Maxi Lopez: “Situazione difficile e poco chiara”. La società risponde

Sul proprio profilo instagram il capitano della Samb Maxi Lopez accusa la società di scarsa chiarezza e chiede ai tifosi di rimanere vicini alla squadra


Dopo il video-messaggio del presidente Domenico Serafino, anche il capitano della Sambenedettese Maxi Lopez decide di rivolgersi ai tifosi, anche se con parole decisamente diverse rispetto alla società. L’attaccante argentino si è affidato al suo profilo Instagram per rendere pubblico questo messaggio.

«Sono orgoglioso di essere il capitano della Samb, e di un gruppo di calciatori che sta dimostrando l’attaccamento alla maglia con spirito di sacrificio e dedizione unica. Ma proprio in quanto capitano mi corre l’obbligo di evidenziare le difficoltà e la poca chiarezza che il Club sta vivendo in questo momento e come tale situazione sia divenuta pesante. Faccio appello a tutti quelli che hanno a cuore la Samba affinché sostengano i ragazzi che stanno buttando il cuore oltre ogni ostacolo. Sempre forza Samba».

Un messaggio sorprendente, dal momento che sia l’allenatore che la squadra non avevano mai pubblicamente ammesso la presenza di problemi, riguardo il pagamento degli stipendi o altro. Maxi Lopez, inoltre, è stato fin dal primo momento il trait d’union tra la squadra e la società, grazie al rapporto diretto con il presidente Serafino, decisivo per il suo arrivo a San Benedetto. Si attende ora una risposta della società.

AGGIORNAMENTO ORE 18 – Alcune ore dopo le parole di Maxi Lopez, dopo che gli altri giocatori della rosa hanno condiviso le parole del loro capitano, dalla società rossoblu è arrivato il seguente comunicato: «La SS Sambenedettese calcio comunica che, in merito alle esternazioni di Maxi Lopez rilasciate attraverso un suo profilo social, ritiene necessario chiarire con il tesserato quanto da lui stesso dichiarato“.

8 Comments

8 Comments

  1. PACO 11 says:

    Speravo di sbagliarmi ma era evidente che il comportamento della società fosse poco chiaro e si era intuito da tempo.
    Pochi giorni fa avevo espresso dei dubbi riguardo il comunicato del presidente visto che non aveva in sostanza chiarito nulla, ora ma la questione è esplosa definitivamente e ancora una volta SBT ha dimostrato tutto il proprio provincialismo: infatti lo stesso comunicato pochi giorni fa ha avuto grande approvazione dai soliti giornalai locali seguiti dalla maggior parte dei tifosi (quelli più creduloni e magari pure molti giovani che non hanno vissuto gli anni più bui della Sambenedettese).
    Che dire? sembra un film già visto, non mi sorprendo ormai neanche più di tanto..

    1. Michele Palmiero says:

      Il paradosso è che la risposta a un video-messaggio che non chiarisce è una storia su Instagram che non chiarisce…la pandemia non permette assemblee aperte, ma in entrambi i casi era auspicabile utilizzare lo strumento della conferenza stampa per dare modo ai giornali di porre domande.

      1. lucioc says:

        E’ la prima cosa che ho notato l’altro giorno, Serafino ha evitato il contraddittorio di una conferenza stampa. Ha prodotto un messaggio quasi melodrammatico senza fornire basi di riscontro su quanto ha affermato.

  2. PACO 11 says:

    .. ciò che mi lascia perplesso e che avevo detto tempo fa è l’assurdità di essere già indietro coi pagamenti quando in pochi mesi questa società ha investito cash svariati milioni: è assurdo!

  3. lucioc says:

    Alcuni di noi avevano sentito puzza di bruciato da un po’ tempo, varie cose non riportavano e nessuna spiegazione veniva data. Al momento che scrivo, che sono gia’ passate alcune ore dal post di Lopez, ancora nessuna replica da Serafino.

    Mi ha sempre meravigliato che in altri siti non solo tutto era normale, ma non era ammesso criticare o dubitare, fino alla censura dei post, pena accusa di tradimento della patria rossoblu. Merito a chi per primo ha investigato (presumo Bassotti, che non posso leggere da qui) e non si e’ accontentato di riportare comunicati stampa senza nemmeno commentare.

    Sono con il fiato sospeso. Spero davvero per il meglio.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: