Cesena-Samb 1-3, i rossoblu sbancano il Manuzzi

Cesena-Samb

A partire dalle 15 la diretta di Cesena-Samb, 9^ giornata del girone B di Serie C


A quasi mezz’ora dall’inizio della partita i 997 tifosi rossoblu stanno già iniziando a farsi sentire – un po’ per schiarirsi la voce, un po’ per annunciare il loro arrivo al Manuzzi. Nonostante la netta inferiorità (sono attesi circa 10 mila cesenati), i rossoblu proveranno a fare la voce grossa, in campo e sugli spalti. La partita si annuncia tutt’altro che semplice, nonostante la forma abbastanza altalenante della squadra cesenate, reduce da una sola vittoria nelle ultime quattro partite.

Per la sfida di oggi Modesto ha a disposizione quasi tutti i titolari: il tecnico ha sostituito Franchini alzando Ciofi sulla fascia destra, con l’inserimento di Maddaloni in difesa, mentre davanti è tornato Butic, affiancato da Zecca e Borrello. Montero conferma in blocco la squadra della scorsa settimana, compresi Volpicelli e Di Pasquale, confermati nella formazione titolare nonostante i ritorni di Orlando e Carillo (in panchina).


Cesena-Samb, le formazioni

CESENA (3-4-3) Agliardi; Maddaloni (45′ Zerbin), Brignani, Sabato (69′ Brunetti); Ciofi, Valencia (75′ De Feudis), Franco, Giraudo; Borrello, Butic (75′ Sarao), Zecca A disp. Valeri, Rosaia, Pantaleoni, Stefanelli, Capellini, Marson All. Modesto

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (87′ Biondi), Angiulli, Frediani (87′ Trillò); Volpicelli (72′ Orlando), Cernigoi, Di Massimo (57′ Gelonese) A disp. Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Piredda, Carillo, Garofalo, Panaioli All. Montero

TERNA Arbitra Andrea Colombo della sezione di como, coadiuvato dagli assistenti Marco Carelli (Campobasso) e Mattia Polito (Lecce)

MARCATORI 24′ Rapisarda, 29′ Angiulli, 62′ Borrello, 78′ Miceli

NOTE Ammoniti: Sabato, Brignani, Cernigoi, Volpicelli, Brunetti, Franco | Espulsi: 90′ Santurro | Spettatori: 10.887, di cui 997 ospiti


Cesena-Samb, primo tempo

In tribuna centrale ci sono due grandi ex delle due squadre: Davide Ballardini, accompagnato dal suo vice ai tempi della Samb, Roberto Beni, e il cesenate Pierpaolo Bisoli.

3′ Borrello riceve tra le linee e allarga sulla fascia opposta per Giraudo, che prova a servire il taglio laterale di Butic; Rocchi gli sfila palla e allontana.

4′ Dopo qualche batti e ribatti al limite dell’area cesenate la palla finisce nelle grinfie di Angiulli, che prova il sinistro: Agliardi blocca. Nell’azione successiva Borrello arriva fino alla trequarti e mette in mezzo un cross solo deviato da Miceli; sulla sinistra arriva Giraudo, che taglia dentro e prova un tiro-cross: Rocchi va in scivolata e devia in corner.

9′ Volpicelli punta Giraudo e libera lo spazio per crossare in area verso Di Massimo, che riesce soltanto a toccare.

10′ Cernigoi riceve sul vertice sinistro dell’area e fa da sponda per Volpicelli, che copre palla e appoggia in direzione di Angiulli; il centrocampista tocca corto per Rocchi, che prova l’imbeccata dentro: Giraudo intercetta. Sul contropiede grande opportunità per Giraudo, che ha la possibilità di attaccare Miceli a campo aperto: il centrale rossoblu aspetta il momento giusto e lo ferma.

12′ Altro cambio di gioco da destra a sinistra, e palla molto pericolosa per Zecca, anticipato da Rocchi al momento del tiro.

In questa fase i rossoblu stanno soffrendo abbastanza le posizioni ibride di Zecca e Borrello, che stringendosi verso il centro del campo riescono a ricevere il pallone alle spalle dei tre centrocampisti rossoblu.

16′ La bella combinazione tra Volpicelli e Cernigoi libera palla sulla destra per Rocchi, che prova il cross in mezzo: Cernigoi non arriva di un soffio; sul prosieguo dell’azione ci provano prima Di Massimo e poi Angiulli, ma trovano entrambi la respinta.

23′ Grande azione di Di Paquale, che riceve da Rapisarda, si infila nella zona centrale e arriva fino al limite dell’area appoggiando per Volpicelli; palla in area per Frediani, che allarga per Rocchi: il cross del centrocampista arriva nella zona di Di Massimo, che appoggia per il tiro di Angiulli, deviato in corner. Sull’angolo Di Massimo scambia veloce con Frediani e crossa per Rapisarda, che sovrasta Giraudo e segna l’uno a zero. Vantaggio Samb!

25′ Di Pasquale anticipa Borrello e fa partire il contropiede della Sambenedettese: Di Massimo scambia con Frediani, scende sulla fascia e arrivato al limite dell’area prova un cross basso di esterno per Volpicelli. Agliardi intuisce e blocca in uscita.

29′ Rimessa in zona offensiva per la Samb, che riesce a liberare Frediani sulla fascia sinistra. Il centrocampista rientra sul destro e crossa sul lato opposto per Volpicelli, anticipato da Giraudo; sulla ribattuta arriva Angiulli, che fredda Agliardi con un gran destro al volo: raddoppio Samb!

38′ Volpicelli riceve sulla fascia, fa una mezza dozzina di doppi passi e supera Giraudo, aprendo lo spazio per il cross in mezzo: Cernigoi non arriva.

39′ Punizione per la Samb, poco oltre la metà campo. Miceli sorprende tutti cercando l’imbeccata per Volpicelli, che prova il mancino verso il secondo palo: Agliardi la tocca quel tanto che basta per far andare la palla sul palo. Ad ogni modo, era fuorigioco.

43′ Altra palla tra le linee, stavolta per Ciofi, che riceve alle spalle di Frediani e appoggia per la conclusione di Valencia: alta.

44′ Palla molto pericolosa di Ciofi per Butic, che lascia scorrere per andare col sinistro, ma trova tra i suoi piedi il solito Rocchi. Il centrocampista arriva primo sulla palla e spazza via.

45+1 Lunga azione del Cesena, che arriva a occupare il limite dell’area con sei giocatori; palla a sinistra per il taglio di Giraudo, che sbuca alle spalle di Rapisarda e rimette in mezzo una palla pericolosissima. In fuorigioco, però.

Fine primo tempo. Ottimo primo tempo della Samb, che dopo un inizio sotto pressione esce alla distanza con una prestazione tanto brillante quanto cinica. Ancora una volta i rossoblu riescono a bloccare la gara grazie a un calcio piazzato, e nel momento di confusione dei cesenati hanno il merito di infilare subito il due a zero. Ora c’è tutta la ripresa da giocare, con la speranza di tenere tutto così.


Cesena-Samb, secondo tempo

All’intervallo primo cambio per il Cesena: fuori Maddaloni, dentro Zerbin; il nuovo entrato va alto a sinistra, con Ciofi terzo centrale e Zecca laterale a destra.

47′ La combinazione tra Gemignani e Di Massimo libera lo scatto di Frediani, ben coperto da Franco; successivamente prova a spingere anche Gemignani, ma la palla si spegne sul fondo.

49′ Lancio di Sabato per il taglio di Zerbin, che al momento del tiro viene fermato dalla scivolata di Rapisarda; sulla respinta arriva Butic, che spara sul palo. Brivido per i rossoblu.

52′ Punizione dalla sinistra per Borrello, che cerca il cross sul secondo palo per Zerbin, fermato da Volpicelli.

54′ Di Massimo riceve sulla sinistra, rientra sul piede forte e prova il cross tagliato per Cernigoi, ma sbaglia la traiettoria facendolo diventare quasi un tiro: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

55′ Tentativo da fuori di Valencia, fermato senza problemi da Santurro. Nell’azione successiva buona occasione per Di Massimo, che può attaccare la difesa cesenate a campo aperto e servire sulla sinistra per Cernigoi; l’attaccante libera il sinistro, ma chiude troppo il tiro: palla sul fondo.

57′ Primo cambio per la Samb: fuori Di Massimo, dentro Gelonese; ora Frediani si alza a sinistra del tridente, con Gelonese mezzala destra e Rocchi mezzala sinistra.

60′ Angiulli ferma la percussione di Valencia e serve una grandissima palla per Frediani, che può attaccare con metà del campo davanti a lui; il primo controllo è leggermente lungo, e permette il recupero in scivolata di Ciofi.

62′ Zerbin scende sulla sinistra, conquista il fondo e mette dentro per Butic, che lascia scorrere alle sue spalle per Borrello; l’attaccante infila a un passo dalla porta. Il Cesena accorcia: 2 a 1.

65′ Rocchi ruba palla a un avversario, ne salta un altro e prova a servire in verticale per Frediani, ma il suo lancio è troppo corto: Ciofi recupera.

Ora la pressione del Cesena si sta facendo molto pesante. I rossoblu dovranno essere bravi a non abbassarsi troppo vicini alla porta, e magari tenere il più possibile il possesso per abbassare i ritmi della partita. 

69′ Secondo cambio per il Cesena: fuori Sabato, dentro Brunetti.

71′ Palla sulla destra per Volpicelli, che con un controllo a rientrare costringe al fallo Brunetti (ammonito). Punizione dal lato corto dell’area per i rossoblu. Sulla palla va lo stesso Volpicelli, che prova il tiro in porta: altissimo.

72′ Secondo cambio per la Samb: dentro Orlando, fuori Volpicelli.

75′ Doppio cambio per i cesenati: fuori Butic e Valencia, dentro Sarao e De Feudis.

76′ Cross dalla sinistra per Frediani, che pesca in area Cernigoi; il colpo di testa dell’attaccante – destinato in porta – viene deviato in corner.

78′ Angolo di Frediani, che sul cross trova un tocco di mano di un cesenate: punizione dal lato corto dell’area. Sulla palla va ancora una volta Frediani, che serve una traiettoria perfetta per la testa di Miceli; il centrale rossoblu tocca di testa e la infila sotto all’incrocio. Tris Samb!

80′ Punizione dalla sinistra per De Feudis, che crossa in area di rigore: Ciofi anticipa tutti con un gran terzo tempo, ma colpisce la parte alta della traversa.

87′ Doppio cambio per la Samb: fuori Rocchi e Frediani, dentro Biondi e Trillò. Ora la Samb passa alla difesa a cinque, con Biondi terzo centrale, Trillò mezzala e Orlando seconda punta.

90′ Quattro minuti di recupero, che Santurro inaugura accasciandosi a terra per un infortunio. Il Cesena non ci sta e va a protestare dall’arbitro e dal portiere, che si alza e va a protestare con gli avversari, e nella confusione dà una spunta Ciofi. L’arbitro arriva e gli dà prima un giallo e poi il rosso. Ora la Samb è in dieci senza portiere, e non ci sono più cambi (i rossoblu hanno già fatto tre interruzioni). I guantoni li mette Cernigoi.

90’+5 Lancio lungo di Cernigoi per Orlando, che lotta con Brunetti nonostante i 20 centimetri di differenza.

Fine secondo tempo. Dopo alcuni minuti di magone – in dieci uomini e con Cernigoi in porta – i rossoblu riescono a uscire dal Manuzzi indenni e col bottino pieno. Vittoria fondamentale per i rossoblu, la terza consecutiva. 

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami