Speciale Sambamercato Invernale (2019)

Speciale Sambamercato Invernale

Introduzione

L’anno nuovo porta in dote alla Sambenedettese Calcio la famigerata sessione invernale di mercato: un mese di trattative per migliorare, mescolare, rivoluzionare e aggiustare quanto fatto in estate, con un occhio al bilancio e uno ai “mal di pancia” dei procuratori e dei loro assistiti.

31 gennaio: The Final Countdown

Alla fine è arrivato l’ultimo giorno di mercato. Come al solito la Sambenedettese è a caccia di occasioni, e in questo momento Fusco si trova a Milano per eventuali trattive dell’ultimo minuto. Sulla lista della spesa ci sono due ruoli in particolare: un attaccante di riserva e un esterno a destra, ora che Scalera sembra ormai sfumato. Arriverà qualcuno? Basta aspettare. Nel frattempo mettetevi comodi, fate partire la canzone degli Europe e guardate tutte le ultime.

Colpo Sicula Leonzio: arriva Luca Miracoli

Dopo la grande stagione alla Sambenedettese – chiusa con 13 gol, 5 assist e il terzo posto nel girone B – Miracoli aveva ricevuto la chiamata della seconda serie, nell’ambizioso Brescia di Cellino. Un brutto infortunio nel precampionato ha finito per allontanarlo dai campi per tutto il girone di andata, e per rilanciarsi l’attaccante ha deciso di tornare in Serie C. Negli ultimi giorni il giocatore era stato accostato a tantissime squadre, ma alla fine ha deciso di accettare l’offerta della Sicula Leonzio, che si assicura il giocatore con in prestito fino al termine della stagione. In bocca al lupo, Luca!

 

LR Vicenza: un terzino che arriva, un terzino che va

Cambia la difesa del Vicenza, che dopo la cessione di Andreoni (passato all’Asc*lì) e la rescissione di Matthias Solerio ha deciso di rinforzare la squadra con Salvatore Salviato, terzino destro classe ’87, che arriva dal Padova a titolo definitivo.

Un acquisto di grande esperienza, per il Lane: il difensore viene da due promozioni in Serie B consecutive con Cremonese e Padova, e vanta oltre 220 presenze in cadetteria. Dopo Bari, Virtus Lanciano, Pescara, Novara, Mantova e Livorno, il terzino proverà a riconquistare la B insieme ai biancorossi.

Sudtirol, due arrivi dal Cuneo

Continuano i movimenti del Sudtirol, una delle squadre più attive di questi ultimi giorni di calciomercato. Nelle ultime ore la squadra di Bolzano ha annunciato due nuovi arrivi in prestito dal Cuneo: il difensore centrale classe ‘98 Alessandro Mattioli e il mediano Andrea Romanò, classe ‘93.

Asse Monza-Giana: Giudici e Palesi a Gorgonzola

Dopo Barba, Origlio e Jefferson il Monza manda altri due ragazzi in prestito alla corte di Albè. Il primo è Luca Giudici, esterno classe ’92, che lo scorso anno riuscì a chiudere l’anno con 10 gol in campionato, nonostante partisse da ala nel 4-4-2 di Zaffaroni. Una delle punte di diamante della scorsa gestione, che ora rischiava di non trovare più spazio. Stesso destino per Luca Palesi, centrocampista centrale classe ’97, prodotto del vivaio brianzolo. Entrambi i giocatori passano alla Giana in prestito fino al termine della stagione.

Nel frattempo il Monza si consola con un nuovo arrivo, Eros De Santis, proveniente dalla Robur Siena. Il classe ’97 (ex Entella, con cui ha goocato in Serie B) arriva in prestito con diritto di riscatto.

Il Gubbio perde Giacomo Casoli

Dopo l’addio a Ettore Marchi, il Gubbio deve fare i conti con un’altra cessione eccellente. Il club umbro perde Giacomo Casoli, esterno d’attacco che riabbraccia l’allenatore Auteri in quel di Catanzaro. Dopo l’esperienza positiva a Matera, Casoli può tornare a giocare per il mister che più di chiunque altro ha saputo valorizzarne le doti offensive.

Casoli lascia il Gubbio dopo 18 partite e 2 gol: al di là dei numeri, gli eugubini perdono una risorsa importante per il 4-2-3-1 di Galderisi, un giocatore capace come pochi di saltare l’uomo e creare superiorità numerica sulle fasce.

Colpaccio Fermana: firma Malcore

Dopo il rinnovo di Arturo Lupoli, la Fermana ha messo a segno un colpo importante per il reparto avanzato. Si tratta di Giancarlo Malcore, attaccante di proprietà del Cittadella che arriva nelle Marche in prestito fino al termine della stagione.

Malcore ha dimostrato di poter essere protagonista in Cadetteria (5 gol e 4 assist con il Carpi in 19 partite della scorsa stagione) e ha alle spalle diverse esperienze in C con le maglie di Lecce, Nocerina e Paganese.

Vicenza: un arrivo e una cessione

Una delle società più attive nella sessione invernale è stata il Vicenza del patron Rosso, alla disperata ricerca di una svolta della stagione sportiva. Il club biancorosso ha ceduto il terzino destro Cristian Andreoni all’Ascoli, che si è assicurato il classe 1992 fino al 2020.

A centrocampo, invece, il Vicenza ha deciso di scommettere sul talento di Simone Pontisso, che arriva dall’Udinese a titolo definitivo con diritto di recompra per i friulani. Pontisso ha alle spalle un eccellente cursus honorum con le giovanili della Nazionale italiana, tuttavia non è riusciti ad imporsi in una prima squadra: tanta Primavera con l’Udinese, 5 presenze (e 1 gol) nella promozione della Spal in A e una manciata di minuti nella massima serie con i bianconeri. Ora è arrivato il momento di trovare continuità da titolare in una squadra che punta a ben altri palcoscenici rispetto alla C.

Monza esagerato: ecco Franco Lepore

L’ennesimo colpo da novanta per concludere in bellezza un mercato invernale esagerato: il Monza si regala anche Franco Lepore, esperto esterno proveniente dal Lecce che ha firmato un contratto fino al 2020. Nativo del capoluogo salentino, Lepore è stato protagonista del ritorno dei giallorossi in Serie B: tatticamente ha giocato la maggior parte della carriera come esterno offensivo ma, nelle ultime stagioni, è stato trasformato in un terzino di spinta.

Per quanto riguarda il mercato in uscita, il club brianzolo conferma il rapporto di collaborazione con la Giana Erminio cedendo altri 2 elementi in prestito alla squadra di Gorgonzola: Luca Giudici e Luca Palesi faranno compagnia a Barba, Origlio e Jefferson, che vestono il biancoblu già da settimane.

Imolese attivissimo: firmano Ranieri, Varutti e Cappelluzzo

Due delle grandi rivelazioni della Serie C hanno completato uno scambio di giocatori. L’Arezzo – cenerentola del Girone A – ha ceduto all’Imolese Mickael Varutti, terzino mancino che ha totalizzato 6 presenze in amaranto. Con la stessa formula, si trasferisce in Toscana Samuele Sereni, che gioca nello stesso ruolo.

Non è finita qui, tuttavia, per l’Imolese: la società romagnola ha ottenuto l’arrivo in prestito dall’Atalanta del giovane Roberto Ranieri. Il centrocampista classe 1997 ha disputato un ottimo girone d’andata con il Teramo, con 15 presenze e 2 reti all’attivo. La ciliegina sulla torta del mercato rossoblu è rappresentata da Pierluigi Cappelluzzo: punta centrale di proprietà dell’Inter, ha già avuto esperienze in Serie B con le maglie di Hellas Verona e Pescara.

Sudtirol, una partenza e due arrivi

Quando mancano poche ore alla fine del mercato invernale, il Sudtirol ha deciso di dare gli ultimi ritocchi alla rosa con una cessione e due nuovi acquisti. Matteo Procopio lascia il biancorosso dopo un girone d’andata difficile per trasferirsi in prestito (il cartellino resta di proprietà del Torino) alla Reggina. Il terzino mancino classe 1992 è sceso in campo solo 11 volte in campionato, senza riuscire a lasciare il segno nel 3-5-2 di Zanetti.

Per un esterno che va, ecco un esterno che viene: il giovane Alessandro Mattioli lascia il Cuneo per trasferirsi in biancorosso. Di proprietà dell’Inter, il terzino classe 1998 ha messo insieme 15 presenze (di cui 13 da titolare) con i piemontesi prima di lasciare Cuneo a causa delle enormi difficoltà societarie che potrebbero portare all’esclusione del club dal girone A. Per lo stesso motivo, lascia il Piemonte anche Andrea Romanò, che raggiunge Mattioli al Sudtirol con identica formula del prestito semestrale dall’Inter.

Mercoledì 30 gennaio

Feralpisalò, altro pezzo da 90: arriva Giani

Continua il grande calciomercato della Feralpisalò, che nonostante le difficoltà di questo inizio anno non sembra abbandonare l’obiettivo Serie B. Dopo gli arrivi di Guidetti, Contessa e Maiorino la squadra di Pasina aggiunge un altro pezzo pregiato dalla Serie B: Nicolas Giani, che arriva dallo Spezia a titolo definitivo.

Nonostante i 32 anni, il difensore classe ’86 è una sicurezza: protagonista di due promozioni consecutive con la SPAL (dalla C alla A), due stagioni fa il difensore è passato allo Spezia, dove è stato un pezzo inamovibile della squadra spezzina. Titolare anche in questa prima parte della stagione, il difensore ha deciso di lasciare la B per accettare il progetto-Feralpi.

«Nel mondo del calcio servono tanti stimoli e motivazioni – le sue parole – e credo fosse venuto il momento di cambiare. Ho imparato a guardare oltre la categoria: il fatto di tornare in Serie C non è certo un passo indietro anche perché il campionato è molto difficile e sottovalutarlo sarebbe un errore in partenza. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro con mister Toscano e il suo staff: sono pronto»

Colombi saluta l’Albinoleffe

Ora è ufficiale: Colombi non è più un giocatore dell’Albinoleffe. Dopo l’arrivo di Cori la cessione era nell’aria, ma alla fine i tempi ristretti hanno convinto il giocatore ad anticipare la risoluzione, per avere più tempo nella ricerca della nuova squadra. Si tratta di un finale amaro per entrambi: Colombi, scuola Inter, era arrivata all’Albinoleffe un anno e mezzo fa, ma non è mai riuscito a fare davvero sua la squadra, e quest’anno ha finito per diventare uno dei principali imputati della sterilità offensiva della squadra bergamasca.

Colpo Sudtirol: arriva Lunetta

Dopo la cessione di Costantino e l’arrivo di Romero continua il restyling offensivo del Sudtirol, che nelle ultime ore ha ufficializzato l’arrivo in prestito di Gabriel Lunetta. Un gran colpo per i tirolesi, raggiunto grazie all’insistenza dello stesso giocatore argentino. Dopo l’ottima stagione al Renate l’esterno classe ’96 (di proprietà dell’Atalanta) era finito alla Giana; per molti versi, un piccolo passo indietro, compici le difficoltà della squadra in questo inizio di stagione.

Il cambio di obiettivi della squadra, la partenza di Palma (suo compagno anche a Renate) e il cambio modulo voluto di Albè hanno cambiato le prospettive del giocatore, che alla fine  conoscendo l’interesse dei biancorossi – ha convinto la Giana a sciogliere il prestito. Il giocatore è tornato alla base e dall’Atalanta passa al Sudtirol, che si assicura il prestito dell’esterno fino al prossimo giugno.

Martedì 29 gennaio

Scambio Giana-Vis: Rocchi a Pesaro, Gianola a Gorgonzola

Continua la campagna di rinforzamento della Giana, a lotta della caccia salvezza. Dopo l’arrivo dell’esperto Jefferson e il promettente Origlio la squadra di Albè ha ufficializzato l’arrivo in prestito di Gianola, difensore classe ’89 dalla Vis Pesaro. A fare il percorso inverso è Gabriele Rocchi, classe ’96 che la Samb ha appena incontrato al Riviera delle Palme. Lo scambio accontenta entrambe le squadre: la Vis aggiunge un difensore di qualità al pacchetto arretrato, la Giana si rinforza con un arrivo di grande esperienza, per guidare una difesa finora poco efficace.

Lunedì 28 gennaio

Il Sudtirol rinforza la difesa: ecco Pasqualoni

Continua il mercato del Sudtirol, che nelle ultime ore ha ufficializzato l’arrivo di Danilo Pasqualoni, difensore classe ’94. Nonostante l’età il giocatore ha una lunga esperienza in terza serie, dove ha giocato anche con Lupa Roma, Catanzaro e Reggina, collezionando 130 presenze. In questa prima parte il centrale romano aveva scelto il progetto della Pro Piacenza, che con la nuova proprietà Seleco contava di giocare un campionato di vertice.

Promesse al vento, chiuse con il fallimento della società e lo svincolo. Il giocatore ha deciso quindi di accettare l’offerta del Sudtirol, che ha offerto un contratto di sei mesi. Si tratta un buon innesto, per Zanetti, che si assicura un difensore capace di giocare come centrale nella difesa a quattro, terzo di difesa e terzino.

Ancora il solito Monza: arriva Di Paola

Il Monza continua la sua lunga e bulimica campagna acquisti. Dopo l’arrivo di Pasquetà jr e la partenza di Barba la squadra brianzola ha ufficializzato la firma di Manuel Di Paola, che arriva dall’Entella con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il centrocampista classe ’97 è cresciuto nel settore giovanile della squadra ligure, dove ha percorso tutte le categorie del vivaio fino al debutto in prima squadra, nella stagione 2015-16 in Serie B.

Da quel momento il centrocampista ha continuato a fare la spola tra la primavera e la Serie B, mettendo insieme 25 presenze nel campionato cadetto (16 lo scorso anno). In questa stagione il centrocampista centrale (che può giocare anche sulla trequarti, oltre che come mediano) ha trovato poco spazio, e ha deciso di tentare le sue chance alla corte di Brocchi.

Venerdì 25 gennaio

Asse Monza-Giana: Barba in prestito a Gorgonzola

Continuano i movimenti di mercato del Monza, che per sfoltire la squadra sta ingrossando le fila di mezza Serie C. Uno dei canali preferenziali è stato quello con la Giana Erminio, che in questa fase di mercato aveva già accolto in prestito Jefferson e Origlio. Ai due si aggiunge oggi il centrocampista Gianluca Barba. Il classe ’95 è stato titolare nella prima fase della stagione (16 presenze in campionato, 2 in Coppa Italia), ma i tanti arrivi della sessione invernale – l’ultimo dei quali Paquetà, fratello del trequartista del Milan – l’hanno spinto ai margini della squadra. Per i giovani italiani ci sarà tempo.

Samb: gli ultimi aggiornamenti sul colpo in attacco

Il Sudtirol ha un nuovo portiere: Michele Nardi

A poche ore dalla cessione di Offredi (passato alla Triestina) il Sudtirol ha ufficializzato l’arrivo in prestito di Michele Nardi. Il portiere arriva dal Parma, ma ha giocato gran parte della sua carriera a Santarcangelo, dove ha raggiunto due promozioni (dalla D alla vecchia C1) accumulando 205 presenze tra i professionisti. Oltre alle capacità tra i pali, Nardi si è spesso contraddistinto per le qualità tecniche palla al piede, che ne fanno un portiere molto moderno (nonostante i 32 anni compiuti).

Dopo la promozione (da secondo) in Serie A col Parma il portiere è andato in prestito alla Robur Siena, che lo aveva scelto come alternativa a Contini. Dopo la partenza di Offredi il portiere ha deciso di accettare la chiamata del diesse Paolo Bravo, che era stato suo direttore tecnico ai tempi del Santarcangelo. Il giocatore arriva in prestito fino al termine della stagione.

Colpo Teramo: arriva Jan Polak

Il nome non è nuovo, per i rossoblu: lo scorso novembre il difensore ceco (rimasto svincolato) era arrivato in prova alla Sambenedettese, in quella che sembrava una formalità per verificare le sue condizioni prima della firma. Alcune complicazioni economiche hanno fatto saltare l’accordo, e il giocatore – reduce da un’ottima stagione alla Casertana – ha deciso di aspettare l’occasione giusta. Due mesi e mezzo dopo ecco l’offerta del Teramo, che ha deciso di offrigli un contratto fino al termine della stagione. Si tratta di un ottimo rinforzo, per la difesa teramana, che col difensore classe ’89 trova un giocatore più fisico ed esperto di Piacentini e Fiordaliso, ma – condizioni fisiche permettendo – più mobile di Speranza e Caidi.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami