Franco Fedeli: “Giusto il silenzio stampa. L’allenatore parla troppo”

Franco Fedeli

Le dichiarazioni del presidente Fedeli dopo la sconfitta col Mestre


Non era presente allo stadio ma ha avuto comunque modo di seguire la gara. Il Presidente Franco Fedeli, amareggiato, non lascia alcuna assoluzione alla squadra: “La sconfitta è meritata. Molto meritata. Sono veramente deluso dall’atteggiamento della squadra, nessuno escluso. Mentre gli altri corrono i miei passeggiano. In questo modo non arriveremo mai”.

“Se sono d’accordo con i cambi effettuati? Mah, cosa devo dire; penso che nel secondo tempo la musica non sia affatto cambiata. Ho visto la partita sul mio telefonino perché non ero a San Benedetto, ma sono deluso. Abbiamo fatto una figuraccia. Ci sono giocatori dai quali mi aspetto di più. Quelli di qualità devono comportarsi diversamente”.

Il patron della Sambenedettese non starà con le mani in mano: “Provvedimenti verranno presi. Innanzitutto i giocatori se ne vanno in ritiro a Cascia così saranno lì belli freschi. In settimana deciderò il da farsi”. Non mancano critiche all’allenatore, Ezio Capuano: “Sono d’accordissimo con il silenzio stampa perché l’allenatore chiacchiera troppo per i miei gusti. La società non è sua; lui è un componente e deve attenersi al suo ruolo. In situazioni di questo tipo si creano spesso malintesi e ora non ne abbiamo bisogno. Giusto così, quindi”.

Alla domanda “cosa si aspetta nei prossimi giorni” Franco Fedeli sospira: “Sono cinque domeniche che aspettiamo i prossimi giorni. In questo momento sono tanto deluso e non so cosa fare. Mi sento indeciso ma questo è un argomento che al momento non voglio affrontare perché è presto. Adesso dobbiamo pensare a fare il risultato perché se andiamo avanti così mettiamo a rischio anche i play off e questa cosa non la voglio assolutamente”.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami