Gubbio-Samb 0-0, gli uomini di Roselli portano a casa un buon punto

Diretta live Gubbio-Samb

A partire dalle 14.30 la diretta di Gubbio-Samb, 18^ giornata del girone B di Serie C


La nebbia si alza sul “Bruno Barbetti” appollaiandosi tra le colline eugubine, molto più spettrali di come se le ricordano i rossoblu – abituati a trasferte in periodi dell’anno più miti, se non in piena estate. Le difficoltà si riverberano anche sul campo di gioco, dove la vittoria – nonostante gli ottimi precedenti – sarà molto più difficile del previsto.

Roselli torna nella sua Gubbio con la squadra in piena emergenza, nella necessità di adattare Gelonese in difesa e il solito Ilari in attacco. Per il resto, poche sorprese (anche perché sarebbe difficile fare altrimenti). A centrocampo confermato il trio formato da Rocchi, Caccetta e Signori, con Rapisarda e Cecchini sugli esterni.

Gubbio-Samb, le formazioni

GUBBIO (4-4-2) Marchegiani; Paolelli (81′ Tofanari), Espeche, Piccinni, Pedrelli; De Silvestro (59′ Battista), Malaccari, Benedetti (71′ Tavernelli), Casoli; Plescia (59′ Casiraghi), Marchi A disp. Battaiola, Nuti, Conti, Schiaroli, Ricci, Campagnacci, Morlandi All. Galderisi

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Pegorin; Gelonese, Miceli, Zaffagnini; Rapisarda, Rocchi, Caccetta, Signori; Ilari, Calderini (65′ Russotto) A disp. Sala, Di Massimo, Brunetti, Islamaj, De Paoli, Panaioli, Gemignani All. Roselli

TERNA Arbitra Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale, coadiuvato dagli assistenti D. Meocci (Siena) e L. Testi (Livorno)

NOTE Ammoniti: 22′ Rapisarda, 41′ Malaccari, 68′ Gelonese, 75′ Casoli | presenti 906 spettatori, di cui 193 ospiti

Luca Fanesi


Gubbio-Samb, primo tempo

2′ Rimessa veloce di Cecchini per Ilari, che riesce a divincolarsi di un avversario per poi mettere in mezzo; Gran palla, Calderini non arriva per pochissimo.

7′ Il fraintendimento tra Gelonese e Miceli regala una palla pericolosissima per De Silvestro, che può partire in contropiede; Gelonese rimedia all’errore vincendo il duello difensivo.

10′ Recupero di Ilari e palla per Calderini, che prende palla all’altezza della mediana, avanza alcuni metri e prova il destro: la palla scende di colpo e sorprende Marchegiani, salvato dalla traversa.

Intanto sono arrivati tutti i tifosi rossoblu, che subito cantano “Verità per Luca Fanesi”. Una risposta molto eloquente alla richiesta di archiviazione avanzata in settimana dai pm.

19′ Punizione dal limite di Piccinni, che prova direttamente il tiro in porta: Pegorin alza sulla traversa con un bel riflesso. Sull’angolo altra occasione per il Gubbio, in mischia: la Samb se la cava.

Dopo il brivido della traversa i giocatori del Gubbio hanno iniziato ad alzare il baricentro. In fase di possesso la squadra di Galderisi gioca con i due esterni molto larghi sul campo, vicini ai terzini, per creare situazioni di superiorità numerica sugli esterni. Stessa ricerca di superiorità in mezzo al campo, dove Plescia e Marchi giocano sempre strettissimi.

21′ Brutto errore in disimpegno di Rapisarda, che regala una ripartenza a Plescia: il centrocampista avanza alcuni metri e prova il destro, trovando le respinta di Miceli.

22′ Casoli riceve palla sulla trequarti e scappa verso il centro del campo, venendo atterrato da Rapisarda (ammonito). Sulla punizione ci prova Marchi, che trova la deviazione della barriera.

In fase offensiva la Samb sta giocando con lo stesso atteggiamento visto nel secondo tempo a Rimini, con Rocchi che si alza sulla destra e Calderini più largo a sinistra. In questo modo i rossoblu stanno trovando spesso gli uno contro uno di Calderini sulla sinistra.

25′ Punizione per la Samb dalla trequarti. Caccetta allarga per Cecchini, che crossa in mezzo: il velo di Rocchi libera Calderini, che prova a prolungare di tacco. Marchegiani blocca senza problemi.

27′ Altra punizione concessa dai rossoblu sulla trequarti. Sulla battuta arriva un’occasione per Piccinni, che di testa non riesce a colpire.

29′ Palla di Ilari in verticale per Calderini, che in un primo momento sbaglia lo stop, ma rinviene sul pallone e prova il mancino (respinto).

35′ Palla in verticale per Calderini, fermato dall’ottima copertura di Espeche. Sull’angolo di Rapisarda buona occasione per Ilari, che evita la marcatura con un tiro stranissimo, che quasi trova lo specchio della porta.

41′ Ilari si allarga sulla sinistra e serve per Calderini, che scende sul fondo e mette in mezzo: non c’è nessuno.

43′ Ilari viene incontro, riceve, si libera della marcatura e allarga di nuovo per Calderini, che scende sulla sinistra e mette dentro: palla molto tagliata, ma Marchegiani esce e (non senza difficoltà) la fa sua.

45′ Angolo del Gubbio e altra occasione in mischia; la Samb respinge i tentativi di Piccinni e Marchi, ma i padroni di casa tornano sulla palla con Casoli, che cerca il cross in mezzo: Miceli salva su Marchi.

Fine primo tempo. Il rumore della traversa rimbomba ancora nella testa dei sambenedettesi, che dopo l’occasione di Calderini hanno giocato un primo tempo molto complicato, davanti a un avversario organizzato e propositivo. La squadra di Roselli ha tenuto bene e creato le sue occasioni, senza dare mai l’impressione di accontentarsi.


Gubbio-Samb, secondo tempo

46′ Casoli scambia con Pedrelli e scappa alle spalle di Rapisarda, che legge male l’azione; l’esterno entra in area e prova il tiro da posizione defilata, ma colpisce malissimo.

48′ De Silvestro scende sul fondo e mette dentro una palla pericolosissima: Gelonese anticipa Marchi, salvando un gol fatto. Sul prosieguo dell’azione ci prova Plescia, che trova la respinta di Zaffagnini. Il Gubbio protesta per un tocco di mano, ma l’arbitro lascia proseguire.

In fase offensiva la Samb gioca con un 3-4-3 abbastanza rigido, con Rocchi esterno alto a destra.

58′ De Silvestro taglia dalla destra verso il centro e prova a servire Marchi, sulla sinistra; Rapisarda copre bene e lo anticipa, allontanando il pallone.

59′ Fuori Plescia e De Silvestro per Casiraghi e Battista. Casiraghi va alle spalle di Marchi, il nuovo entrato a sinistra (con Casoli a destra)

65′ Primo cambio per i rossoblu: dentro Russotto, fuori Calderini. 

66′ Palla a sinistra per Russotto, che attira un avversario e serve sulla fascia per Cecchini; l’esterno scende e prova il cross in mezzo, bloccato Marchegiani.

69′ Casoli scende sulla destra e mette in mezzo per Casiraghi, che va a terra sulla marcatura di Rapisarda. L’arbitro (da buona posizione) decide di far proseguire.

71′ Altro cambio per il Gubbio: fuori Benedetti per Tavernelli. Il nuovo entrato va sulla fascia sinistra, con Battista a destra e Casoli mediano.

81′ Ultimo cambio per il Gubbio: fuori Paolelli per Tofanari.

82′ Russotto riceve sulla fascia e prova il tiro-cross: palla tagliata, ma Marchegiani non si fa ingannare.

86′ Piccinni serve sulla trequarti Casiraghi, che allunga per Marchi; la palla di ritorno dell’attaccante è troppo lunga, e Gelonese la copre prendendo anche fallo.

88′ Angolo di Russotto per Zaffagnini, fermato da una respinta. La Samb protesta per un tocco di mano, ma l’arbitro fa segno di proseguire.

90’+3 Battista scende sulla destra e mette dentro per Casiraghi, che spizza di testa per Marchi; l’attaccante prova a colpire col tacco, senza fortuna.

Fine secondo tempo. Gli uomini di Roselli finiscono la partita con gli applausi di tutto il loro pubblico, soddisfatto della prestazione a dispetto di quanto – tra pochi minuti – diranno i tifosi rimasti a casa e i giornalisti in conferenza stampa. Arrivati coi cerotti, i rossoblu tornano a casa con un punto preziosissimo.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami