Modena-Samb 1-0, Spaviero fa sprofondare i rossoblu

Modena-Samb

A partire dalle 15.00 la diretta di Modena-Samb, 25^ giornata del girone B di Serie C


L’atmosfera quasi primaverile del Braglia fa da contrasto con la crudezza di una partita che oggi più che mai ha il sapore da dentro o fuori. Modena e Sambenedettese vengono da un momento tutt’altro che brillante (nelle ultime cinque hanno fatto, rispettivamente, 5 e 4 punti), e arrivano a questa sfida con un assoluto bisogno di punti, per il morale e per la classifica.

Per la sfida di oggi i due tecnici hanno deciso di non stravolgere le due squadre, puntando sulla maggiore continuità possibile. Nel Modena Gagno torna titolare dal primo minuto, ma per il resto viene confermata la squadra vista a Salò, con Tulissi alle spalle di Ferrario e Spagnoli. Poche sorprese anche nella Sambenedettese, dove Di Pasquale (squalificato), Frediani (influenzato) e Volpicelli (acciaccato) vengono sostituiti da Miceli, Gelonese e Di Massimo.


Modena-Samb, le formazioni

MODENA (4-3-1-2) Gagno; Mattioli (90’+2 Politti), Ingegneri, Zaro, Varutti; Davì, Rabiu, Muroni (63′ Pezzella); Tulissi; Ferrario (90’+2 Stefanelli), Spagnoli (80′ Spaviero) A disp. Pacini, Narciso, Giron, Bearzotti, Boscolo, Laurenti, De Grazia, Rossetti All. Mignani

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Massolo; Rapisarda, Biondi (69′ Carillo), Miceli, Gemignani (88′ Piredda); Gelonese, Angiulli, Rocchi; Orlando (45′ Volpicelli), Cernigoi (69′ Grandolfo), Di Massimo (80′ Trillò) A disp. Fusco, Vento, Cenciarelli, Malandruccolo, Panaioli, Rea All. Montero

TERNA Arbitra Michee di Cairano della sezione di Ariano Irpino, coadiuvato dagli assistenti Vincenzo Madonia (Palermo) e Antonio Lalomia (Agrigento)

NOTE Ammoniti: 58′ Angiulli, 79′ Di Massimo | Spettatori totali: 6811, di cui 5444 abbonati

MARCATORI 87′ Spaviero


Modena-Samb, primo tempo

2′ Spagnoli riceve palla a metà campo e prova la percussione, guadagnandosi un fallo sull’intervento di Miceli, Prima punizione per i padroni di casa. Sulla palla va Tulissi, il cui cross diventa quasi un tiro: Massolo blocca.

9′ Rapisarda serve un gran filtrante per Orlando, che salta Varutti e prova il tiro: Gagno se la trova sui piedi, e blocca in due tempi.

11′ Palla di Orlando per Rocchi, che riceve sulla trequarti e prova la percussione: il centrocampista riesce ad entrare in area, ma se la allunga troppo.

Finora il primo tempo è stato molto bloccato: i rossoblu stanno cercando di pressare alto, nel tentativo di forzare le giocate dei modenesi; in questa fase gli uomini di Mignani sono stati bravi a giocare rapidamente in verticale, costringendo i rossoblu a ricorrere al fallo.

13′ Mattioli riceve sulla fascia e prova a mettere dentro per l’inserimento di Spagnoli, che va a terra: i padroni di casa chiedono il rigore, ma l’arbitro è vicino e lascia proseguire.

25′ Recupero alto della Samb e palla per Di Massimo, che appoggia subito per Cernigoi; l’attaccante chiude il triangolo mandando il compagno a tu per tu con Gagno, ma l’arbitro ferma tutto: fuorigioco.

26′ Altra palla recuperata dalla Samb e altra occasione per Di Massimo, servito da rocchi; stavolta l’esterno è in posizione regolare, ma sbaglia completamente il tiro.

27′ Varutti scende sulla sinistra e mette dentro un ottimo cross in direzione di Spagnoli, che sfiora soltanto.

29′ Palla in verticale per Cernigoi, che vince il duello con Ingegneri e prova a liberare il tiro: grande copertura di Zaro, che devia in corner. Sull’angolo occasione per Angiulli, che prova il tiro dal limite: palla a lato.

33′ Di Massimo riceve all’altezza della metà campo, si gira e serve una grandissima palla per Cernigoi, tenuto in gioco da Varutti; l’attaccante prova a mettere palla giù per provare il tiro, ma viene fermato proprio dal terzino. Sul ribaltamento di fronte arriva una grande occasione per Ferrario, su cross di Mattioli, ma in fuorigioco.

36′ Di Massimo allarga a destra per Rapisarda, che controlla e mette un bel cross in mezzo; Ingagneri anticipa Cernigoi, ma sulla ribattuta la palla arriva proprio a Di Massimo, che colpisce male.

41′ Spagnoli vince il duello con Biondi e in qualche modo riesce ad appoggiare per Tulissi, che allarga a destra per Ferrario; l’attaccante controlla e – sulla pressione di Gemignani – prova il tiro: Massolo blocca senza problemi.

43′ Rapisarda si libera sulla fascia e serve un’ottima palla per Orlando, che da posizione defilata prova a tirare verso l’incrocio lontano: fuori.

44′ Altra opportunità per Orlando, che scende sulla destra e crossa verso il primo palo, in direzione di Cernigoi: l’attaccante anticipa tutti, ma non trova lo specchio.

Fine primo tempo. Modena e Sambenedettese hanno dato vita a una partita accesa e combattuta, a dispetto di un primo tempo complessivamente povero di emozioni. I due portieri sono stati praticamente inoperosi, ma le occasioni (potenziali) non sono mancate: ai punti le migliori sono capitate ai sambenedettesi, che si sono presentati tre volte davanti a Gagno senza incidere.


Modena-Samb, secondo tempo

All’intervallo primo cambio per la Samb: fuori Orlando, dentro Volpicelli. Nessun cambio per i padroni di casa.

46′ Subito un’occasione per Ferrario, che controlla dentro l’area ma viene rallentato da Massolo; l’attaccante si allarga e prova a mettere dentro l’area, ma i rossoblu si salvano in qualche modo.

Inizio arrembante della squadra di casa, che nei primi cinque minuti della ripresa non ha fatto uscire i rossoblu dalla loro metà campo. Gli uomini di Montero sembrano aver sofferto l’impatto molto aggressivo dei modenesi. I maggiori rischi, come nel primo tempo, stanno arrivando sulle verticalizzazioni del Modena, che continua a sfruttare gli uno contro uno concessi ai tre giocatori offensivi.

54′ Varutti scende sulla fascia e serve l’inserimento di Daví, che prova a colpire di testa: palla insidiosa, ma Massolo blocca.

55′ Gelonese scambia con Volpicelli e prova il tiro dai 20 metri: palla alta non di molto.

58′ Fallo di Angiulli su Tulissi, e primo giallo della partita. 

62′ Ferrario si libera sulla fascia e mette dentro per Spagnoli, anticipato da Miceli.

63′ Primo cambio per il Modena: fuori Muroni, dentro Pezzella.

65′ Rocchi scambia con Gelonese e allarga per Volpicelli, che rientra sul sinistro e prova il tiro: altissimo.

69′ Doppio cambio per la Samb: fuori Biondi e Cernigoi, dentro Carillo e Grandolfo. Carillo va a fare il centrale sul lato sinistro, con Miceli a destra. 

70′ Gemignani riceve sulla trequarti, taglia verso il centro e serve Volpicelli; l’esterno prova a liberare il sinistro, senza fortuna.

74′ Di Massimo recupera palla sull’errore di Mattioli e serve in mezzo per Grandolfo, proponendosi per il triangolo; l’attaccante sbaglia completamente il tocco di ritorno.

77′ Occasione clamorosa per Spagnoli, che si libera di Carillo e prova il destro in porta, respinto da Massolo; sulla palla torna l’attaccante, che allarga sull’altro lato per Ferrario: grandissima copertura di Gelonese, che riesce a rallentarlo e infine recupera.

79′ Grandolfo riceve spalle alla porta vicino al limite dell’area, si gira e prova il sinistro: fuori. Sul prosieguo dell’azione un generoso Di Massimo atterra da dietro Davì, beccandosi l’ammonizione.

80′ Un cambio a testa: nel Modena fuori Spagnoli per Spaviero, nella Samb Di Massimo lascia il posto a Trillò.

84′ Gran palla di Gagno per Tulissi, che semina Gemignani e mette in mezzo; dopo un paio di rimpalli recupera palla lo stesso Gemignani, che prova a lanciare il contropiede, senza fortuna.

87′ Angolo di Tulissi per Spaviero, che dopo un primo tentativo riesce a rinvenire sulla palla e provare il tiro: la girata prende una traiettoria velenosissima, che passa in mezzo a quattro difensori e infila Massolo. Vantaggio Modena!

88′ Ultimo cambio per i rossoblu: fuori Gemignani, dentro Piredda. Il nuovo entrato va esterno alto, con Trillò terzino sinistro.

89′ Angolo della Samb e grande mischia in area, risolta dalla difesa gialloblu. Nell’azione successiva tentativo da fuori di Angiulli, che manda altissimo.

90’+2 Doppio cambio per il Modena: fuori Ferrario e Mattioli, dentro Stefanelli e Politti.

Fine secondo tempo. Sconfitta molto dolorosa per i rossoblu, che dopo 70 minuti di buon livello sono calati troppo, lasciando spazio a un Modena sempre più convinto. Il calcio d’angolo risolto da Spaviero a pochi minuti dalla fine è costato subito l’ennesima sconfitta. I tifosi rossoblu arrivati al Braglia cantano “Questa Samb è una vergogna”, per la prima volta da diversi anni: sarà una settimana molto difficile. 

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.