Samb-Rimini 1-0, il rigore di Calderini regala la vittoria

Samb, diretta live

A partire dalle 18.30 la diretta live di Samb-Rimini, 17^ giornata del girone B di Serie C


Nuvoloni oscuri ondeggiano sul Riviera delle Palme dando un colore spettrale agli spalti, lentamente riempiti dal rosso, bianco e blu delle due tifoserie. La giornata di festa di Samb e Rimini ha i contorni freddi e sinistri della cancellata che divide il Viale dello Sport, incurante del gemellaggio che lega le due squadre da quarant’anni. Vicini e lontani, come Roselli e Acori, vecchi volponi arrivati a rivitalizzare le stagioni delle rispettive squadre.

Dalla zona playout, rossoblu e biancorossi sono arrivati ai margini di quella playoff, e con la partita di oggi potrebbero fare lo slancio definitivo per la scalata. Per i rossoblu – alla terza partita in 7 giorni, con la solita ridda di assenti – non sarà semplice, ma neanche impossibile. Se non altro, la squadra di Roselli potrà contare sul ritorno del suo capitano e del suo pubblico, due fattori che si sono rivelati spesso decisivi.

Samb-Rimini, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Pegorin; Celjak (45′ Gelonese), Miceli, Zaffagnini; Rapisarda, Rocchi, Caccetta, Signori, Cecchini; Ilari, Calderini A disp. Sala, Di Massimo, Islamaj, De Paoli, Panaioli, Gemignani, Russotto All. Roselli

RIMINI (4-3-3) Nava; Simoncelli (70′ Venturini), Marchetti, Ferrani, Petti; Montanari (88′ Buonaventura), Variola (84′ Danso), Candido; Arlotti (84′ Cecconi), Volpe, Guiebre A disp. De Angelis, Brighi, Cicarevic, Viti, Bandini, Cavallari, Battistini, Badje All. Acori

TERNA Arbitra Andrea Colombo della sezione di Como, coadiuvato dagli assistenti M. Dibenedetto (Barletta) e F. Pappagallo (Molfetta)

NOTE Ammoniti: 10′ Simoncelli, 70′ Rocchi, 75′ Zaffagnini, 82′ Venturini, 84′ Nava, 85′ Calderini

MARCATORI 85′ Calderini (r)


Samb-Rimini, primo tempo

Il Rimini cambia assetto, sperimentando un 4-3-3 finora inedito. Simonetti terzino destro, al fianco di Marchetti, Ferrani e Petti; Variola, Montanari e Candido giocano a centrocampo, Guiebre e arlotti al fianco di Volpe in attacco. Nessun dubbio nella Samb, che conferma il solito 3-5-2 con due novità: Caccetta a centrocampo e Ilari al fianco di Calderini in attacco.

3′ Palla tra le linee per Ilari, che serve l’inserimento centrale di Rocchi; il centrocampista, disturbato, controlla male.

4′ Candido si infila sulla trequarti e serve il taglio esterno di Volpe, fermato da Miceli.

10′ Ilari riceve un rilancio dalla difesa e lancia in contropiede Cecchini, fermato da un brutto intervento di Simoncelli. Giallo.

14′ Sponda di Volpe per Guiebre, che prova il mancino da 30 metri: tiro largo.

15′ Il rilancio lungo di Rapisarda diventa buono per lo scatto di Calderini, che sbuca alle spalle del terzino, ma non riesce a superare Nava in uscita.

17′ Calderini riceve palla sulla trequarti e prova il tiro da fuori: palla debole, Nava blocca senza problemi.

20′ Azione insistita del Rimini, che riesce a porta cinque uomini al limite dell’area di rigore; la Samb resiste sul primo cross in mezzo, ma Arlotti torna sulla palla, se la porta sul sinistro e prova il tiro: fuori non di molto.

In fase di non possesso Guiebre segue Rapisarda fino alla propria area di rigore, formando una linea difensiva a cinque col resto della squadra. In fase offensiva, invece, il numero 11 si scambia spesso di posizione con Candido, che attacca lo spazio tra centrale ed esterno.

28′ Brutto errore in fase di uscita di Caccetta, che si fa intercettare palla da Arlotti; l’esterno cerca poi la percussione, senza fortuna.

Striscione del settore ospiti: “Orgogliosi di ciò che nacque 40 anni fa | Samb e Rimini uniti contro ogni avversità!”. La Nord risponde con cori ed applausi.

35′ Celjak arriva sulla trequarti e prova il cross in mezzo per Ilari, anticipato da Ferrani. Sul contropiede dei biancorossi si oppone proprio il croato, che ferma Candido con una scivolata.

38′ Cecchini lancia in verticale per Calderini, che serve l’inserimento di Signori con un tocco di tacco elegantissimo; il guardalinee – insensibile – fischia fuorigioco.

42′ Cecchini scende sulla sinistra, riceve l’appoggio di Signori e mette in mezzo: Nava esce in presa alta ma blocca male, finendo quasi per concedere palla a Ilari. Poi recupera.

43′ Lancio in verticale per Calderini, che ancora una volta riesce a liberarsi alle spalle della difesa. Nava esce fino ai limiti della propria area, riuscendo a tenere la palla dentro.

Fine primo tempo. Samb e Rimini tornano negli spogliatoi al termine di 45 minuti molto accesi, nonostante le poche emozioni. Partita molto bloccata: Acori sorprendere Roselli con un 4-3-3 abbastanza fluido, che in fase di possesso si difende con una linea a cinque per togliere spazio in ampiezza ai rossoblu. Dopo un inizio un po’ lento è stata la Samb a crederci di più, ma senza grandi occasioni.


Samb-Rimini, secondo tempo

Un cambio all’intervallo per la Samb: fuori Celjak (infortunato, probabilmente), dentro Gelonese. La Samb mantiene la difesa a tre, con il nuovo entrato centrale di destra.

48′ Cecchini salta un avversario e allarga a sinistra per Calderini, in posizione di ala sinistra. L’attaccante rientra sul piede forte e mette in mezzo, ma sbaglia la misura del cross.

Intanto dalla tribuna ci sono alcuni tifosi che hanno da ridire a Roselli. Uno sta urlando che “Ilari non va bene in attacco”, l’altro che “Siamo tutti dietro”, suggerendo di aggiungere un altro difensore (fun fact: non c’è, è il motivo per cui Gelonese sta facendo il centrale). A proposito di numeri: nelle ultime cinque la Samb ha fatto tre vittorie e due pareggi, mantenendo una media superiore ai due punti a partita.

51′ Grande azione di Caccetta, che arriva sul fondo e mette in mezzo per Ilari – anticipato all’ultimo da Ferrani.

53′ Cecchini allunga sulla sinistra e prova il cross in mezzo: Nava sbaglia la presa bassa, ma viene salvato dalla spazzata di Marchetti.

55′ Rocchi scende sulla destra e mette dentro per Caccetta, che in contrasto con Montanari finisce per servire Rapisarda in area di rigore. L’esterno si accentra e prova addirittura il sinistro: la palla sibila sul palo e va sul fondo.

Negli ultimi minuti la Samb sta giocando stabilmente in proiezione offensiva, mentre il Rimini sembra accontentarsi di attendere gli avversari nella propria trequarti. La squadra di Roselli sta spingendo soprattutto sulle due fasce, cercando Calderini – spesso largo a sinistra – e Rapisarda – dalla parte opposta.

61′ Punizione per i rossoblu dalla trequarti. Sulla palla va Cecchini, che trova una traiettoria a uscire molto insidiosa; sul secondo palo spunta Miceli, che non arriva per questione di centimetri.

64′ Calderini riceve sulla fascia, taglia centralmente e serve il taglio esterno di Rocchi, fermato in corner.

65′ Secondo cambio nella Samb: fuori Caccetta per Russotto. Il muovo entrato gioca seconda punta, con Ilari davanti alla difesa.

71′ Cecchini cerca la verticale per Russotto (che ora occupa la sinistra, con Calderini centrale); bell’idea, ma Venturini intuisce e allontana.

73′ Venturini scende sulla destra e mette dentro per Arlotti, fermato da Miceli.

Ora Calderini è tornato ad allargarsi sulla fascia, con Russotto in posizione centrale. A destra Rocchi è molto avanzato, a fare quasi il terzo attaccante.

82′ Calderini atterrato da un intervento molto duro di Venturini, ammonito.

83′ Doppio cambio per il Rimini: Variola e Arlotti lasciano il posto a Danso e Cecconi

84′ Punizione della Samb e tocco veloce per Calderini, che mette in mezzo: sulla respinta corta del Rimini arriva Signori, che di testa pesca Rapisarda. L’esterno prova a superare Nava, che lo travolge: rigore! Sul dischetto va Calderini, che spiazza il portiere facendo esplodere la Nord. Vantaggio Samb!

88′ Acori prova a riprenderla: Buonaventura prende il posto di Montanari per l’assalto finale.

90’+2 Danso raccoglie palla sulla trequarti, se la mette sul destro e prova il tiro: alto.

90’+4 Ultimo tentativo del Rimini, che prova la percussione con Candido: Gelonese lo ferma e guadagna punizione, chiudendo di fatto la partita. Subito arriva il triplice fischio finale.

Fine secondo tempo. I rossoblu battono il Rimini al termine di una partita molto tirata, segnando nel finale dopo un secondo tempo in crescendo. Per la squadra di Roselli è il sesto risultato consecutivo (4 vittorie, 2 pareggi), al termine di un ciclo di partite molto difficile. Nel finale bel gesto delle due squadre, che vanno a salutare insieme i tifosi del Rimini. 

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami