Zironelli verso Samb-Carpi: “Prendiamo slancio per un grande girone di ritorno”

Samb, Mauro Zironelli

La conferenza stampa del mister rossoblu Mauro Zironelli alla vigilia del match tra Sambenedettese e Carpi


Il girone di ritorno della Sambenedettese Calcio ha inizio contro quel Carpi che, nella gara d’esordio del campionato (qui la cronaca del match), riuscì a sovvertire i pronostici sconfiggendo con merito i rossoblu di Montero. In pochi mesi il contesto è notevolmente cambiato: i rossoblu hanno acquisito una precisa identità di gioco con l’avvento di Zironelli, il Carpi affrontare un periodo di estrema incertezza dovuta all’addio di mister Pochesci.

Nella conferenza stampa della vigilia, mister Mauro Zironelli analizza lo stato di forma della sua squadra. “Venivamo da una bella vittoria a Salò, abbiamo avuto una battuta d’arresto contro il Padova ma ora vogliamo riprendere slancio. Abbiamo dimostrato di poter stare nei piani alti, ma ora inizia un altro campionato e dovremo essere più attenti. Non sarà semplice, perché tutti si stanno attrezzando per fare meglio”.

Il prossimo avversario, il Carpi, è reduce da una settimana complicata. Gli esoneri di Morrone e Pochesci cambiano il volto di biancorossi, che ora si sono affidati a mister Foschi: “Difficile valutare il Carpi, visto il cambio di allenatore. Penseremo a migliorare il nostro gioco, anche perché non sappiamo nemmeno se Foschi cambierà modulo. Pensiamo a noi più che agli altri: dobbiamo essere più tignosi, più aggressivi, non dobbiamo snaturarci e tirare via il freno a mano mentale che in alcune situazioni finisce per bloccarci”.

Inevitabile parlare di mercato, visto che la sessione invernale sta per entrare nel momento di massima intensità. “Se si faranno dei movimenti, saranno sicuramente per migliorarci. Ho partecipato agli incontri di mercato, ho detto alla società quali sono le caratteristiche che vorrei e poi i dirigenti scelgono i nomi. In questo mercato vedo soprattutto scambi, credo che le trattative finiranno per realizzarsi nelle ultime ore disponibili”.

Mister Zironelli ha un pensiero anche per l’ultima partita, giocata senza Botta e Bacio Terracino. “Mi piange il cuore non aver potuto utilizzare la rosa al completo contro il Padova, avremmo potuto essere molto più pericolosi. Siamo consapevoli che il Padova ha una cilindrata superiore, noi però abbiamo dimostrato di potercela giocare e di poter migliorare giorno dopo giorno nella velocità con cui facciamo girare la palla. Pretendo tanto dai miei ragazzi e loro mi stanno dando tanto: ho la fortuna di avere una squadra che si applica al massimo”.

Contro il Carpi, i rossoblu non avranno a disposizione il solo Maxi Lopez. “Botta sta meglio, anche gli altri stanno recuperando e spero di arrivare al tour de force di febbraio con la rosa più ampia possibile. Vorrei che tutti i giocatori arrivino alla pari da un punto di vista fisico e mentale. Non so se Botta e Bacio Terracino saranno schierati entrambi dal primo minuto, devo stare attento in previsione delle prossime partite. Masini torna al Genoa? Sono molto contento di lui, si era liberato lo spazio sulla fascia destra e si è fatto trovare pronto. Deve continuare così, la Sambenedettese non ha nessuna intenzione di mollarlo”.

Infine, Zironelli risponde alle voci di un possibile addio di Angiulli, che interessa al Cesena. “Angiulli è sereno, come al solito: la società ha già detto che non è in vendita. Penso sia normale che nel mercato di gennaio ci siano queste voci, l’ho vissuto anche io da giocatore. Sono cose fastidiose ma con cui bisogna sempre fare i conti. Fa parte dei convocati”.

No comments

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.