Montero verso Samb-Imolese: “Ripartiamo dalla voglia di vincere”

Paolo Montero

La conferenza stampa dell’allenatore rossoblu Paolo Montero alla vigilia della sfida tra Sambenedettese e Imolese


Il pareggio in 11 contro 9 in casa del Mantova ha lasciato pesanti scorie in casa Samb. Nel corso della conferenza stampa alla vigilia della sfida interna contro l’Imolese, mister Montero analizza il momento dei suoi e le insidie della prossima gara.

L’Imolese non ha giocato nell’ultimo turno: può essere un vantaggio per loro? “Rientrano giocatori che non hanno giocato domenica, quindi anche noi avremo freschezza da mettere in campo, soprattutto nella colonna vertebrale della squadra. Avremo ancora fuori Maxi Lopez, che spero possa rientrare settimana prossima,e Bacio Terracino”.

Inevitabile tornare al pareggio di Mantova. “Non abbiamo cercato il gol in maniera intelligente, dovevamo aprire il campo e scambiare palla più velocemente. Ma non posso criticare ai ragazzi la voglia di vincere, questo è il riferimento che facevo all’ansia: bisogna ripartire da quella voglia di vincere, cercando però di farlo meglio. Durante il viaggio di ritorno ho pensato ad altre soluzioni che avrei potuto adottare, ma in quel momento ho scelto di sostituire i due terzini: a volte i cambi funzionano, a volte no.

Abbiamo cercato di avere la palla, giocare nella metà campo avversaria, il Mantova si è reso pericoloso in una sola occasione. Dopo 3 mesi ho ritrovato una buona squadra, che sta bene sia fisicamente che mentalmente. Il nostro è il girone più equilibrato e competitivo, con squadre che sono abituate a categorie più importanti”.

Nella gara contro l’Imolese quale modulo sarà utilizzato? “Come impianto di gioco abbiamo a disposizione delle alternative, ma per ora credo che rimarremo con la stessa disposizione di Mantova. Il mercato ha portato giocatori importanti, che sanno coprire diversi ruoli e che mi permettono di variare a gara in corso. A Mantova ha esordito bene Ivan Rossi, che in tutta la carriera ha sempre giocato mediano e può essere importante in questo periodo in cui giochiamo così tanto. Dobbiamo stare attenti perché viene da uno stop importante, ma è una bella alternativa a centrocampo”.

In chiusura di conferenza l’allenatore rossoblu risponde alla domanda sul pagamento degli stipendi, che vede oggi la scadenza per le mensilità di novembre e dicembre. “L’altra volta siamo stati pagati, stavolta non so nulla perché sono arrivato da pochi giorni e non ho ancora parlato con la società”.

No comments

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.