Sudtirol-Samb, Montero: “Noi proveremo a vincere, come sempre”

Sudtirol-Samb

La conferenza stampa di Montero alla vigilia di Sudtirol-Samb, 15^ giornata del girone B di Serie C


La vittoria con il Rimini ha riportato il sereno in casa della Sambenedettese, fino a quel momento scombussolata da una settimana piena di polemiche, arbitrali e non. I tre punti hanno permesso ai rossoblu di restare in scia della zona playoff, ma un ritorno nella zone alte della classifica passa necessariamente per un risultato positivo contro il Sudtirol, una delle squadre più in forma del girone B. Dopo un inizio un po’ altalenante la squadra di Vecchi ha preso il volo, e dopo la vittoria contro il Padova è salita fino al terzo posto, a un solo punto dal Vicenza capolista.

Paolo Montero

Domenica affrontiamo una delle favorite del campionato: sappiamo che hanno ottimi giocatori, un allenatore importante e un grande progetto; sanno giocare a calcio, hanno una squadra con giocatori capaci, che sanno occupare bene gli spazi e attaccano bene. Loro giocano bene in verticale, sanno giocare tra le linee e hanno tanti giocatori di qualità, non c’è solo Morosini.

Abbiamo già affrontato squadre che giocavano con il trequartista, non è un assetto che di per sé ci mette in difficoltà. Noi dobbiamo stare attenti alle ripartenze, ovviamente, ma anche al freddo e al campo ghiacciato. Tra qui e Bolzano ci sono molti gradi di differenza, all’inizio sarà difficile abituarsi.

Noi sappiamo cosa possiamo fare e sappiamo che anche loro si dovranno adeguare a noi. Noi andiamo a giocare per vincere, ma sappiamo che affrontiamo una squadra importante che lotterà. Dopo il Sudtirol avremo affrontato quasi tutte le migliori, poi ci mancherà solo la Feralpisalò. Non le abbiamo vinte tutte, ma ce la siamo giocata sempre alla pari. Anche col Vicenza, dove nonostante l’uomo in meno abbiamo tenuto bene per la prima mezz’ora.

Rocchi è a disposizione e sarà tra i convocati. Nella seconda parte della settimana si è allenato con il gruppo, ma non sarà titolare. Domenica avremo tutta la squadra a disposizione, e sarà importante. Nelle ultime settimane siamo cresciuti molto nel gioco, abbiamo più soluzioni tattiche e con il ritorno di tutti i giocatori avremo alternative anche a gara in corso.

La vittoria dà sempre tranquillità, ma debbo dire che non ho mai visto i giocatori bloccati. Quando abbiamo messo in fila quelle sconfitte non ero molto preoccupato. Dopo la vittoria a Cesena dissi che se dovevo perdere preferivo perdere come avevano fatto loro… Non voglio mai perdere, ovviamente, ma se perdiamo voglio che la squadra ci provi dall’inizio alla fine, e così è stato in quelle partite.

Il mio futuro? Adesso è ancora presto, noi siamo latini e non guardiamo mai troppo avanti, anche perché si sa mai cosa può accadere: magari perdo due partite e mi cacciano. Io mi sto trovando molto bene, con la società, lo staff e la squadra; e le poche volte che vado in giro a San Benedetto sento l’amore dei tifosi.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami