Bassano-Samb 2-0, Minesso e Gashi affondano i rossoblu

Bassano-Samb

A partire dalle 17.00 la diretta di Bassano-Samb


 Lo scorso anno la trasferta di Bassano segnò il primo grande trauma, per i rossoblu, arrivati col primo posto in tasca e usciti con molti dubbi in più. Il 4-3 dello scorso anno è stato fallace per entrambe le squadre: nei mesi successivi la Sambenedettese (nonostante qualche problema) si è mostrata una squadra solida, mentre il Bassano (nonostante qualche exploit) ha confermato la sua inalienabile frammentarietà. La sfida di oggi vede di fronte due squadre più mature e marcate, che si stanno confermando ai vertici della classifica.

La squadra di Capuano arriva al Mercante per mantenere il secondo posto e (perché no?) riaprire la corsa sul Padova, che ha perso a Trieste; gli uomini di Colella, invece, cercano il rilancio, per far sì che il calo delle ultime settimane non butti via la grande rimonta degli ultimi mesi. Qui la puntata de La Riserva sulla partita.

Bassano-Samb, le formazioni

BASSANO VIRTUS (4-3-2-1) Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto, Karkalis; Bianchi, Botta, Proia (73′ Zonta); Venitucci (68′ Gashi), Minesso, Diop (73′ Fabbro) A disp. Costa, Piras, Barison, Salvi, Bonetto, Tronco, Stevanin, Zarpellon, Romagna All. Colella

SAMBENENDETTESE (3-5-2) Perina; Conson, Miceli, Patti; Rapisarda, Gelonese (58′ Bacinovic), Marchi, Bellomo, Tomi (58′ Esposito); Stanco (58′ Miracoli), Valente A disp. Aridità, Ceka, Mattia, Di Massimo, Di Pasquale, Demofonti, Candellori All. Capuano

TERNA Arbitra Giosuè Mario D’Apice di Arezzo, coadiuvato dagli assistenti Christian Zanardi (Genova) e Paolo Laudato (Taranto)

MARCATORI 54′ Minesso

NOTE Ammoniti: Stanco, Bellomo

Bassano-Samb

Anche noi, amico verde. Anche noi 🙂

[nextpage title=”Bassano-Samb, primo tempo”]

1′ Le due squadre sono subito aggressive, specie in transizione. Dopo pochi secondi Marchi recupera un pallone sulla trequarti, avanza 20 metri e prova l’imbucata per Rapisarda, anticipato; nell’azione successiva recupero di Botta e palla in verticale per Diop, tamponato da Miceli e Patti.

2′ Tomi batte un angolo in direzione di Stanco, ma manda troppo lungo; sulla palla arriva Minesso, che può partire a campo aperto. Stanco lo ferma trattenendolo per la spalla: giallo, ben speso.

Il Bassano conferma il 4-3-2-1 asimmetrico degli ultimi mesi, con Minesso larghissimo a sinistra e Venitucci più stretto vicino alla punta Diop. In questa prima fase la Samb sta schierando – di fatto – un 3-5-2, con Bellomo che in fase di non possesso si affianca a Marchi e Gelonese, in posizione di mezzala sinistra.

9′ Angolo del Bassano dalla sinistrA: sulla mischia spicca Pasini, che sfiora il palo dando l’illusione del gol.

13′ Palla di Marchi per Rapisarda, che affronta Botta in surplace e prova l’imbeccata proprio per il centrocampista: allontana Bizzotto.

14′ Gran palla di Andreoni per Venitucci, che dal limite prova a piazzare col piatto. Perina è reattivo, e blocca una palla non semplice.

15′ Punizione dalla trequarti per Bellomo, che tenta l’imbeccata verso Valente, fermato.

16′ Ancora un tentativo di Venitucci da fuori: stavolta il tiro è impreciso, e finisce sul fondo.

20′ Andreoni scambia con Venitucci e prova l’affondo alle spalle di Tomi; l’esterno rossoblu non molla, e devia in corner. Sull’angolo grande occasione per Bianchi, che prova il tiro a incrociare sul secondo palo: la traiettoria diventa quasi un cross per Pasini (in fuorigioco).

23′ Lancio di Conson per Rapisarda, che stoppa benissimo, salta Karkalis e prova il cross per Valente, anticipato.

27′ Punizione dai 30 metri di Venitucci, che cerca il cross in mezzo, deviato. Sul corner successivo la palla arriva a Proia, che – con una grande giocata – riesce a girarsi in mezzo a due avversri: la difesa rossoblu riesce a schermare la conclusione.

30′ Contropiede di Valente sulla sinistra; l’attaccante si porta dietro pallone e avversari per diversi metri, e poi libera il cross per Rapisarda: impreciso.

34′ Fallo di Valente su Venitucci lanciato in ripartenza. L’arbitro lo grazia. Il settore giallorosso inizia a cantare qualcosa che sembra “genovese pezzo di m****”, ma non si capisce bene. Alcuni in tribuna azzardano persino un “Gelonese”, anche se probabilmente si tratta di “veronese” (Valente è nato a Verona). Sgarbi ha detto che stanno cantando “regista di m****”. Boh.

39′ Anticipo fuori giri di Conson, che lascia il pallone a Minesso: il trequartista prova a sorprendere Perina, che blocca.

Fine primo tempo. Dopo un inizio combattuto i rossoblu hanno iniziato a subire la pressione di un Bassano man mano più aggressivo. La squadra di Colella è molto propositiva, porta 4-5 giocatori al limite dell’area e non rinuncia mai a difendere in avanti, costringendo i rossoblu nella propria metà campo.

La Samb (schierata col 3-5-2) sta trovando difficoltà nel pressare efficacemente la costruzione dei padroni di casa, bravi a gestire il pallone senza abbassare troppi giocatori. Nella ripresa Capuano dovrà decidere se rischiare di più (alzando un altro giocatore in pressione) o continuare a coprirsi, provando a sfruttare meglio le transizioni.

[nextpage title=”Bassano-Samb, secondo tempo”]

46′ Bellomo salta Andreoni con un tunnel e prova la percussione; chiude Pasini. Sull’angolo successivo occasione per Patti, che colpisce male.

48′ Tomi recupera e resiste alla pressione di due avversari, cedendo a Bellomo; il centrocampista si libera di un avversario con una ruleta, si sposta palla sul destro e cambia gioco per Rapisarda, fermato da Karkalis. Bella giocata.

49′ Cross di Venitucci per Minesso, che prova il tiro cross: Conson non riesce nell’intervento, ma sia Perina che Diop – alle sue spalle – mancano l’intervento. La palla sfiora il palo e va sul fondo.

53′ Contropiede del Bassano con Diop, che tiene palla e appoggia per Bianchi; il centrocampista allarga per Andreoni, che evita l’intervento di Tomi e mette dentro per Diop, che devia senza prendere la porta.

54′ Tomi (in piena area!) perde una palla sanguinosa sulla pressione di Bizzotto, che dal fondo crossa per Minesso: il trequartista colpisce con un piatto chirurgico, battendo Perina. Vantaggio Bassano!

58′ Triplo cambio per i rossoblu: Gelonese, Tomi e Stanco lasciano il posto a Bacinovic, Esposito e Miracoli. Ora Samb con un 3-4-3 molto più offensivo, con Esposito e Bellomo dietro alla punta e Valente esterno sinistro.

61′ Occasione clamorosa per Minesso, che – in contropiede – arriva a tu per tu con Perina: il suo diagonale finisce a lato, non di molto.

62′ Ora al Bassano si aprono più spazi in contropiede, e la Samb rischia di più. Sponda di Diop per Proia, che prova il tiro: blocca Perina.

65′ Esposito si allarga sulla destra e serve la sovrapposizione interna di Rapisarda, che prova il filtrante per Miracoli; il centravanti, pressato, non riesce a girarsi.

67′ Esposito riceve la sponda di Miracoli, evita un avversario e serve Bellomo sulla sinistra. Il trequartista prova la conclusione acrobatica di prima intenzione, ma spara alto.

70′ Il tiro da fuori di Karkalis mette in difficoltà Perina, che smanaccia in direzione del neo entrato Gashi: il fuorigioco lo salva.

71′ Cross di Valente per l’inserimento di Marchi, che di testa sfiora il palo.

73′ Il Bassano sostituisce Diop e Proia con Fabbro e Zonta. Nella Samb fuori Bellomo per Di Massimo. Tatticamente non cambia nulla.

I tifosi vicentini cantano “Noi odiamo il Pordenone”, informandoci su una delle rivalità più irrilevanti di tutta la Serie C.

76′ Minesso riceve sul lato corto dell’area e prova il cross, colpendo il braccio di Rapisarda (a circa mezzo metro di distanza). L’arbitro valuta l’intervento involontario e fa “no” con le braccia, negando il rigore.

84′ Conson svirgola un pallone relativamente semplice e fa partire una palombella: Fabbro viene sfiorato e vola a terra. Dopo il mancato rigore si spintona con Perina, costringendo l’arbitro a intervenire.

85′ Palla persa dai rossoblu in uscita e palla per Gashi, che dal limite infila Perina con un gran destro. Raddoppio Bassano!

90′ Palla folle di Conson per Miceli, che – sulla pressione di Gashi – prova a resistere come può, rilanciando corto. Andreoni recupera e serve Minesso, in fuorigioco.

Fine secondo tempo. Pessima partita dei rossoblu, mai pienamente in gara contro un Bassano molto organizzato, in gran forma e molto più aggressivo. Dopo il vantaggio la squadra di Colella non ha mollato neanche di un centimetro, rispondendo colpo su colpo ai tentativi di una Sambenedettese imprecisa e poco ispirata.

A fine partita coro dei tifosi del Bassano per Luca Fanesi “Forza Luca lotta da Ultras”, uno dei pochi bei momenti di questo pomeriggio.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami