Gubbio-Samb 0-2, Miracoli e Di Massimo gelano il Barbetti

A partire dalle 18.30 la diretta di Gubbio-Samb


Al Barbetti di Gubbio suonano Vorrei ma non posto, Pamplona e Despacito, un esempio lampante dell’imbarbarimento della squadra eugubina, passata dal gioco elegante e propositivo di Magi a quello coperto e reattivo di Cornacchini. In estate la squadra rossoblu ha perso – tra gli altri – Magi, Marini, Ferretti e Ferri Marini, portando una scossa dalla quale gli umbri non sembrano ancora essersi ripresi.

Dopo aver alternato tre moduli nelle prime tre, Cornacchini arriva alla sfida contro un Moriero che – da parte sua – ha tante scelte, ma un modulo ormai fisso.

Gubbio-Samb, le formazioni

Cornacchini conferma il 3-5-2 visto col Mestre, con Casiraghi-Giacomarro mezzali e la coppia Libertazzi-Marchi in attacco. Moriero inserisce Bove e Vallocchia dal primo minuto, in un centrocampo giovane e inedito completato da Gelonese. Quest’ultimo verrà utilizzato sulla mezzala destra, con Bove davanti alla difesa. Davanti torna titolare Esposito, con Miracoli e Troianiello.

GUBBIO (3-5-2) Volpe, Paramatti, Burzigotti, Piccinni; Kalombo, Giacomarro, Sampietro, Casiraghi, Pedrelli; Marchi, Libertazzi A disp. Costa, Lo Porto, Ciccone, De Silvestro, Paolelli, Conti, Jallow, Ricci, Cazzola, Bergamini, Fumanti, Manari All. Cornacchini

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bove, Gelonese, Vallocchia; Troianiello, Miracoli, Esposito A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Massimo, Sorrentino, Di Pasquale, Candellori, Valente, Bacinovic, Di Cecco, Damonte All. Moriero

TERNA Arbitra Vincenzo Fiorini di Frosinone, coadiuvato dagli assistenti S. Assante (Frosinone) e T. Notarangelo (Cassino)

[nextpage title=”Gubbio-Samb, primo tempo”]

Prima della gara osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione di Livorno.

1′ Pronti, via, e subito un colpo duro per Esposito, rimasto a terra. Si scalda Valente.

3′ Troianiello perde palla sulla pressione di Marchi, che prova la percussione e poi allarga a destra; cross sulla fascia opposta per Casiraghi, anticipato.

6′ Cross di Tomi per Miracoli, che anticipa tutti, ma colpisce molto fuori dallo specchio.

8′ Cross di Kalombo, allontana Bove. Sulla respinta ci prova Giacomarro, che manda alto.

12′ Sugli sviluppi di un corner, palla per Giacomarro: tiro alto.

12′ Fuori Esposito, che non ha superato la botta. Al suo posto Valente.

15′ Bove allarga sulla sinistra per Valente, che evita un avversario e appoggia per Tomi. Il terzino mette dentro di prima intenzione: Miracoli anticipa tutti in allungo e infila sul secondo palo. Vantaggio Samb!

17′ Subito un’occasione per la Samb: ancora Valente sulla sinistra, altro cross in mezzo, altra conclusione di Miracoli (stavolta di testa). Respinta.

In fase di possesso il Gubbio alterna le due mezzali in linea con gli attaccanti, formando con i due esterni – molto alti – una linea di cinque giocatori.

24′ Altro pallone perso dai rossoblu in uscita e occasione per il Gubbio, che allarga a sinistra per Pedrelli; cross in mezzo per Marchi, che prova a controllare; Conson fa buona guardia.

Come visto spesso, in questo primo scorcio di stagione, i rossoblu cercano di costruire soprattutto sulle fasce, con le due mezzali che si allargano al fianco dei centrali permettendo l’avanzamento dei terzini.

29′ Possesso insistito del Gubbio nella metà campo sambenedettese. Marchi viene incontro per ricevere, si gira e prova il destro dalla distanza: alto, non di molto.

33′ Giropalla difensivo dei rossoblu, che oscillano da destra a sinistra verso Tomi; il terzino riesce a servire Vallocchia, che si gira spaccando la marcatura. Palla larga per Troianiello, che prova il cross sul secondo palo: Volpe la fa sua.

34′ Il Gubbio passa al 4-4-2, con Kalombo arretrato sulla linea dei difensori, a sinistra, e Paramatti terzino destro. In mediana giocano Sampietro e Giacomarro, con Casiraghi e Pedrelli sulle due fasce.

40′ Palla persa da Tomi in uscita e palla intercettata da Libertazzi, atterrato da Conson. Ammonizione per il difensore. Sulla palla va Pedrelli, che supera la barriera ma manda alto.

La Samb sta facendo molta difficoltà a uscire palla al piede, regalando spesso il possesso agli eugubini. La squadra di casa sta tenendo un baricentro molto alto, mettendo grande pressione, ma per ora Aridità è stato impegnato solo con conclusioni da fuori (nessuna nello specchio).

Fine primo tempo. Discreto inizio per i rossoblu, capaci di mettere in difficoltà il Gubbio giocando forte sulla catena di sinistra. Dopo il vantaggio la squadra di Cornacchini ha alzato il baricentro, mettendo pressione ai rossoblu (troppo imprecisi nell’uscita del pallone). Aridità è stato quasi inoperoso, ma nel secondo tempo servirà un gol per tranquillizzare la gara.

[nextpage title=”Gubbio-Samb, secondo tempo”]

Nessun cambio nelle due squadre. I rossoblu, lo ricordiamo, hanno sostituito Esposito nel primo tempo per infortunio.

4′ Recupero di Troianiello e palla per Vallocchia, che sbaglia l’allargamento per Valente; contropiede di Paramatti, che arriva al limite ma allarga male per Casiraghi. Angolo per gli umbri. Sulla palla cross di Casiraghi, che trova Piccinni: colpo di testa a incrociare, alto.

6′ Palla di Casiraghi per Giacomarro, ben coperto da Vallocchia.

8′ Angolo battuto male dal Gubbio e contropiede della Samb: Vallocchia sbaglia l’appoggio per Tomi, ma i sambenedettesi riescono a recuperare sul cross successivo. Miracoli tiene il pallone lanciato in alto e fa partire il contropiede. Palla per Troianiello, che prova l’imbucata: intercettata.

9′ Fuori Troianiello per Di Massimo.

10′ Angolo di Casiraghi per Piccinni, come cinque minuti fa: gran colpo di testa e palla che si stampa sulla traversa.

12′ Fuori Libertazzi e Casiraghi per Jallow e Silvestro. Tatticamente non cambia nulla.

16′ Di Massimo appoggia per Bove, che verticalizza di prima; Miracoli lotta con piccinni, ma la difesa del Gubbio ha la meglio.

19′ Jallow accorcia a metà campo per ricevere, si gira e allarga a sinistra per Pedrelli; cross in mezzo proprio per l’attaccante, anticipato da Conson.

Come nel primo tempo i rossoblu hanno problemi in uscita del pallone, finendo per regalare molti palloni al Gubbio – accampato nella metà campo ospite. Ora Moriero ha chiesto a Bacinovic di scaldarsi insieme a Damonte.

22′ Kalombo arriva al limite e prova il sinistro: pallone angolato, ma debolissimo. Aridità ci arriva passeggiando.

24′ Aridità fermo per un infortunio. Come ci informa il collega della Gazzetta, Domenico Del Zompo, questo sarebbe il terzo infortunio del portiere nelle partite contro il Gubbio.

25′ Intanto è il Gubbio a cambiare: fuori Burzigotti per Cicconi. Ora 3-4-3 per gli eugubini, con Kalombo che torna esterno destro e il nuovo entrato nel tridente d’attacco.

26′ Lancio della Samb per Miracoli, che vince il duello fisico con i difensori e appoggia per Gelonese; palla a destra per Di Massimo, che può attaccare Piccinni a campo aperto. L’esterno rientra sul sinistro e serve Valente, liberissimo: il 19 prova il sinistro, mandando fuori di un soffio.

27′ Cross dalla sinistra per Marchi, che prova il sinistro al volo: alto.

29′ Altra azione in contropiede per la Samb: Gelonese arriva al limite e tira, colpo deviato; sulla palla vagante cross in mezzo per Miracoli, anticipato. Bove raccoglie la respinta e prova il tiro al volo, fuori.

30′ Percussione di Vallocchia e palla per Di Massimo, che spara alto da buona posizione.

32′ Occasione clamorosa per Jallow dopo il lancio di Sampietro: fuori di un soffio. Ancora problemi per Aridità, che però cerca di resistere.

Moriero va verso la rete per parlare con Fedeli, in tribuna. Pare (pare, noi siamo dietro a un vetro e non sentiamo) che il presidente abbia chiesto di accelerare i cambi. L’allenatore ha risposto dicendo che rimane una sola interruzione. 

34′ Punizione dalla destra di Pedrelli, la palla rimbalza pericolosamente in area ma i rossoblu riescono a respingere.

38′ Di Massimo riceve sulla destra e mette dentro per Miracoli, che riesce a controllare; appoggio per Vallocchia, che allarga per Valente: cross in mezzo, deviata da Kalombo.

40′ Recupero dei rossoblu e palla per Valente, che taglia centralmente e prova il destro: palla a un soffio dall’incrocio.

40′ Doppio cambio per i rossoblu: dentro Bacinovic e Damonte per Gelonese e Bove. Cambio anche nel Gubbio: dentro Bergamini per Sampietro.

43′ Lancio lungo per Miracoli, che vince il duello aereo e la fa arrivare a Di Massimo: l’attaccante controlla e, col destro, la piazza sul palo alla destra di Volpe. Raddoppio della Samb!

45’+1 Altra palla al limite per Di Massimo, che prova di nuovo il destro: grandissima conclusione, con la palla che sbatte sulla parte bassa della traversa e torna fuori. Sul prosieguo dell’azione cross di Valente per Miracoli, che incorna ma debolmente.

Fine secondo tempo. Altra partita difficile e altra vittoria fondamentale, per i rossoblu, capaci di resistere all’impatto eugubino senza mai perdere pericolosità. La terza vittoria in tre partite concluse permette i rossoblu di proiettarsi verso i primissimi posti della classifica.

Ci arriva il dato sugli spettatori: 1616 presenti, 500 dei quali ospiti.

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.