Samb-Modena 2-0, Troianiello apre, Valente chiude: primi tre punti

Introduzione

Tutto quello che c’è da sapere sulla partita dei rossoblu. Dalle 20.30 la diretta live


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A quasi tre mesi esatti dalla partita col Lecce i rossoblu si ritrovano al Riviera con un anno di esperienza in più e una stagione che promette ancora tutto, per possibilità. Rispetto alla scorsa stagione è cambiato molto: nuovo allenatore, nuovi giocatori, nuovi obiettivi. Cambia il nome della competizione, cambia la cornice, ma resta la solita costante: al Riviera si gioca con l’uomo in più.

Samb-Modena, preview

Per la gara col Modena Moriero dovrà fare a meno di Vallocchia e Miracoli, ma non gli mancano le alternative. Molto dipenderà dal modulo utilizzato: col 4-2-3-1 la titolarietà di Bacinovic diventa meno probabile, mentre si alzano le quotazioni di Di Massimo (usato sulla trequarti nella gara col San Nicolò, proprio in vista della prima giornata). Con Aridità e Rapisarda, che sembrano recuperati, sono certi di un posto Conson, Patti, Tomi e Sorrentino. Davanti il 4-3-3 potrebbe favorire l’inserimento di Esposito dal primo minuto, con uno tra Di Massimo e Troianiello sull’altra fascia.

In casa Modena Capuano ha scelte obbligate. Questa estate il mercato gialloblu è stato influenzato da pesanti (e grotteschi) problemi societari: in attesa della cessione Caliendo è scomparso da Modena, lasciando il peso della società sull’allenatore partenopeo – che ha ricoperto anche le veci di diesse.

Con Nolè in procinto di lasciare la squadra, Capellini reduce da un infortunio e Galuppini appena arrivato in squadra, Capuano sembra avere le mani legate. Le indiscrezioni da Modena indicano l’inserimento di Giorno davanti alla difesa (è un esterno di ruolo, ma ha già giocato in mezzo), con Momenté e Persano in attacco. Il modulo resta il 3-5-1-1, caposaldo della scorsa stagione.


Samb-Modena, le formazioni

Per la prima sfida dell’anno Moriero e Capuano non rinunciano a cambiare formazione, con alcune scelte molto sorprendenti. Per i rossoblu spazio a Bove dal primo minuto, probabilmente sulla trequarti (ma non è da escludersi un impiego sulla mezzala, anche a gara in corso). Dall’altra parte Capuano dà fiducia a Galuppini, arrivato a Modena ieri e già titolare. Insieme a lui il recuperato Capellini, che ha recuperato dall’infortunio e verrà impiegato sulla mezzala.

SAMBENEDETTESE (4-2-3-1) Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bacinovic, Gelonese; Troianiello, Bove, Esposito; Sorrentino A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Massimo, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Valente, Di Cecco, Damonte, Trillò All. Moriero

MODENA (3-5-1-1) Manfredini; Ambrosini, Polverini, Solini; Calapai, Capellini, Remedi, Badjie, Popescu; Galuppini, Persano A disp. Chiriac, Tito, Castagna, Momentè, Minarini, Arcale

ni, Zito, Aldrovandi, Garofalo, Louzada All. Padovano (Capuano squalificato)

TERNA Arbitra il signor Simone Sozza di Seregno, coadiuvato dagli assistenti G. Basile (chieti) e F. Di Monte (Chieti)

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami