Montero verso Samb-Fermana: “Stiamo crescendo, sono fiducioso”

La conferenza stampa di mister Paolo Montero alla vigilia di Samb-Fermana, valida per la terza giornata del girone B


La vittoria contro il Gubbio ha riportato il sereno in casa Samb, che ora si prepara ad affrontare due marchegiane nel giro di poche ore. Si inizia dalla Fermana, formazione che ha iniziato la stagione con due sconfitte consecutive. Che partita sarà rispetto alla sfida contro gli umbri? «Contro la Fermana sarà diverso perché è un derby: cambia per come la vivono i giocatori, come la vive la città. Abbiamo tanti giocatori argentini che sanno cosa vuol dire affrontare un derby. Abbiamo visto le partite contro Mantova e Sudtirol: la Fermana è una squadra vivace, con molti giocatori bravi nell’uno contro uno grazie alla loro rapidità. Avremo di fronte un avversario molto duro, che sa difendere bene. Spero che la fortuna ci aiuti un po’ di più rispetto alla sfida dell’anno scorso».

I tre punti permettono di affrontare al meglio la prossima partita, aspettando che la squadra migliori la condizione fisica. «Noi stiamo crescendo, come dico sempre per noi è importante giocare per migliorare la forma fisica ed essere più brillanti. Ci sono delle titubanze perché in campo ancora non ci conosciamo al meglio: la conoscenza arriva solo con le partite vere. Dopo aver perso col Carpi sembrava che fosse la sesta sconfitta di fila…si è creata una bolla di sapone importante ma noi che la viviamo da dentro dobbiamo essere realisti. Abbiamo giocatori di qualità e stiamo recuperando tutti gli elementi: ora rientrerà Malotti, è rientrato Bacio Terracino, sta salendo di condizione Chacon. Sono molto fiducioso».

Il rientro degli indisponibili offre al mister diverse soluzioni offensive. «Con le due punte può diventare fondamentale l’uso del trequartista. Abbiamo tanti giocatori che possono giocare da esterni: è una variabile che ci aiuta, i giocatori sono stati scelti apposta per avere più armi a disposizione. La svolta della condizione atletica arriva solo giocando: rispetto all’anno scorso non è cambiata la preparazione, sono cambiati i fisici perché abbiamo giocatori molto più forti fisicamente. Per noi è importante che la squadra sia al massimo della forma fino alla sosta natalizia».

Contro la Fermana mancheranno lo squalificato Davide Di Pasquale, l’infortunato Giacomo Biondi e Ruben Botta, ancora alle prese con l’iter burocratico per ottenere la cittadinanza italiana.

No comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.