Samb-Monza 1-1, Jefferson risponde a Stanco. Vittoria rimandata

Samb-Monza

La diretta di Samb-Monza, 5^ giornata del girone B della Serie C


Il sabato sera dei rossoblu parte all’insegna del rock, ma nel rettangolo di gioco la musica arriva con le sonorità sinistre di un film dell’orrore. Dopo un settembre terribile, chiuso con l’esonero di Magi, i rossoblu provano a raggiungere una vittoria che manca ormai da troppo tempo.

A 40 minuti dalla partita il Riviera è ancora semivuoto, complici le esagerate misure di sicurezza e – almeno in parte – il sempre più freddo entusiasmo che si respira intorno alla squadra. I tifosi ci saranno, come sempre, ma oggi sembrano avere meno fretta del dovuto. Nella conferenza prepartita Roselli l’ha detto chiaramente: “I tifosi ci aiuteranno se lo meriteremo”. Oggi il primo passo.

Samb-Monza, le formazioni

SAMBENEDETTESE (4-4-2) Sala; Gemignani, Zaffagnini, Miceli, Cecchini; Rapisarda, Gelonese, Signori, Calderini; Russotto (80′ Ilari), Stanco A disp. Pegorin, Biondi, Di Pasquale, Bove, Kernezo, Rinaldi, Demofonti, Rocchi, Islamaj, De Paoli All. Roselli

MONZA (4-4-2) Liverani; Caverzasi )90′ Adorni), Riva, Negro, Tentardini; Giudici, Barba, Giorno (68′ Iocolano), D’Errico; Ceccarelli (60′ Jefferson), Cori (60′ Reginaldo) A disp. Sommariva, Palesi, Origlio, Brero, Tomaselli, Brignoli, Andreoli, Ottele Nnanga All. Zaffaroni

TERNA Arbitra Luca Zuffelli di Udine, coadiuvato dagli assistenti F. Bruni (Brindisi) e P. Laudato (Taranto)

NOTE Ammoniti: Miceli, Calderini, D’Errico

MARCATORI 39′ Stanco, 78′ Jefferson


Samb-Monza, primo tempo

2′ Calderini raccoglie una respinta corta del Monza e prova il destro da fuori: alto.

In fase di possesso il Monza (schierato col 4-4-2) si riassetta con un vero e proprio 3-5-2: D’Errico si stringe al centro, in posizione di mezzala, con Tentardini alto e largo a sinistra; dall’altra parte Giudici resta largo sulla fascia, mentre Caverzasi si affianca ai due centrali per aiutare la fase di uscita.

9′ Miceli cerca Calderini con un lancio diagonale, ma Caverzasi intercetta e serve Giorno. Sul centrocampista si avventa Stanco, che ruba palla e appoggia proprio a Calderini. L’esterno aspetta e serve la discesa di Cecchini, che sbaglia il cross.

10′ Tentardini scambia con D’Errico e serve in mezzo per Cori, che tenta l’incornata. Palla alta.

13′ Cecchini riceve sulla sinistra, raggiunge il lato corto dell’area e mette dentro: Stanco anticipa i due centrali con un gran colpo di testa, bloccato dal colpo di reni di Liverani.

17′ Punizione dalla trequarti di Russotto, che pesca Zaffagnini al centro dell’area: il difensore anticipa tutti, ma il suo colpo di testa finisce alto sulla traversa.

22′ Giudici riceve sulla destra e taglia verso il centro saltando uno, due, tre avversari; alla fine l’esterno prova la finezza per Cori, ma Miceli intercetta e spazza con malcelato fastidio.

24′ Gemignani serve in avanti per Rapisarda, che resiste alla marcatura di un avversario e guadagna corner. Sulla battuta di Russotto grande occasione per Gelonese, sorpreso dal mancato intervento di due giocatori.

29′ Tentardini riceve sulla sinistra e prova il cross in mezzo: Sala arriva per primo, ma non riesce a bloccare palla, creando qualche affanno alla difesa rossoblu (che alla fine spazza).

32′  Russotto riceve sulla destra, evita due avversari e serve la sovrapposizione interna di Rapisarda, che cerca il cross: deviato.

34′ D’Errico si libera sulla sinistra e cambia il gioco per Giudici, che – da posizione defilata – prova il tiro: alto.

39′ Sul rilancio lungo della Samb la palla finisce nella zona di Riva, che – sulla pressione di Stanco – manca l’intervento di testa, aprendo uno spiraglio per l’attaccante. Stanco si porta la palla avanti con un tocco di testa e parte in progressione verso la porta avversaria, resistendo alla pressione di un avversario. Arrivato in area di rigore l’attaccante fulmina Liverani con la rete dell’uno a zero. Con tanti saluti a chi l’ha tolto dalla lista dei convocabili. VANTAGGIO SAMB!

41′ Punizione di Russotto dalla sinistra: cross insidioso, Liverani libera coi pugni.

Fine primo tempo. Quella tra Samb e Monza è una partita molto accesa e combattuta, con due squadre molto attente ed aggressive in tutte le zone di campo. In un contesto abbastanza equilibrato, la partita si sblocca sul primo, grande errore della partita. L’errore di Riva (trasformato dalla super azione di Stanco) porta i rossoblu avanti, ma la gara resta apertissima.


Samb-Monza, secondo tempo

46′ Calcio d’angolo del Monza: è uno schema per Giudici, che dal limite prova il destro al volo: palla alta non di molto.

48′ Russotto conquista il fondo e mette un gran cross per Stanco, che prova il tap-in: gran salvataggio di Caverzasi, che ferma il tiro in scivolata.

49′ D’Errico riceve al limite, si libera di un avversario e – nonostante la posizione defilata – prova il tiro: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

52′ Punizione dal limite per Giorno, che prova direttamente il tiro in porta: la palla sfiora il palo e va sul fondo.

57′ Dopo un’azione insistita sulla sinistra il Monza riesce finalmente a liberare il cross: Cori arriva prima di tutti, ma non riesce ad angolare.

59′ Gemignani si sovrappone sulla destra e mette un ottimo cross per Russotto, che prova un colpo di testa a incrociare: debole.

60′ Cambio nel Monza: fuori Ceccarelli per Jefferson. Tatticamente non cambia nulla.

64′ Giudici scende sulla destra e prova il cross: troppo lungo.

68′ Doppio cambio per il Monza: fuori Giorno e Cori per Iocolano e Reginaldo. Quest’ultimo viene sommerso di fischi. Molti di voi lo ricorderanno per i sei mesi passati ad allenarsi a San Benedetto, in attesa di una firma che non arriverà mai. La sua unica presenza è stata fatta come figurina nelle uova di pasqua della Samb.

72′ Reginaldo riceve al limite, sposta la palla e prova il sinistro: la palla sibila sulla traversa e va sul fondo.

74′ Signori ruba palla a centrocampo e serve Russotto, che allarga in direzione di Calderini; l’esterno scende sulla fascia e prova a mettere dentro proprio per Signori, anticipato dalla scivolata di Negro.

78′ Iocolano si posiziona e riceve alle spalle del centrocampo rossoblu, nella voragine di fronte alla difesa (troppo schiacciata). Il movimento di Reginaldo distrae sia Miceli che Zaffagnini, lasciando liberissimo Jefferson (non coperto da Gemignani). Il brasiliano riceve al limite dell’area e spiazza il portiere. PAREGGIO MONZA!

80′ Primo cambio per la Samb: fuori Russotto e dentro Ilari, schierato seconda punta. 

82′ Lancio proprio per Ilari, che controlla e prova l’imbucata per Stanco: palla troppo difficile, che non passa.

84′ Stanco raccoglie palla e la difende sulla pressione di due avversari, cedendola all’accorrente Calderini. L’esterno scambia con Cecchini e mette dentro per Ilari, che prova la rovesciata: alta.

86′ Punizione di Iocolano, che dalla destra trova la testa di Negro: la traversa salva i rossoblu.

88′ La punizione di Calderini finisce dalle parti di Miceli, sul lato corto dell’area di rigore. Nonostante la posizione proibitiva, il difensore prova il tiro, respinto.

89′ Calderini si libera sulla sinistra e prova il cross, respinto; sulla palla si avventa Signori, murato da un avversario. La palla schizza in area formando una parabola in direzione di Liverani, travolto da Stanco. Fallo per i brianzoli.

90′ Ultimo cambio per il Monza: fuori Caverzasi per Adorni. Un terzino per un terzino.

Fine secondo tempo. Il triplice fischio dell’arbitro sfuma le ultime speranze dei rossoblu, fermati (ancora una volta) da un pareggio nel finale di partita. Stavolta la prestazione è stata molto più convincente, al punto da strappare i primi applausi dalla Curva rossoblu. La vittoria è ancora rimandata, ma per Roselli l’esordio resta positivo.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami