Samb, tutti i nodi del mercato

Il punto sul mercato dei rossoblu


La sessione invernale del calciomercato è iniziata da poche ore, ma la Sambenedettese ha già mostrato di avere idee chiare, sia in entrata che in uscita. Dopo le rescissioni con Sorrentino e Di Cecco sarà la volta di Gennaro Troianiello e Loris Damonte: i due giocatori sono stati ritenuti superflui dalla società, che ha dato mandato ai rispettivi procuratori di trovare una destinazione. A queste partenze corrisponderanno tre nuovi acquisti: tolto il portiere (un ruolo ritenuto coperto) ci sarà un rinforzo per reparto.

Come migliorare la difesa?

Nel post-partita con la Fermana mister Capuano è stato chiaro: “Gli acquisti andranno fatti solo per rinforzare la rosa”. Migliorare il pacchetto difensivo, in questo momento, è un compito delicato: negli ultimi due mesi (dall’insediamento di Capuano in poi) la difesa rossoblu è quella meno perforata in tutti i campionati italiani professionistici, aggiungere il giocatore giusto non sarà semplice. Dietro ai titolari Conson, Patti e Miceli sta sgomitando il giovane Di Pasquale, autore di una doppietta contro i canarini.

L’unico dubbio ruota attorno al ruolo di Mattia: finora il giocatore è stato utilizzato sia come terzo di difesa che esterno destro, e prima di un eventuale acquisto sarà necessario un chiarimento sul ruolo. Al momento la Samb sembra cercare un centrale di difesa, a dimostrazione della piena fiducia nel duo composto da Mattia e Rapisarda sull’esterno.

Nelle ultime settimane il nome accostato con più insistenza ai rossoblu è quello di Alessandro Malomo, centrale del Vicenza, reduce dalla vittoria del campionato con il Venezia. Il classe ’91, come tutti i tesserati vicentini, vive in uno stato d’incertezza a causa delle difficoltà economiche del club biancorosso. La Samb sta provando a sfruttare questi problemi per agevolare la trattativa.

I dubbi del centrocampo. Arriva Rizzo?

Con le partenze di Di Cecco e (presto) Gelonese Damonte, la mediana rossoblu si trova a corto di uomini. Una lacuna già espressa da Capuano, che dal canto suo sembra aver già fatto un paio di nomi, specificando la disponibilità di Giuseppe Rizzo. Secondo i media campani il centrocampista, proprietà della Salernitana, sarebbe ad un passo dalla società rossoblù. Una trattativa che vedrebbe molto fondamento anche in virtù degli ottimi rapporti con il ds Fabiani.

Nonostante voci insistenti, provenienti dall’entourage del giocatore, non sembrak esserci conferme per il ritorno di Luca Lulli. Il centrocampista pare finito ai margini del Pordenone, ma l’avvicinamento alla Sambenedettese è stato ampiamente smentito dal club.

I nomi per l’attacco

“Bocalon alla Samb è fantamercato. Non illudiamo i tifosi”: le voci di un interessa per l’attaccante della Salernitana sono state subito smentite dal diesse rossoblu, Francesco Panfili, che sembra intenzionato a battere altre strade. Al momento destano forti le candidature di due punte di proprietà della Pro Vercelli: Alessandro Polidori, assistito da Donato Di Campli, e Gianmario Comi, in prestito al Vicenza. A favorire l’approdo del primo ci sarebbe il suo agente, che nel frattempo è impegnato a trovare una nuova sistemazione a Gennaro Troianiello.

Comi, invece, è da giorni in cima alla lista dei desideri di Capuano. Come per Malomo, la sua situazione, è strettamente legata alla situazione debitoria del Vicenza. Il neo patron biancorosso, Sanfilippo, è chiamato a pagare gli stipendi entro il 10 gennaio: in caso contrario si rischia la diaspora. La Samb sembra disposta ad aspettare, per trattare poi con la Pro Vercelli, proprietaria del cartellino. L’intenzione è quella di un trasferimento a titolo definitivo.

No comments
Share:

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami