Vis Pesaro-Samb 1-1, Calderini entra e regala un punto d’oro

Padova-Samb

A partire dalle 20.30 la diretta di Vis Pesaro-Samb, 22^ giornata del girone B di Serie C


La musica discotecara risuona in un Tonino Benelli ancora vuoto, pronto ad ospitare i vissini e gli oltre 200 tifosi rossoblu. La squadra di Roselli arriva alla partita pochi giorni dopo l’esaltante rimonta sul Teramo, che ha permesso alla Samb di aggrapparsi fino all’ottavo posto in classifica, a soli due punti dal quarto posto dell’Imolese (con una partita in meno). Una situazione impronosticabile, fino a pochi mesi fa, quando la Sambenedettese – come ricordato da Roselli in conferenza – doveva fare i conti con l’ultimo posto in classifica.

“Vogliamo arrivare più in alto possibile – le sue parole – con tutta la nostra passione e la nostra umiltà”. Oggi ci sarà subito una prova complicata, contro la sorprendente Vis Pesaro di Colucci, reduce da un grande girone di andata. I vissini hanno iniziato l’anno con la sconfitta di Gubbio, ma – forti dell’ottimo calciomercato invernale – stanno già meditando il controsorpasso.

Vis Pesaro-Samb, le formazioni

VIS PESARO (3-5-2) Tomei; Pastor, Briganti, Gennari; Petrucci, Tessiore (75′ Balde), Paoli, Botta (75′ Gaiola), Rizzato (83′ Testoni); Guidone, Diop (75′ Olcese) A disp. Bianchini, Rossoni, Gianola, Buonocunto, Gabbani, Sabbatini, Hadziosmqnovic, Voltan All. Colucci

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Pegorin; Zaffagnini, Miceli, Fissore (67′ Biondi); Celjak, Caccetta (67′ Rocchi), Gelonese (69′ Calderini), Ilari, Rapisarda; Stanco, Russotto A disp. Rinaldi, Sala, Di Massimo, Bove, De Paoli, D’Ignazio, Signori All. Roselli

TERNA Arbitra Zingarelli della sezione di Siena, coadiuvato dagli assistentiMariottini (Arezzo) e Rondini (Piacenza)

NOTE Ammoniti: 41′ Fissore, 58′ Russotto, 88′ Guidone

MARCATORI 65′ Guidone, 70′ Calderini


Vis Pesaro-Samb, primo tempo

In questo momento la Vis sembra giocare con una specie di 3-5-2 asimmetrico, con Petrucci (esterno a destra) molto più alto rispetto Rizzato (a sinistra), e la coppia Guidone-Diop in attacco. Solito modulo per la Samb, che schiera Gelonese davanti alla difesa e Caccetta mezzala destra.

9′ Punizione per Petrucci, che prova la battuta lunga: Pegorin esce in presa alta, ma perde il contatto col pallone, finendo per mettere in apprensione tutta la difesa; il portiere torna sul pallone e riceve la carica di un avversario: fallo in attacco.

In fase di possesso Tessiore (mezzala sinistra) si alza sulla trequarti, in linea con Guidone (che arretra lasciando Diop al centro). La mossa sta mettendo in inferiorità numerica Gelonese, regalando ai vissini una soluzione in più tra le linee.

10′ Bella verticalizzazione di Gelonese per Celjak, fermato dalla copertura di Gennari.

15′ Rilancio sbagliato di Pegorin, che finisce per servire Guidone; l’attaccante controlla e prova il tiro, ma spara largo.

21′ Palla recuperata da Miceli, che serve subito Russotto: l’attaccante si libera di due avversari con una veronica, chiusa con un tacco per la discesa di Rapisarda. Il capitano rossoblu accorcia verso il centro e serve Stanco, che prova il destro: la palla, deviata da un difensore, finisce in corner.

22′ Angolo di Rapisarda, respinto dalla Vis; sulla palla arriva Gelonese, che prova il destro di prima intenzione: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

26′ Botta riceve sulla trequarti e prova la verticalizzazione per Fissore, che non riesce a controllare.

28′ Tessiore riceve sulla trequarti, si gira e prova il tiro: respinta corta e centrale di Pegorin, che non si fida del terreno; Fissore spazza in corner.

Fase molto difficile, per la Samb, che non sta riuscendo a recuperare palla abbastanza alta. Le lunghe fasi di non possesso (e un campo molto pesante) stanno spingendo i rossoblu a ridosso della propria area, limitandone l’efficacia in ripartenza.

35′ Pastor si sgancia sulla destra, riceve e mette crossa per Guidone, che fa un grande colpo di testa in terzo tempo: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

37′ Punizione sulla destra per Petrucci, a pochi metri dalla bandierina: cross in mezzo e occasione per Guidone, che non riesce a centrare la porta.

41′ Palla sulla destra per Petrucci, che salta Rapisarda e costringe Fissore (mal posizionato, nel raddoppio) al fallo. Primo giallo.

43′ Grandissima occasione per la Vis: Gennari sale sulla sinistra e serve tra le linee Fissore, che allarga a sinistra per il cross di Rizzato. L’esterno mette dentro un cross pericolosissimo, deviato all’ultimo dal tocco provvidenziale di Miceli.

Fine primo tempo. Si chiudono 45 minuti molto complicati, per i rossoblu, messi sotto pressione da una Vis organizzata ed aggressiva. Il campo pesante non aiuta i rossoblu, che stanno recuperando palla molto bassi, e quindi costretti a perdere efficacia anche in fase di ripartenza.


Vis Pesaro-Samb, secondo tempo

49′ Fallo di Fissore su Diop e punizione per la Vis dai 35 metri. Sulla palla va Petrucci, che prova direttamente il tiro in porta: Pegorin respinge coi pugni.

51′ Paoli intercetta palla sulla trequarti, avanza un paio di metri e prova il destro: palla altissima.

52′ Rimessa laterale di Celjak per Stanco, che non riesce a liberare il tiro; sulla palla torna l’esterno croato, che serve sull’esterno per Caccetta: il centrocampista prova il tiro-cross, Tomei respinge coi pugni.

56′ Grandissima azione di Gelonese, che recupera palla, evita la pressione di due avversari e serve con l’esterno per Ilari, che manda subito in verticale per Stanco; l’attaccante (allargatosi a sinistra) prova il tiro di prima intenzione, senza fortuna.

60′ Stanco recupera palla nella propria trequarti e nonostante la pressione di due avversari riesce a servire Celjak sul filo della linea laterale. L’esterno appoggia in mezzo per Gelonese, che gira subito per Ilari; il centrocampista sbaglia la prima verticalizzazione per Rapisarda, poi recupera il pallone e scambia con Russotto, che prova il tiro: alto.

65′ Lungo possesso della Vis, che finisce per portare addirittura sei giocatori sulla linea offensiva. Alla fine la palla arriva a Petrucci, che salta due avversari e prova il sinistro: la palla, deviata da un difensore, spiazza Pegorin, che riesce comunque a deviare. La palla finisce sul palo, ma Guidone arriva prima di tutti e appoggia in porta. Vantaggio Vis Pesaro!

67′ Doppio cambio per la Samb: fuori Caccetta e Fissore per Rocchi e Biondi. Tatticamente non cambia nulla.

69′ Fuori Gelonese per Calderini. Ora Samb col 3-4-3, con Russotto e Calderini alle spalle di Stanco.

70′ Rimessa laterale battuta veloce per Russotto, che arriva sul fondo e mette in mezzo: Stanco lascia passare, Calderini si infila sul secondo e mette dentro con un destro di prima intenzione. PAREGGIO SAMB!

75′ Triplo cambio per la Vis Pesaro: fuori Botta, Diop e Tessiore per Gaiola, Olcese e Balde.

Il pareggio sembra aver risollevato i rossoblu, che negli ultimi minuti sono riusciti ad alzare il baricentro con più convinzione, costringendo la Vis Pesaro ad abbassare la pressione.

84′ Percussione di Gennari sulla sinistra, che arriva sul fondo e prova il cross: Pegorin esce ma non riesce a trattenere il pallone; il fischio dell’arbitro lo salva. Fallo in attacco.

86′ Contropiede sanguinoso della Vis Pesaro con Diop, che arriva al limite dell’area e serve per Olcese, che prova a fare il velo per Guidone. Biondi intercetta, ma rilancia corto; Petrucci intercetta, se la mette sul sinistro e prova il tiro: Pegorin blocca in due tempi.

Fine secondo tempo. Dopo alcuni minuti di battaglia si chiude la partita tra Vis Pesaro e Sambenedettese. La squadra di Roselli soffre per buona parte dell’incontro, ma una volta andata sotto ha risposto con veemenza, trovando subito il pareggio col neo entrato Calderini. Nel finale i rossoblu hanno anche cercato il colpaccio, ma – per come è andata – è un punto d’oro.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami