Samb-Triestina 1-0, i rossoblu vincono col cuore

A partire dalle 15 la diretta della partita tra Sambenedettese e Triestina, recupero della 33^ giornata del girone B di Serie C


Tre giorni dopo la sfortunata sconfitta col Matelica i rossoblu tornano in campo per affrontare la Triestina di Pillon, in un recupero che potrebbe significare molto per la classifica dei rossoblu. In questo momento i rossoblu sono decimi a 47 punti, in attesa della penalizzazione, che con una vittoria oggi potrebbe essere meno complessa da attutire. Nella conferenza stampa di ieri Montero ha ribadito che la squadra farà il suo per cercare di arrivare ai playoff, ma in questo momento l’unico obiettivo vero è di portare fino in fondo la stagione, per non incorrere nella radiazione.

Per la sfida di oggi Montero ritrova Enrici, Scrugli, Padovan e Di Pasquale, ma perde Maxi Lopez e D’Angelo, acciaccati dopo l’ultima partita. Di fronte troveranno una Triestina che a dispetto delle assenze causa coronavirus è in grandissima forma, come dimostrano i 13 risultati utili consecutivi raccolti dopo la sconfitta contro il Matelica, proprio la squadra che pochi giorni fa ha fermato la serie positiva dei rossoblu. Pillon conferma 9/11esimi della squadra che ha battuto il Padova, con il ritorno in campo di Lambrughi e Granoche, mentre l’ex Rapisarda partirà dalla panchina. Molto più complessa la composizione della squadra rossoblu, perché in assenza di Maxi e D’Angelo Montero è costretto ad adattare Liporace esterno alto, e tentare la scommessa Babic dal primo minuto.

Samb-Triestina, le formazioni

SAMB (4-4-2)TRIESTINA (4-4-2)
NobileOffredi
Fazzi (87′ Scrugli)Lepore
BiondiCapela
D’AmbrosioLambrughi (87′ Petrella)
De Goicoechea (70′ Enrici)Lopez
BottaRizzo
AngiulliCalvano
RossiMaracchi (63′ Sarno)
Liporace (87′ Trillò)Mensah
Babic (62′ Chacon)Granoche (63′ Litteri)
Lescano (87′ De Ciancio)Gomez
A disposizione 
Laborda, Fusco, Di Pasquale, Cristini, Padovan
A disposizione
Valentini, De Luca, De Genova, Rapisarda, Ligi, Tartaglia, Catania, Palmucci
Allenatore Paolo MonteroAllenatore Giuseppe Pillon

TERNA Arbitra Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Rosario Caso (Nocera Inferiore) e Tiziana Trasciatti (Foligno); quarto ufficiale: Samuele Andreano (Prato)

NOTE Ammoniti: 22′ D’Ambrosio, 24′ Lopez, 37′ Fazzi

MARCATORI 56′ Lescano

Samb-Triestina, primo tempo

5′ Angiulli cambia gioco per Liporace, che appoggia per Babic; l’attaccante prova a restituire al compagno con un filtrante, ma i due non si capiscono.

9′ Maracchi lancia a destra per Lepore, che controlla e serve un cross basso per Mensah: Biondi gli sbarra la strada deviando in corner. Sull’angolo occasione in contropiede per la Samb, con Botta che prova a servire l’inserimento di Babic: Offredi esce e lo anticipa.

11′ Mensah riceve palla sulla rimessa di Lopez, supera Fazzi e da posizione defilata prova il destro a giro: fuori non di molto.

14′ Punizione dalla trequarti per Lepore, che prova a servire Guido Gomez sul primo palo; l’attaccante non arriva, e la Samb riesce ad allontanare.

17′ Botta riceve la sponda di Lescano e serve in verticale per l’inserimento di Babic, che stoppa al volo di sinistro e prova il destro in controbalzo: Offredi respinge.

18′ Il controllo difettoso di Rossi regala palla a Granoche, che appoggia per Calvano; il centrocampista serve immediatamente per Gomez, che prova il destro: murato.

29′ Lancio in verticale per Gomez, che controlla e appoggia per l’accorrente Lopez; il terzino crossa dentro per Mensah, che arriva sulla palla ma non riesce ad angolarla abbastanza: Nobile blocca.

31′ Lancio di Calvano per Gomez, che vince il duello fisico con Angiulli, conquista il fondo e prova il tiro: Nobile respinge, e la difesa allontana prima che arrivi Maracchi.

34′ Botta scambia con Lescano sulla destra, rientra e appoggia per Babic, che gli restituisce palla al limite: il fantasista argentino prova a sorprendere Offredi con un tocco sotto, ma sbaglia la misura.

38′ Mensah raccoglie palla sulla destra, evita l’intervento di Fazzi e prova il cross sul secondo palo, respinto (male) da De Goicoechea, che la manda proprio sui piedi di Maracchi: il centrocampista prova il destro, ma – pressato da Rossi – spara alto.

41′ Fazzi riceve l’allargamento di Babic e prova il cross in mezzo: la traiettoria si trasforma quasi in una conclusione, costringendo Offredi in corner.

43′ Angiulli riceve palla sulla destra, rientra sul mancino e prova il cross dentro per Lescano, ma sbaglia le misure.

44′ Angiulli serve un bel filtrante per Lescano, che si gira e prova il destro: murato.

45′ Palla a sinistra per Liporace, che prova il cross per Babic: Capela intercetta e allontana.

Fine primo tempo. Dopo un inizio un po’ confusionario la Sambenedettese ha preso graduale controllo della gara, riuscendo a mettere qualche grattacapo alla Triestina, che ha chiuso il primo tempo chiusa nella propria metà campo. Nonostante le poche occasioni dalle parti di Offredi (il tiro di Babic e poco altro) finora sono stati soprattutto i rossoblu a fare la partita.

Samb-Triestina, secondo tempo

46′ Fazzi riceve sul lato corto dell’area e prova la conclusione, deviata. La palla finisce sui piedi di Liporace, che all’altezza del dischetto si gira in un fazzoletto e prova il mancino a incrociare, sfiorando il palo. Sul corner successivo tentativo da fuori di Angiulli, senza fortuna.

49′ Fazzi appoggia in verticale per Botta, che rientra sul mancino e prova la conclusione sul primo palo: Offredi devia in corner.

53′ Azione insistita dei rossoblu, che provano a sfondare prima con Botta e poi con Lescano; dopo una carambola la palla finisce a De Goicoechea, che prova il colpo di testa: alto.

54′ Babic controlla sulla destra e serve l’inserimento di Botta, che prova il mancino dal limite: Offredi blocca.

56′ Babic riceve un rilancio dalla difesa e fa da sponda per Botta, che arriva fino al fondo e appoggia in mezzo per Lescano. L’attaccante, da un passo, non può sbagliare: vantaggio Samb!

62′ Prima sostituzione per i rossoblu: fuori un buonissimo Babic, dentro Chacon. Poco dopo cambi anche per la Triestina: fuori Granoche e Maracchi, dentro Litteri e Sarno. Ora gli alabardati hanno aumentato il peso offensivo della squadra, con Sarno e Mensah esteri di centrocampo e Rizzo al fianco di Calvano in mediana.

69′ Punizione dal vertice sinistra dell’area per Botta, che prova la conclusione: la palla sfiora pericolosamente la traversa, ma finisce sul fondo.

70′ Secondo cambio per gli uomini di Montero: fuori De Goicoechea, dentro Enrici.

73′ Cross di Sarno per Mensah, che fa da sponda per Litteri: D’Ambrosio arriva prima di tutti e spazza via.

74′ Angiulli scambia con Chacon e prova il mancino a giro: la palla scheggia l’incrocio dei pali e va sul fondo.

75′ Lepore scende sulla destra e crossa per Gomez, che salta solo ma colpisce malissimo.

77′ Altro scambi tra Angiulli e Chacon, stavolta sulla trequarti; il centrocampista arriva al limite e prova il mancino: conclusione violenta, che Offredi riesce a deviare in corner. Sull’angolo occasione per Lescano, che a gioco fermo colpisce il palo. Fallo in attacco.

83′ Azione caparbia di Chacon, che resiste alla carica di un avversario e riesce ad appoggiare in mezzo per Botta, che prova il mancino da fuori: largo.

84′ Grandissima giocata di Bota, che sata due avversari toccandola solo con l’esterno sinistro, e una volta liberato lo spazio prova il tiro: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

86′ Cross di Sarno per Mensah, che riesce a colpire di testa, ma non trova lo specchio.

87′ Terzo cambio per Pillon, che prova il tutto per tutto: fuori un centrale, Lambrughi, dentro Petrella. Dall’altra parte triplo cambio per Montero: fuori Lescano, Fazzi e Liporace per De Ciancio, Scrugli e Trillò. Ora Samb col 4-5-1, con Chacon unico riferimento offensivo.

90’+3 Altro tentativo da fuori di angiulli, altra risposta di Offredi; sulla palla arriva poi Botta, che prova a mettere dentro: Calvano spazza.

Fine secondo tempo. Grande vittoria per i rossoblu, che in un momento molto complicato dimostrano ancora una volta di essere squadra, tirando fuori una prestazione di alto livello, che è valsa lo scalpo di una delle avversarie più difficili del girone B. Una vittoria che può significare poco per la classifica, ma che significa tantissimo per il momento dei rossoblu.

No comments

Commenta