Samb-Fano 1-1 (5-2 d.c.r.), Russotto regala il secondo turno

Diretta live Samb

A partire dalle 18.30 la diretta di Samb-Fano, primo turno della Coppa Italia di Serie C


Dopo l’esordio di fuoco col Monza la squadra di Roselli torna al Riviera per la Coppa Italia, con l’obiettivo di proseguire il percorso di crescita in vista del campionato. Di fronte c’è il Fano di Epifani, che in questo scorcio di campionato ha raccolto gli stessi punti dei rossoblu, ma con una partita in meno.

Entrambi gli allenatori hanno cambiato molto, pure se in modo diverso. Epifani cambia molto, lasciando a riposo Fioretti, Ferrante, Lazzari e Lulli. Roselli sperimenta di meno (un solo esordio da titolare, Islamaj), sperimentando alcune alternative nei ruoli chiave. Dietro Di Pasquale gioca terzino sinistro, al fianco di Rapisarda, Biondi e Miceli; davanti Ilari viene riproposto come seconda punta, con Russotto arretrato sulla fascia destra.

Samb-Fano, le formazioni

SAMBENEDETTESE (4-4-2) Pegorin; Rapisarda, Biondi, Miceli, Di Pasquale (45′ Gemignani); Russotto, Bove, Signori (45′ Gelonese), Islamaj (60′ Cecchini); Ilari, Stanco A disp. Sala, Zaffagnini, Calderini, Kernezo, Demofonti, Rocchi, De Paoli All. Roselli

ALMA JUVENTUS FANO (3-5-2) Voltolini; Sosa (45′ Konate), Celli, Magli; Setola, Tascone, Ndiaye, Scimia, Diallo; Filippini (45′ Ferrante), Mancini (62′ Cernaz) All. Sarr, Vitturini, Konate, Fioretti, Ferrante, Morselli, Lazzari, Selasi, Lulli All. Epifani

TERNA Arbitra Luigi Carella di Bari, coadiuvato dagli assistenti A. Micaroni (Chieti) e G. Di Giacinto (Teramo)

MARCATORI 28′ Filippini, 90’+3 Russotto

NOTE Ammoniti: Celli, Miceli, Lulli, Biondi, Ndiaye


Samb-Fano, primo tempo

3′ Russotto recupera palla e appoggia per Signori, che cerca la discesa in profondità per Rapisarda; il terzino evita Diallo e mette dentro per Stanco, ma il cross è troppo lungo.

4′ Errore di comunicazione tra Pegorin e Miceli, col difensore che lascia scorrere palla ignaro della presenza di Filippini, alle sue spalle. L’attaccante riesce a mettere indietro per Mancini, che non riesce a colpire.

8′ Signori intercetta e gioca corto per Bove, che prova il cambio gioco in direzione di Russotto: impreciso.

11′ Miceli serve in verticale per Ilari, che controlla con l’esterno e serve in profondità la discesa di Islamaj. L’esterno controlla, rientra sul destro e prova il tiro a giro verso il palo lontano: Voltolini si distende e allontana il pericolo.

20′ Già il primo cambio tattico di Roselli, che inverte di posizione Russotto e Ilari. Ora l’ex Teramo è passato sulla fascia, con Russotto seconda punta.

28′ Punizione dalla trequarti per il Fano, che prova lo schema: Filippini riceve nel cuore dell’area e prova a mettere dentro, ma la Samb respinge.

28′ Errore in uscita della Samb, col Fano che recupera e attacca con la difesa avversaria scoperta; Filippini riceve e ha una prateria davanti a lui, tanto da poter arrivare al tiro nonostante un controllo difettoso. Sul suo destro Pegorin arriva male, e non riesce a evitare il gol. VANTAGGIO FANO!

29′ Sulla pressione di Mancini Pegorin colpisce male il rilancio, regalando corner. Sulla battuta si riscatta con una bellissima uscita in volo d’angelo.

30′ Altro cambio tattico per i rossoblu: 4-3-1-2, con Ilari alle spalle di Stanco e Russotto. Davanti alla difesa gioca Signori, affiancato da Bove e Islamaj.

37′ Scimia riceve al limite e prova il destro a incrociare: Pegorin risponde presente.

45′ Russotto riceve sul cerchio di centrocampo, si gira e prova la percussione, approfittando degli spazi di fronte alla difesa del Fano. Celli lo ferma con una trattenuta. Sulla punizione Russotto allarga per Rapisarda, che prova il cross: respinto; il terzino torna sulla palla, ma viene fermato dal doppio fischio dell’arbitro.

Fine primo tempo. In meno di 45 minuti i rossoblu provano tre assetti diversi, evidenziando la natura “sperimentale” di una squadra che deve ancora trovare la sua identità. Finora la squadra di Roselli non è stata capace di trovare le distanze, nonostante alcune giocate interessanti (soprattutto dai piedi di Ilari, spostato in tre ruoli diversi).


Samb-Fano, secondo tempo

Le due squadre fanno cinque cambi in tutto. Nel Fano dentro Ferrante e Sosa per Filippini e Konate. Nella Samb dentro Gemignani, Cecchini e Gelonese per Di Pasquale, Signori e Islamaj. Rossoblu sempre col 4-3-1-2, con Rapisarda mezzala destra.

56′ Bellissima azione dei rossoblu: Gamignani e Russotto scambiano sulla sinistra e liberano per Bove, che serve il taglio di Rapisarda sul secondo palo. Il capitano rossoblu prova il destro al volo, facendo rimbalzare il pallone: Voltolini devia con un ottimo intervento.

Lunghe proteste di Roselli, richiamato dall’arbitro. La Samb sta provando a mantenere il possesso, ma senza grande fluidità. Le cose migliori si vedono quando la squadra riesce a pescare Russotto e Ilari tra le linee, due che riescono a liberarsi anche nello stretto, ma in questo momento giocate del genere stanno riuscendo pochissimo.

65′ Fuori Stanco (che andrà preservato, per domenica), dentro Calderini.

68′ Punizione di Bove per Calderini, che non riesce ad agganciare.

72′ Altro giro di cambi. Per il Fano fuori Tascone e Scimia per Selasi e Lulli, la Samb sostituisce Rapisarda con Rocchi

79′ Dopo un lungo possesso la Samb riesce  a liberare il cambio di gioco per Ilari, che mette dentro un gran cross per l’inserimento di Bove. Il centrocampista arriva in leggero ritardo, e – nonostante il tentativo in tuffo – non riesce a trovare lo specchio.

80′ Russotto scende sulla destra, e sul raddoppio decide di tornare indietro per Cecchini. Il terzino crossa dentro per Calderini, che non arriva.

83′ Gemignani recupera palla sull’angolo del Fano e parte in percussione, arrivano fino all’area di rigore avversaria. Dopo aver seminato tre avversari nel tragitto, si ferma sul contrasto con Diallo. Sul rilancio la Samb recupera e serve in verticale per Calderini, che scende sulla fascia e mette dentro per Russotto: l’attaccante non riesce a direzionare il tap-in.

90′ Rocchi arriva sulla palla contestata tra Calderini e un difensore, guadagnando una rimessa che batte proprio per Calderini; l’attaccante prova a mettere dentro per Russotto, ma trova la deviazione di un avversario.

90’+1 Grande occasione per Gelonese, che – dal limite dell’area – sfiora il palo alla destra di Voltolini.

90’+3 Russotto riceve palla sul vertice destro dell’area, e decide di riscattare 90 minuti di desolazione generale con un gol così bello da non sembrare vero. La palla si infila esattamente sotto all’incrocio, con una precisione adeguata ai pochi secondi che mancavano alla fine della partita. PAREGGIO SAMB!

Fine secondo tempo. Il pareggio a tempo scaduto ha fatto infuriare Epifani, accompagnato dalla delusione di tutti i fanesi. Dall’altra parte i rossoblu sembrano sollevati da un peso incredibile, e non a caso – mentre dall’altra parte continuano le recriminazioni – i sambenedettesi sono già in ascolto delle indicazioni del tecnico. Ora i supplementari.


Samb-Fano, supplementari

92′ Russotto riceve sulla trequarti, arriva ai 30 metri e prova il tiro da fuori: troppo debole.

94′ Calderini riceve tra le linee e prova il destro a incrociare, ma colpisce male.

96′ Ferranti riceve alle spalle del centrocampo e prova la percussione, ma viene fermato da Biondi.

100′ Punizione dal limite di Lulli, che prende la barriera.

Supplementari molto confusi, con le due squadre che non sembrano avere la lucidità giusta per controllare la partita. Le maggiori occasioni sono arrivati su tentativi individuali, che però non hanno mai impensierito i due portieri.


104′ Russotto riceve nella propria trequarti, si libera della pressione di un avversario e tenta la percussione, riuscendo a spezzare il raddoppio di Ndiaye (che lo trattiene). Punizione.

110′ Gemignani recupera sulla propria trequarti e prova la seconda percussione della sua partita, ma – al momento di liberarsi del pallone – sbaglia completamente il passaggio.

115′ Selasi si allarga a destra e prova il cross in mezzo: allontana Pegorin.


I rigori

La sequenza dei rigori: Rocchi (gol), Ferrante (parato), Calderini (gol), Cernaz (gol), Ilari (gol), Konate (traversa), Russotto (gol)

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami