Zironelli verso Samb-Matelica: “Vogliamo confermarci”

Mauro Zironelli

La conferenza stampa di mister Mauro Zironelli alla vigilia di Samb-Matelica, valida per la 15^ giornata del girone B


Non c’è due senza tre? C’è tanta attesa per la sfida tra Sambenedettese e Matelica, con i rossoblu che godono di un ottimo momento di forma e mister Zironelli ancora imbattuto da quando è stato chiamato a sostituire Montero.

L’allenatore si presenta in conferenza stampa consapevole che le prossime gare potrebbero valere un importante salto in classifica. “Bisogna confermare le belle prestazioni fatte ultimamente, non sarà facile ma ci vogliamo riuscire. Sono contento del gruppo di ragazzi che ho a disposizione, manteniamo un profilo basso e cerchiamo di migliorare in alcuni aspetti. Chi scende in campo dà sempre il massimo, rispettando la maglia. Avere un gruppo che ti segue è davvero importante”.

Dopo la Triestina, la Samb è attesa ad una sfida contro una squadra ben diversa, che ha approcciato al meglio la prima avventura tra i professionisti. “Ogni partita è una storia a parte, ho grandissimo rispetto degli avversari e sarà una gara insidiosa. Dopo la trasferta di Ravenna ci sono state ottime prestazioni, ora ci aspettano 3 partite in 10 giorni e vorrei utilizzare tutta la rosa: abbiamo visto che chi subentra dà sempre il massimo, così come chi gioca dall’inizio. Il Matelica ha avuto un grande inizio di stagione, con individualità importanti a centrocampo e in attacco: è una squadra spensierata, ha messo molto fieno in cascina per la salvezza. Dovremo fare una partita di grande concentrazione per portare a casa il risultato”.

Nelle ultime gare sono saliti in cattedra gli esterni Masini e Malotti, oltre all’apporto dei senatori. “Sono contento di Masini e Malotti, sono due sorprese e dobbiamo essere contenti di loro. Vengono da una grande settimana, conto su di loro come su tutti i giovani che si stanno impegnando al meglio. Quando sono arrivato non avevo l’intera rosa a disposizione, ora è un piacere allenare i vari Botta, Maxi Lopez e anche Bacio Terracino sta recuperando. L’apporto dei veterani è fondamentale anche a partita a corso, come Maxi e D’Angelo che ad Arezzo hanno cambiato la gara subentrando nel secondo tempo”.

Nel corso della settimana, sia Nobile che Maxi Lopez hanno parlato apertamente della caccia al primo posto. “Sono contento che i giocatori siano ambiziosi e puntino al primo posto: anch’io sono arrivato qua per vincere più partite possibili, poi la classifica non la guardo. Ora mi concentro sul migliorare, poi guarderemo la classifica. Spero che arrivi il giorno in cui riempiremo questo stadio, questa curva di cui ho tanto sentito parlare e che ho visto da avversario, perché è bello vincere ma è più bello se poi si può festeggiare con i tifosi”.

Alla vigilia del match il dubbio è sempre lo stesso: ci sarà il trequartista con due punte? Mister Zironelli non si sbilancia. “Il modulo lascia il tempo che trova, il 3-5-2 può diventare un 3-3-4 se interpretato in modo offensivo. Per me è importante che i giocatori mettano in campo i concetti che proviamo in allenamento, al di là della disposizione, anche sapendo cambiare nel corso della partita”.

No comments

Commenta

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments