Montero verso Modena-Samb: “Miglioriamo la finalizzazione”

La conferenza stampa di Paolo Montero alla vigilia di Modena-Samb: l’allenatore rossoblu analizza il difficile momento della squadra


«Se si parla di crisi di risultati, non vi posso contestare nulla. Ma non penso che la squadra non sia in salute». Inizia così la conferenza stampa di Mister Paolo Montero in vista della difficile trasferta di Modena. «Per me una squadra non in salute è una squadra che non crea occasioni da gol, poi è naturale che per noi latini il calcio è fatto di risultati. Ieri ho visto una intervista su Youtube di Marcelo Bielsa dopo una sconfitta del Leeds che gli ha fatto perdere il primo posto in classifica: lui spiegava che non può negare che ci sia una crisi di risultati, ma se in ogni partita si creano il doppio, il triplo delle occasioni degli avversari e poi loro segnano al primo tiro…è il calcio».

L’allenatore analizza il difficile momento dei rossoblu, che dalla storica vittoria sul campo del Cesena, hanno ottenuto il successo solo in altre 4 occasioni. «Io la vedo così: nessuna squadra ci ha mai messo sotto e poi ci sono state delle situazioni che sono sotto gli occhi di tutti. Sulle prestazioni non posso rimproverare niente ai miei giocatori. Noi dobbiamo migliorare sulla fase di finalizzazione, perchè in queste ultime partite le palle gol le abbiamo ottenute. Magari altri allenatori preferiscono chiudersi e prendersi un punto: io piuttosto resto a casa».

Montero si sofferma anche sul gol della Fermana, arrivato grazie ad un rinvio errato di Massolo. «Io e Stefano Visi abbiamo rivisto la gara il giorno dopo: lì Massolo avrebbe sbagliato solo se non fosse uscito. Per come intendo io il calcio, lui era nella posizione giusta ed era uscito bene. Poi l’errore tecnico ci può stare: io stesso ho sbagliato a calciare la palla tantissime volte».

Che partita aspettarsi contro il Modena? «Ho detto ai ragazzi che bisogna continuare così. Il loro obiettivo è come il nostro: entrare nei playoff, che ci cambia essere ottavi o noni? L’importante è spaccare la classifica e allontanare le squadre sotto il decimo posto come Cesena e Virtus Verona. Fusco dice che siamo condizionati dalle condizioni del campo? Sono d’accordo, quello che succede da noi è paradossale. Ci alleniamo sul sintetico e giochiamo su un campo in erba…è una barzelletta. Speriamo che il campo del Modena sia in buone condizioni. Domani non ci sarà Di Pasquale, per il resto tutto uguale tranne Di Massimo che prenderà il posto di Volpicelli».

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.