Samb-Arzignano V. 2-1, Cernigoi e Frediani firmano la rimonta

Samb-Arzignano

A partire dalle 15 la diretta di Samb-Arzignano, 4^ giornata del girone B di Serie C


Dopo due settimane di silenzio Thunderstruck torna a suonare sul rettangolo del Riviera delle Palme, segnando il ritorno in campo dei rossoblu. Due settimane fa la squadra di Montero aveva salutato i suoi tifosi tra gli applausi dello stadio, esaltato per una prestazione d’alto livello contro una delle pretendenti alla promozione. A raffreddare gli entusiasmi è arrivata la sconfitta di Pesaro, che ha portato in casa Samb le prime critiche.

Adesso arriva l’Arzignano, contro cui ritrovare vittoria e punti in classifica. La squadra di Colombo è una novità, per il campionato, ma ha già dimostrato di poter competere con tutti: dopo il sorprendente pareggio con il Piacenza i veneti hanno fermato sul pari anche Imolese e Gubbio, e arrivano alla sfida di oggi da imbattuti.

Samb-Arzignano, le formazioni

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Carillo, Gemignani (78′ Trillò); Gelonese (67′ Volpicelli), Angiulli, Frediani; Orlando (82′ Piredda), Cernigoi, Di Massimo A disp. Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Brunetti, Di Pasquale, Garofalo, Malandruccolo, Panaioli All. Montero

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-3-1-2) Tosi; Tazza, Pasqualoni, Bachini, Berretta; Casini, Maldonado (62′ Hoxha), Balestrero (62′ Valagussa); Pattarello (62′ Heatley); Cais (73′ Piccioni), Rocco (45′ Barzaghi) A disp. Faccioli, Amatori, Antoniazzi, Ferrara, Bozzato, Bonalumi, Lo Porto All. Colombo

TERNA Arbitra Federico Fontani della sezione di Siena, coadiuvato dagli assistenti Mirco Carpi Melchiorre (Orvieto) e Andrea Cravotta (Città di Castello)

MARCATORI 22′ Cais, 54′ Cernigoi, 86′ Frediani

NOTE Ammoniti: 14′ Bachini, 45′ Gelonese, 65′ Orlando, 81′ Miceli, 88′ Casini


Samb-Arzignano, primo tempo

Montero conferma 9/11esimi della formazione di Pesaro, con due novità: Carillo in difesa e Frediani mezzala sinistra. 

6′ Lungo possesso della Samb, che prova il cross con Orlando; la palla allontanata dalla difesa veneta arriva sui piedi di Di Massimo, che taglia orizzontalmente e prova il destro a giro, deviato in corner. Sull’angolo cross di Frediani per Miceli, che sfiora la traversa.

8′ Palla in verticale per Cernigoi, che si libera della marcatura di Pasqualoni con mestiere, ma al momento del tiro – disturbato – non riesce a colpire.

9′ Miceli serve in verticale per Rapisarda, che taglia verso il centro e serve Di Massimo sulla sinistra; l’esterno scende verso il fondo, rientra sul destro e mette un ottimo cross per Frediani, che non riesce a centrare la porta. c’era Cernigoi alle sue spalle.

10′ Angiulli perde una palla sanguinosa al limite dell’area avversaria, e lancia il contropiede dell’Arzignano; Rocco arriva al limite e prova a colpire, ma trova una deviazione che facilita Santurro. Sul ribaltamento di fronte buona occasione per Gemignani, che sfiora il palo con un bel destro da fuori.

11′ Angolo della Samb e grande occasione per Cernigoi, che non riesce a trovare il tap-in sul secondo palo.

I tre giocatori offensivi dell’Arzignano ruotano spesso le posizioni, alternandosi a turno sulla trequarti, o riposizionandosi come in un tridente. Finora questi movimenti hanno tolto riferimenti alla difesa rossoblu, che ha lasciato loro più spazi del dovuto.

18′ Casini prova il filtrante per Rocco, arretrato sulla trequarti, ma l’anticipo di Miceli ferma tutto; la palla torna a Maldonado, che allarga subito a destra per Pattarello: l’attaccante mette in mezzo per Cais, anticipato ancora una volta da Miceli. Sul contropiede grande occasione per Gemignani, che sfiora il palo.

22′ Palla a destra per Pattarello, che appoggia centralmente per Rocco; l’attaccante torna da Casini, che di sinistro serve una gran palla per l’inserimento di Cais. L’attaccante taglia davanti a Rapisarda e con un gran destro al volo gela Santurro. Vantaggio Arzignano!

26′ Rapisarda arriva fino alla trequarti e serve una grandissima palla per Frediani, che sbuca alle spalle del terzino e prova a sorprendere Tosi con un colpo di testa: parato.

28′ Punizione dalla trequarti per Frediani, che gioca una splendida palla per la testa di Cernigoi: l’attaccante è in posizione ideale, ma non riesce a trovare il pallone.

33′ Orlando riceve sulla sinistra e serve un grandissimo filtrante per Cernigoi, che arriva a tu per tu con Tosi, ma fallisce l’occasione.

35′ Tazza scende sulla destra e crossa dentro per Cais, che dal limite dell’area prova a sorprendere Santurro con un colpo di testa: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

38′ Frediani si sposta sulla destra, conquista il fondo e mette in mezzo per Cernigoi, fermato dall’anticipo di Pasqualoni.

Negli ultimi venti minuti la Sambenedettese ha spostato il baricentro in avanti. I due terzini restano alti già ad inizio azione, mentre Angiulli arretra in mezzo ai due centrali per ricevere e cercare immediatamente il compagno sulla fascia, o il lancio diagonale verso uno dei due esterni offensivi. La Samb sta costruendo diverse occasioni, a gioco fermo e non, ma pecca di imprecisione.

41′ Punizione di Frediani per Carillo, che non riesce a trovare la porta.

43′ Contropiede dell’Arzignano, che recupera palla alto e riesce a liberare Pattarello sulla destra: cross in mezzo per Cais, che colpisce male.

45’+1 Palla di Orlando per Rapisarda, che una volta ricevuto al limite dell’area prova il sinistro: respinto.

Fine primo tempo. I rossoblu hanno iniziato bene, hanno creato più occasioni e sono andati per primi vicini al gol. L’Arzignano è stato più cinico, ha preso il vantaggio e l’ha tenuto.


Samb-Arzignano, secondo tempo

All’intervallo primo cambio per l’Arzignano: fuori Rocco per Barzaghi. I veneti passano al 3-5-2, col nuovo entrato che va a fare il quinto a sinistra.

48′ Velenosa punizione di Maldonado, che fa rimbalzare la palla proprio davanti a Santurro: il portiere respinge male, ma sul colpo di testa di Pattarello blocca senza problemi.

50′ Gran palla di Rapisarda per Di Massimo, che sbaglia lo stop, non semplicissimo; l’esterno torna sulla palla e mette in mezzo, ma l’Arzignano fa buona guardia.

52′ Orlando scende sulla destra e mette un ottimo cross per Cernigoi, che prova il destro di prima intenzione: Tosi para, non senza difficoltà.

54′ Palla di Orlando per Rapisarda, che si vede la strada tagliata da Belestrero; una volta recuperata palla il centrocampista di addormenta, facendosi strappare la palla dallo stesso Rapisarda, che mette in mezzo: la palla viene deviata da due avversari, e finisce nelle grinfie di Cernigoi, che deve solo appoggiare. Pareggio Samb!

56′ Contropiede di Di Massimo, che arriva al limite dell’area e prova il cross, respinto; sulla palla arriva Angiulli, che prova il destro da fuori area: Tosi blocca in due tempi.

61′ Gelonese sbaglia il controllo e lancia il contropiede di Balestrero, che evita l’intervento disperato di Miceli e arrivato sulla trequarti prova il cross: Santurro esce e la fa sua.

61′ Gelonese si inserisce in area e sul cross di Rapisarda prova il colpo di testa, sfiorando il palo.

62′ Triplo cambio per l’Arzignano: fuori Pattarello, Balestrero e Maldonado, dentro Heatley, Valagussa e Hoxha.

67′ Primo cambio per la Samb: fuori Gelonese, dentro Volpicelli. Al momento i rossoblu hanno in campo cinque giocatori offensivi. Resta il 4-3-3, con Frediani e Volpicelli mezzali.

68′ Sponda di Cernigoi per Gemignani, che prova a sorprendere Tosi con un destro a incrociare: bella idea, meno la realizzazione.

73′ Ultimo cambio per l’Arzignano: fuori Cais, che lascia il posto a un sambenedettese doc: Piccioni.

72′ Volpicelli prende palla sulla trequarti e decide di tirare da casa sua: la palla va lentamente sul fondo.

77′ Carillo sbaglia completamente il lancio e fa partire il contropiede dell’Arzignano. Heatley arriva sulla trequarti e serve Piccioni, che di testa prova a sorprendere Santurro sul palo lontano: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

78′ Secondo cambio per la Samb: fuori Gemignani, dentro Trillò.

80′ La Samb butta palla in verticale e permette la ripartenza dell’Arzignano; Valagussa supera Angiulli e serve sulla destra per Piccioni, che evita Trillò e col mancino la piazza sotto all’incrocio: miracolo di Santurro.

82′ Punizione dai 30 metri per Piccioni, che cerca direttamente la porta: tiro potente, ma Santurro blocca in due tempi. Intanto l’ultimo cambio per la Samb: fuori Orlando, dentro Piredda. Ora Volpicelli esterno alto. 

86′ Lancio di Trillò per Frediani, che ruba la palla a Tazza, taglia dentro l’area e batte Tosi in uscita: raddoppio Samb!

90′ Rilancio di Santurro per Cernigoi, che fa un’ottima sponda per Di Massimo; l’esterno si porta avanti la palla con un colpo di testa e da quasi 40 metri prova il tiro in porta: lo stadio non è crollato, e come potrete intuire non è gol.

90’+3 Cross di Casini per Piccioni, che di petto fa la sponda per Bachini: tiro largo.

Fine secondo tempo. Ottima vittoria dei rossoblu, che dopo un primo tempo molto sfortunato riescono a ribaltare la partita con intelligenza, pazienza e un po’ di cinismo. Prima sconfitta in campionato dell’Arzignano, seconda vittoria per i rossoblu, che salgono a 7 punti. 

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami