lascia proseguire. Pochi secondi dopo azione fotocopia dei rossoblu, che liberano ancora una volta Angiulli, atterrato di nuovo: stavolta è punizione. Sulla palla, a 25 metri, va Rubén Botta, che disegna una traiettoria molto insidiosa: Massolo respinge.

45′ Lancio di Di Pasquale per Lescano, che fa da torre per Chacon: il trequartista restituisce al compagno col tacco, ma la conclusione di Lescano finisce a lato.

Fermana-Samb, secondo tempo

Cambio all’intervallo per la Fermana: fuori Sperotto, dentro Mordini.

48′ Brutta palla persa in difesa dai rossoblu, che regalano il pallone a Neglia; l’attaccante serve in mezzo per Cognini, lasciato libero da D’Ambrosio; sulla palla prova a buttarsi Nobile, che atterra l’avversario. Rigore. Sulla palla va Neglia, che spiazza Nobile e infila in porta. Vantaggio Fermana!

52′ La Samb prova a reagire: cross dalla destra per Trillò, che arriva prima di De Pascalis, ma non riesce a colpire bene.

55′ Cross di Angiulli per Chacon, punito per una spinta su Mordini.

58′ Doppio cambio per i rossoblu: fuori Chacon e Trillò, dentro Bacio Terracino e Padovan. Ora rossoblu col 4-4-2, con Botta e Bacio Terracino esterni, e la coppia Fazzi-Di Pasquale come terzini. Pochi secondi dopo cambio anche per la Fermana: fuori D’Anna, dentro Palmieri.

63′ Bella palla in verticale di Botta per Padovan, che riesce ad arrivare sulla palla insieme a Scrasta, ma viene fermato dal fischio dell’arbitro: fuorigioco.

64′ Punizione dalla trequarti di Botta per Di Pasquale, anticipato dall’uscita scomposta ma efficace di Massolo.

67′ Lescano cambia a destra per Botta, che salta Mordini, evita il raddoppio di Scrosta e appoggia per D’Angelo: il centrocampista crossa in mezzo, ma Urbinati respinge col braccio. Il tocco è proprio al limite dell’area, ma l’arbitro assegna la punizione. La Fermana fa una grandissima caciara intorno alla palla, e De Pascalis va persino a spostare il pallone. Dopo quasi due minuti arriva la punizione di Botta, che manda alto sulla traversa.

Intervento duro di Cognigni su Angiulli, atterrato a palla lontana. Siamo arrivati quasi al ventesimo fallo della Fermana, che al momento ha solo due ammoniti.

73′ D’Angelo salta Urbinati con un sombrero e appoggia in verticale per Padovan, che evita un avversario e allarga a sinistra per Bacio Terracino; l’esterno evita due avversari e crossa in mezzo per Lescano, anticipato. Sulla ribattuta arriva proprio D’Angelo, che però incrocia troppo il mancino. Grande occasione sfumata.

73′ Fuori Di Pasquale, toccato duro da un avversario; al suo posto Liporace.

75′ Cross di Botta per Lescano, che fa da sponda per l’inserimento di D’Angelo: il centrocampista è a pochi passi dalla porta, ma non riesce a liberare il tiro.

77′ Tentativo da fuori di Neglia, che trova i guantoni di Nobile; sul capovolgimento di fronte bella iniziativa di Botta, ma il suo cross viene respinto.

80′ Rimessa di Mordini per Cognigni, che fa da sponda per Neglia: l’attaccante va al tiro al volo, ma manda a lato.

82′ Cross di Biondi per Padovan, che prova la spizzata, respinta; sul pallone arriva Angiulli, falciato da De Pascalis: giallo. Sulla palla va Botta, che mette in mezzo per D’Ambrosio: miracolo di Massolo, che respinge una palla che sembrava già in porta.

85′ Cambio nella Fermana: fuori Neglia, dentro Bonetto. Un attaccante per un difensore. Ora padroni di casa col 5-3-2, come urlato dallo stesso Cornacchini ai suoi.

87′ Punizione di Botta per Lescano, che di testa manda un soffio a lato: per l’arbitro, in ogni caso, era fuorigioco. Punizione per i padroni di casa.

88′ Ultimi due cambi per i rossoblu: Fazzi e D’Angelo lasciano il posto a Lombardo e Mehmetaj.

90’+2 Crampi per Iotti, che perde un minuto a terra e infine viene sostituito da Grbac.

90’+2 Contrasto aereo tra Botta e un giocatore della Fermana: l’arbitro gli mostra il secondo giallo, che da fuori sembra francamente eccessivo. Uscendo dal campo il fantasista discute con Cornacchini, espulso a sua volta.

90’+4 Spazzata della difesa canarina per Cognigni, che parte in posizione nettamente irregolare, e dopo il fischio dell’arbitro allontana palla e si getta a terra su una carezza di Biondi. L’arbitro non abbocca e lo ammonisce.

90’+6 Altra azione offensiva per la Samb, con la palla che arriva ai piedi di Padovan al centro dell’area di rigore; l’attaccante viene trattenuto alle spalle da Manetta, e va a terra, ma l’arbitro assegna rimessa dal fondo.

Fine secondo tempo. La partita tra Fermana e Sambenedettese finisce tra le proteste dei rossoblu, che reclamano sia per l’intervento su Padovan che per la direzione generale della gara. Alla fine è il risultato che conta, e la squadra di Zironelli – che ha subito un solo tiro nello specchio, su calcio di rigore – torna a casa con zero punti e un’espulsione pesante, facendo il gioco di una Fermana che ha giocato a non giocare, e così è riuscita a vincere.

1 Comment

1 Comment

  1. PACO 11 says:

    Ci siamo fatti gol da soli, il rigore è stato l’unico tiro in porta della Fermana.
    Partita pesantemente condizionata da un arbitraggio che ha assecondato la condotta fallosa, ostruzionistica, provocatoria e quindi nel complesso antisportiva dei giocatori e di tutto lo staff gialloblù.
    Nel finale il fischietto di Trieste ha deciso pure di infierire con l’espulsione di Botta (preso a calci tutta la partita) e la mancata assegnazione di un rigore apparso abbastanza netto.
    Quando vai su certi campi devi avere gli anticorpi giusti per riuscire a vincere; loro hanno fatto ciò che hanno potuto e noi siamo caduti nella loro trappola.
    Questa è la serie C..

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.