Mattia: “Guardiamo avanti: sono tutte finali”

Sudtirol-Samb

La conferenza di Simone Mattia, protagonista nel pareggio contro il Sudtirol


Con un imperioso stacco di testa ha permesso alla Samb di strappare il pareggio contro il Sudtirol: Simone Mattia si è preso il ruolo di protagonista nel finale di stagione dei rossoblu, complice l’infortunio di Rapisarda.

“È stato un gol importante per un bel pareggio. Nonostante un primo tempo difficile, alla fine siamo riusciti a prenderci un punto importante e a tenere il Sudtirol a distanza”.

Le difficoltà nei primi tempi

“A inizio gara non riusciamo a prendere in mano la partita. Da un lato è un aspetto negativo, dall’altro è positivo perchè fa emergere lo spirito, il carattere della squadra per recuperare le partite”.

Un pareggio buono per il secondo posto

“È un risultato importante perchè ci ha permesso di tenere il Sudtirol a distanza, facendo un passettino in avanti per il secondo posto. Ogni partita da qui alla fine è fondamentale: non dobbiamo prefissarci un obiettivo ma vivere ogni gara come fosse una finale.

In questo momento tutte le squadre sono preparate fisicamente e tatticamente, la posizione in classifica cambia poco”.

Da difensore a esterno di centrocampo

“A inizio anno avevo intrapreso una nuova esperienza da terzino, poi con l’arrivo di Capuano e il cambio modulo ho sperato fin da subito di poter provare la nuova posizione da esterno di centrocampo, perchè mi permette di esprimere meglio le doti atletiche e ho più libertà con il pallone.

Col ritorno di Rapisarda ci saranno meno possibilità? Io resto a disposizione per la squadra, cercando di dare il meglio in ogni frangente e in ogni ruolo. Il mister farà le sue scelte, come sempre, e sta a noi rispettarle”.

Obiettivo playoff

“Abbiamo visto che da quando è arrivato il mister abbiamo una delle migliori difese d’Italia. Ci rendiamo conto di essere una squadra difficile da battere e per gli avversari è dura farci gol. È un punto di forza che dobbiamo sfruttare ai playoff.

I punti persi? Non pensiamo al passato e a quello che poteva essere fatto, ci concentriamo sul futuro e su come migliorare di giorno in giorno. Ogni partita è importantissima, e va data la massima attenzione.


Foto da La Gazzetta Rossoblu

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami