Fano-Samb 1-1, Stanco risponde ad Acquadro sotto la bufera

Fano-Samb

A partire dalle 14.30 la diretta di Fano-Samb, 8^ giornata del girone B di Serie C


Mentre Fano e Sambenedettese iniziano il riscaldamento il Mancini viene coperto da nuvole sempre più minacciose, pronte a bagnare questa specie di derby. Alla solita rivalità coi granata si mischia anche quella coi pescaresi, che nella scorsa estate hanno messo radici a Fano, con una partnership che ha portato allenatore e buona parte dei giovani della squadra.

Al momento, la linea verde dei fanesi sembra pagare più di quella rossoblu, e – non a caso – tra i padroni di casa ci sono sei titolari nati dopo il ’96, e nella Samb soltanto due. Per la sfida del Mancini Roselli ha cercato di cambiare il meno possibile, sostituendo il febbricitante Russotto (neanche convocato) con Gemignani. Dall’altra parte Epifani cambia cinque titolari (Diallo, Magli, Scimia, Setola, Lulli) rispetto alla trasferta di Teramo.


Fano-Samb, le formazioni

ALMA JUVENTUS FANO (4-3-1-2) Sarr; Vitturini, Sosa, Konate, Setola; Acquadro, Lazzari, Tascone (61′ Ndiaye); Cernaz (61” Celli); Filippini, Ferrante A disp. Voltolini, Diallo, Maloku, Magli, Fioretti, Mancini, Scimia, Morselli, Selasi, Lulli All. Epifani

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Sala; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale, Cecchini; Ilari (80′ Zaffagnini), Signori (70′ Di Massimo), Gelonese; Gemignani, Stanco, Calderini (60′ Rocchi) A disp. Pegorin, Miceli, Kernezo, Rinaldi, Demofonti, Islamaj, De Paoli, Minnozzi, Panaioli All. Roselli

TERNA Arbitra Paride de Angeli della sezione di Abbiategrasso, coadiuvato dagli assistenti A. Saccenti (Modena) e D. Baldelli (Reggio Emilia)

MARCATORI 3′ Acquadro, 72′ Stanco

NOTE Ammoniti: Gelonese, Sosa


Fano-Samb, primo tempo

3′ Lancio in verticale per Ferrante, atterrato al limite da Di Pasquale. Sulla palla va Acquadro, che – dal vertice sinistro dell’area – si nventa un destro dolcissimo sotto all’incrocio. FANO IN VANTAGGIO!

Come lo scorso mercoledì i rossoblu giocano con un 4-3-3 molto mobile, con Gemignani (esterno destro) e lari (mezzala destra) che spesso si spostano sulla trequarti, per offrire una soluzione tra le linee.

9′ Gemignani ruba palla a Konatè e appoggia a Stanco, che gli restituisce palla sullo spazio; Gemignani riceve e prova il cross, ma la difesa respinge.

12′ Stanco conquista una palla in zona offensiva e allarga per Rapisarda, che cerca il cross: sulla respinta parte il contropiede del Fano, con Filippini che – arrivato sulla trequarti – va a terra sulla (leggera, ma comunque fallosa) trattenuta di Gelonese. Primo giallo di giornata.

13′ Punizione battuta corta per Acquadro, che prova il bis: la palla, smorzata da una deviazione, finisce tra le braccia di Sala.

16′ Palla in verticale per Stanco, che sorpassa il portiere, ma viene fermato dal fischio dell’arbitro: fuorigioco. L’attaccante realizza comunque il tap-in, prendendosi un richiamo dall’arbitro.

18′ Angolo di Filippini, che cerca il cross rasoterra verso il limite dell’area. Sulla palla arriva Ferrante, che prova la girata di prima intenzione: alta.

22′ Vitturini scende sulla destra e mette sul secondo palo per l’inserimento di Acquadro, che fa da sponda per Filippini: l’attaccante prova il mancino, ma spara alto.

Nel frattempo il presidente Fedeli – infastidito da pioggia e vento – si è spostato sui gradoni dedicati alla stampa, “requisendo” il giubbotto di uno dei collaboratori (che si è dovuto accontentare di un keeway di cortesia, accettato con uno stoico “tanto non ho freddo”). Intanto, si copre anche la Samb: ora Gemignani gioca praticamente in linea coi centrocampisti, con Calderini più alto sulla fascia opposta.

26′ Cross di Gemignani per Stanco, che di testa sfiora il palo lontano.

28′ Cross di Vitturini per Filippini, fermato in corner. Il Fano sembra intenzionato a non abbassare la pressione.

In questo momento la Sambenedettese sta avendo molte difficoltà, sia nel possesso basso che nelle verticalizzazioni. Il Fano lascia abbastanza libertà ai centrocampisti che si abbassano verso la difesa, ma sta schermando benissimo la trequarti, recuperando molti palloni utili a ripartire in verticale. Finora Biondi e Di Pasquale stanno tenendo.

43′ Lungo possesso del Fano, che sposta palla da destra a sinistra cercando un varco; dopo un primo cross, respinto, la palla arriva a Tascone, che salta un avversario e prova il tiro: largo.

Ora la Samb è passata al 4-3-1-2, con Ilari alle spalle di Stanco e Calderini. Gemignani mezzala.

45′ Gemignani serve in verticale per Ilari, che allarga il direzione di Calderini (finito a destra). L’attaccante rientra sul mancino e serve Stanco, anticipato.

Fine primo tempo. Dopo aver subito un altro gol a bruciapelo i rossoblu stentano a trovare i ritmi e gli spazi giusti, finendo per fare il gioco del Fano – aggressivo, compatto, e pronto sia a gestire il possesso che ripartire in verticale. La Samb fa fatica sia nella gestione del possesso che in verticale. Nel finale del primo tempo Roselli ha anche cambiato modulo, per cercare meglio lo spazio sulla trequarti, ma senza grande efficacia.


Fano-Samb, secondo tempo

Durante l’intervallo la pioggia è aumentata tantissimo. Il secondo tempo parte con una vera e propria bufera, acuita dal forte vento. La Samb gioca controvento, ma attacca sotto i suoi tifosi.

49′ Ilari serve in verticale per Calderini, che scende sulla destra e prova il cross per Stanco: Sosa allontana il pericolo.

51′ Palla in verticale per Ferrante, che appoggia a Lazzari. Il centrocampista serve in verticale per Filippini, nello spazio lasciato libero da Di Pasquale (uscito su Ferrante). Sala esce coi tempi giusti e spazza.

57′ Signori scende sulla sinistra e mette dentro per Calderini, che da buona posizione prova la girata: la palla sfiora la traversa e va sul fondo.

La copertura della tribuna è così malfatta che Toninelli ha già dato preventivamente colpa alla Benetton. 

61′ Doppio cambio nel Fano: fuori Tascone e Cernaz per Ndiaye e Celli. Ora i fanesi passano al 3-5-2, con Celli terzo centrale a destra.

62′ Lancio di Ilari per Stanco, che parte in linea (leggermente avanti, probabilmente) e infila con un grandissimo destro a incrociare. Il gioco era già fermo per fuorigioco.

64′ Ilari riceve una palla vangante, avanza un paio di metri e prova il mancino: palla altissima.

66′ Signori fa il velo per Calderini, riceve il successivo e serve per il taglio esterno di Stanco. L’attaccante riceve, si gira e prova a mettere in mezzo per Calderini, anticipato.

70′ Primo cambio per la Samb: fuori Signori per Di Massimo.

72′ Punizione di Ilari dalla sinistra: il centrocampista serve un cross a rientrare per la testa di Stanco, che tocca quel tanto che basta per superare Sarr: PAREGGIO SAMB! 

Il resto della diretta sarà scritto al cellulare, perché le pietose infrastrutture fanesi non permettono di scrivere al riparo dalla pioggia

75′ Celli riceve sulla trequarti e lancia in mezzo: il cross diventa un tiro: Sala la toglie da sotto all’incrocio.

Espulso Roselli. Poco dopo doppio cambio per i rossoblu: fuori Ilari e Calderini, dentro Zaffagnini e Rocchi. Ora Samb col 3-5-2

85′ Due occasioni clamorose per il Fano: punizione di Acquadro e colpo di testa di Konate, deviato da Biondi. Sull’angolo palla pericolosissima per Ferrante, che sfiora l’incrocio.

Fine secondo tempo. Dopo 9 minuti sotto la bufera (l’arbitro si è accanito assegnando 4′ di recupero) finisce la partita

No comments
Share:
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami