Sudtirol-Samb 1-1, i rossoblu pareggiano in rimonta

Sudtirol-Samb

A partire dalle 14.30 la diretta di Sudtirol-Samb


Nonostante il meteo recitasse “pioggia” Bolzano è immersa nel sole, con una temperatura ormai primaverile. Alberi fioriti, musica discotecara e canto d’uccelli: l’ingresso allo stadio sembra uno spot per il turismo Altoaltesino, rovinato dalla lunga attesa per accedere alla tribuna stampa e l’iniziale assenza di elettricità. Similarmente, i rossoblu si trovano di fronte una partita agevole solo in apparenza, e piena di pericoli.

Quella di Zanetti si sta rivelando una delle compagini più interessanti del campionato, ed è in un buonissimo stato di forma (solo due sconfitte nelle ultime 12, imbattuti nelle ultime 5). Con 21 gol subiti i tirolesi sono la seconda miglior difesa del campionato (a pari merito con i rossoblu), uno score che diventa ancora più impressionante in casa (solo 9 reti in 13 partite).

La Samb arriva alla partita con i cerotti (assenti Rapisarda, Conson ed Esposito), ma può contare sulla bella esperienza dello scorso anno – quando gli uomini di Sanderra distrussero la squadra di Viali, incrinandone la stagione.

Sudtirol-Samb, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Perina; Di Pasquale, Miceli, Patti (54′ Bove); Mattia, Gelonese, Bacinovic (45′ Bellomo), Marchi (89′ Candellori), Tomi; Di Massimo (45′ Valente), Miracoli (63′ Stanco) A disp. Raccichini, Austoni All. Capuano

SUDTIROL (3-5-2) Offredi, Vinetot, Sgarbi, Frascatore; Tait, Fink (79′ Smith), Berardocco (79′ Gatto), Broh, Zanchi (63′ Erlic); Gyasi, Costantino (73′ Candellone) A disp. D’Egidio, Bertoni, Cess, Boccalari, Oneto, Heatley Flores, Berardi, Roma All. Zanetti

TERNA Arbitra Francesco Meraviglia di Pistoia, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Rotondale (L’Aquila) e Antonio Catamo (Saronno)

NOTE Ammoniti: Marchi, Fink, Di Pasquale, Tomi, Gelonese

MARCATORI 42′ Costantino, 69′ Mattia

[nextpage title=”Sudtirol-Samb, primo tempo”]

Nei primi 10′ sciopero del tifo da parte dei rossoblu, probabilmente in protesta verso i daspo dati in settimana. Nel settore rossoblu è presente una folta delegazione di tifosi di Bayern e Friburgo (90 in totale).

3′ Break del Sudtirol a centrocampo: Gyasi serve in verticale per Costantino, che prova il destra dal limite: Perina para in due tempi.

6′ Gyasi riceve sulla sponda di Costantino e prova a chiudere il triangolo: anticipo di Miceli.

In fase di non possesso i rossoblu pressano molto alti, con Miracoli e Di Massimo a dividersi nella copertura a Berardocco (<3) e le due mezzali, Marchi e Gelonese, pronte ad alzarsi sui centrali di difesa in possesso. Molto alto anche Bacinovic, pronto ad accorciare sulle uscite dei compagni di reparto.

14′ Berardocco allarga sulla sinistra per Fink, che attende al limite dell’area e poi allarga sulla destra per Broh, chiuso.

16′ Fallo di Marchi su Gyasi, rimasto a terra. Primo giallo della giornata.

In questa fase la Samb sta avendo qualche problema a liberare uomini sulla trequarti, lasciando troppo isolati Miracoli e Di Massimo. Negli ultimi minuti il centravanti sambenedettese sta accorciando molto di più verso la metà campo, cercando di dare appoggio alla salita dei compagni. Il Sudtirol, però, è molto attento.

21′ Palla di Mattia per Di Massimo, allargatosi a destra; l’attaccante controlla e serve Miracoli in verticale: Offredi esce e la fa sua.

23′ Cross dalla destra di Tait: Mattia arriva per primo ma respinge male, lasciando palla a Zanchi. Il terzino recupera all’errore bloccando il tiro.

24′ Fink scende sulla sinistra e crossa dentro per Costantino, che di testa manda a lato.

Sudtirol-Samb

Sudtirol-Samb, tifosi rossoblu con i gruppi di Bayern e Friburgo | Foto da La Gazzetta Rossoblu

35′ Bella percussione di Fink, che però – una volta arrivato al limite – sbaglia il filtrante per Costantino.

39′ Piazzato dei rossoblu e ripartenza del Sudtirol, che dopo aver tentato di sfondare sulla sinistra prova a passare dall’altra parte, con la verticale verso Tait (atterrato da Di Pasquale). Altro giallo.Sugli sviluppi di una rimessa Zanchi riesce a crossare in mezzo per Tait, che prova il destro al volo dal limite: palla alta sulla traversa.

42′ Palla sulla destra per il taglio esterno di Gyasi, che riceve e serve la sovrapposizione interna di Tait. L’esterno controlla e mette dietro per Berardocco, che serve di prima verso Costantino; il centrocampista controlla e infila Perina. Vantaggio Sudtirol!

Fine primo tempo. Inizio molto scialbo dei rossoblu, ingabbiati da un Sudtirol attento in fase difensiva e molto bravo a mantenere il possesso. La qualità tecnica dei biancorossi ha permesso a Fink e compagni di impattare senza grandi problemi al pressing rossoblu, liberando spazi per minacciare la porta difesa da Perina. Dopo alcuni tentativi, i tirolesi sonno andati in vantaggio sull’asse Tait-Berardocco-Costantino. Ora si fa dura per i rossoblu.

 

[nextpage title=”Sudtirol-Samb, secondo tempo”]

Doppio cambio per i rossoblu: fuori Bacinovic e Di Massimo per Bellomo e Valente. Samb col 3-4-1-2, con Bellomo alle spalle delle due punte.

49′ Sponda di Costantino per Broh, che di destro spara altissimo.

50′ Valente riceve sulla sinistra e appoggia per Marchi, che serve un filtrante per Bellomo; il trequartista si libera di un avversario con una finta e allarga di nuovo per Valente, che salta il diretto avversario e mette dentro: Miracoli riesce a spizzare per Mattia, ben coperto.

L’ingresso di Bellomo sulla trequarti dovrebbe aiutare i rossoblu a trovare una soluzione in più sulla trequarti, lasciando Miracoli più alto (in modo da abbassare la difesa tirolese).

53′ Fink scambia con Gyasi al limite dell’area e prova la percussione: il tirolese prova a mettere dentro per il tap-in di Costantino, ma Perina ferma tutto con una grande uscita in presa bassa.

54′ Fuori Patti per Bove. I rossoblu mantengono la difesa a 3, con Mattia terzo a destra e Marchi allargato sulla fascia.

59′ Berardocco riceve al limite e serve in orizzontale Fink, che prova il destro: angolato ma debole. Perina blocca a terra.

60′ Tomi scende sulla sinistra e serve sul mezzo spazio Valente, che crossa in mezzo per Miracoli: il centravanti anticipa tutti, ma il suo colpo di testa è troppo debole.

61′ Tait e Broh si invertono di posizione, liberando spazio sulla sinistra; la palla arriva a Gyasi, che prova la percussione dentro: Gelonese copre bene.

63′ Un cambio a testa per le due squadre: nel Sudtirol fuori Zanchi per Erlic, nella Samb Stanco prende il posto di Miracoli. Ora Frascatore tornerà esterno alto, dando più copertura a sinistra.

64′ Marchi scende sulla destra e mette dentro per Valente, che di testa prova a prendere Offredi in controtempo: ottima risposta del portiere, che allontana con un colpo di reni.

68′ Credete nel destino? Cross di Valente per Mattia, che – tra tanti lungagnoni – svetta di testa e infila alla sinistra di Offredi. Pareggio Samb!

Sudtirol-Samb

Sudtirol-Samb, l’esultanza di Mattia con Panfili | Foto da La Gazzetta Rossoblu

71′ Contropiede pericolosissimo di Costantino, fermato da un grande intervento di Miceli. Sul ribaltamento di fronte cross di Valente per Bellomo, che da buona posizione manda a un soffio dal palo lontano.

73′ Fuori Costantino per Candellone.

74′ Palla recuperata e contropiede di Broh, che scende sulla sinistra e prova il cross: Mattia devia in corner.

78′ Valente vince il duello con Sgarbi e porta a spasso il pallone per alcuni secondi, permettendo alla squadra di risalire il campo; cambio di gioco sulla destra per Gelonese che mette dentro per Marchi: il centrocampista prova la rovesciata, ma manca l’appuntamento col pallone.

79′ Ammonito Tomi. Poco dopo fuori Berardocco e Fink per Gatto e Smith.

84′ Punizione di Gatto dalla trequarti: sulla mischia spunta Sgarbi, che costringe Perina ad una grandissima parata.

89′ Fuori Marchi per Candellori.

90′ L’anticipo di Tait su Valente lancia il contropiede di Smith, fermato da un ottimo intervento di Di Pasquale. Sul  prosieguo dell’azione Gelonese si becca il giallo per un fallo su Frascatore.

Fine secondo tempo. Dopo un  primo tempo sofferto i rossoblu riescono (di nuovo) a reagire nella ripresa, guadagnando un punto che – considerando prestazione, classifica, assenze – resta molto utile.


Foto da La Gazzetta Rossoblu

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami