Samb-Fano 2-2, Lescano salva i rossoblu dalla sconfitta

A partire dalle 20.30 la diretta della partita tra Sambenedettese e Alma Juventus Fano, 23^ giornata del girone B di Serie C


A quattro giorni dalla frustrante sconfitta di Fermo i rossoblu tornano in campo per affrontare un’altra marchigiana, il Fano, con l’obiettivo di tornare alla vittoria e tenere il passo in classifica. I rossoblu arrivano alla partita senza Di Pasquale, Botta, Maxi Lopez, a cui si aggiungono il lungodegente Shaka e il suo sostituto Rossi, ancora in quarantena e disponibile solo a partire dalla seconda metà di febbraio.

Rispetto alla partita di Fermo Zironelli ha cambiato cinque titolari, complici le assenze di Di Pasquale e Botta. In difesa tornano titolari Cristini ed Enrici, a centrocampo c’è l’esordio dal primo di Lombardo, in attacco partono titolari sia Bacio Terracino che Padovan. Dall’altezza in cui giocherà quest’ultimo, se in coppia con Lescano o qualche metro indietro, si capirà l’assetto scelto dai rossoblu. Dall’altra parte qualche dubbio anche sulla formazione della Fermana, che visti gli uomini in campo dovrebbe posizionarsi col 3-5-2, ma resta viva l’opzione del centrocampo a rombo, con Cason terzino e Ferrara dietro le punte.

Samb-Fano, le formazioni

SAMB (3-4-2-1)A.J. FANO (3-5-2)
NobileViscovo
CristiniCason
D’AmbrosioBrero
EnriciBruno
Lombardo (80′ Trillò)Ferrara (77′ Scimia)
D’Angelo (80′ De Ciancio)Gentile (59′ Marino)
AngiulliAmadio
FazziCarpani
Padovan (54′ Chacon)Valeau (45′ Rodio)
Bacio TerracinoNepi
LescanoBarbuti (89′ Montero)
A disposizione 
Laborda, Fusco, Biondi, Serafino, Mehmetaj, De Goicoechea, Liporace
A disposizione
Santarelli, Meli, Cargnelutti, Sbarzella, Sarli, Mainardi, Martella, Busini
Allenatore Mauro ZironelliAllenatore Flavio Destro

TERNA Arbitra Emanuele Frascaro della sezione di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Matteo Pressato (Latina) e Marco Cerilli (Latina); quarto ufficiale: Costantino Cardella (Torre del Greco)

MARCATORI 35′ Fazzi, 76′ Barbuti (rig.) 88′ Scimia, 90’+5 Lescano (rig.)

NOTE Ammoniti: 10′ D’Ambrosio, 45’+1 Angiulli, 50′ Padovan, 68′ Brero, 79′ D’Angelo | Espulsi: 66′ Nepi, 89′ Zironelli

Samb-Fano, primo tempo

3′ Proteste dei rossoblu, che reclamano per una trattenuta di Bruno su Lescano. L’arbitro lascia proseguire.

8′ Angiulli riceve sulla trequarti, salta Amadio e appoggia in verticale per il taglio di Padovan, che se la porta sul sinistro e prova il tiro: Visconti blocca a terra.

10′ Lancio di Amadio per Barbuti, che parte alle spalle di Cristini e salta D’Ambrosio, che lo atterra proprio al limite dell’area. Punizione e giallo per il difensore rossoblu. Punizione dal limite per Amadio, respinta; sulla palla arriva poi Gentile, che la manda in curva.

16′ Bruno raccoglie una respinta e prova il cross dentro per Nepi, anticipato; sulla palla prova ad arrivare Ferrara, ma Bacio Terracino lo anticipa e spazza via.

18′ Padovan riceve sulla trequarti destra e gira sul lato opposto per Lescano, che stoppa male ma prova a rimediare con un tiro al volo: la palla si abbassa improvvisamente, ma non abbastanza da trovare lo specchio della porta.

21′ Angiulli recupera palla in mediana, arriva fino al limite dell’area e allarga per Bacio Terracino, che appoggia in direzione di Fazzi; l’esterno crossa dentro per Lescano, anticipato. Sulla palla arriva Padovan che ha la meglio su un paio di avversari e riesce a servire Bacio, ma l’arbitro ferma tutto: fuorigioco.

27′ Lancio di Enrici per Lescano, che riesce a saltare Brero, ma non Cason, che spazza in corner. Sull’angolo grande occasione per Padovan, che anticipa tutti sul primo palo, ma il suo colpo di testa finisce poco oltre lo specchio.

28′ Bello scambio sulla sinistra tra Fazzi e Bacio Terracino, che arriva fino al limite dell’area ma non riesce a liberare il tiro.

31′ Carpani raccoglie palla sulla trequarti e prova il destro dalla distanza, ma la conclusione finisce alta sulla traversa.

32′ D’Angelo gira orizzontalmente per Angiulli, che avanza un paio di metri e prova il sinistro: Viscovo è ben posizionato e blocca senza problemi.

35′ Lombardo serve in verticale per Lescano, che controlla e chiude il triangolo servendo il compagno sulla corsa: il cross in mezzo di Lombardo finisce nelle grinfie di Fazzi, che taglia dentro e di testa infila in porta: vantaggio Samb!

44′ Barbuti riceve al limite dell’area e prova la girata col sinistro: tiro improvviso, ma impreciso.

45′ Lombardo arriva all’altezza dell’area di rigore e appoggia centralmente per Padovan, che prova il mancino: la palla sfiora il secondo palo e va sul fondo.

45’+1 Grande occasione per Bacio Terracino, che riceve al limite dell’area con il Fano sbilanciato in avanti: il trequartista rientra sul destro e prova il tiro, ma è troppo centrale; sulla respinta di Viscovo prova a mettersi in mezzo Angiulli, che però finisce col commettere un fallo inutile. Arriva il giallo dell’arbitro. Il centrocampista, diffidato, salterà la partita col Mantova.

Fine primo tempo. I rossoblu chiudono avanti un primo tempo equilibrato e con poche emozioni, in cui hanno il merito di colpire al primo spiraglio concesso, e la lucidità per perdere di mano la partita.

Samb-Fano, secondo tempo

All’intervallo cambio per il Fano: fuori Valeau, dentro Rodio. Il nuovo entrato va sulla fascia destra, con Ferrara a sinistra.

49′ Cristini tocca di esterno per Padovan, che salta Bruno girandosi e arriva al limite dell’area, provando a liberare il sinistro: Bruno torna sull’attaccante e respinge.

53′ Angolo di Amadio per Cason, che tocca di testa; sulla palla arriva Carpani, che prova addirittura la rovesciata: palla alta.

54′ Primo cambio per i rossoblu: fuori un discreto Padovan, dentro Chacon. Tatticamente non cambia nulla.

59′ Secondo cambio per il Fano: fuori Gentile, dentro Marino. Tatticamente non cambia nulla.

60′ Doppia occasione per il Fano, che prima ci prova con Barbuti (tiro respinto da Enrici) e poi, dopo una serie di batti e ribatti, con Nepi (alto).

63′ Lombardo taglia sulla trequarti e prova l’appoggio centrale per Lescano, che lamenta un tocco con la mano di Brero: l’arbitro è vicino e lascia proseguire.

66′ Fallo di Nepi su Enrici, che l’aveva anticipato; l’attaccante protesta con l’arbitro, che gli mostra addirittura il rosso diretto. Fano in dieci.

71′ Fazzi scende sulla destra e prova il cross in mezzo, respinto malamente da Cason; sulla palla arriva Bacio Terracino, ma il suo destro viene respinto da Brero.

74′ D’Angelo ruba palla sulla trequarti e allarga per Bacio Terracino; la palla passa dal trequartista, a Chacon, a Lescano, che spara alto. Nell’azione successiva Angiulli arriva ai 25 metri e prova un sinistro molto insidioso, che Voltolini respinge.

76′ Rodio serve in mezzo per Marino, che di prima va dentro per Barbuti; l’attaccante scatta e viene travolto da Nobile: rigore. Sulla palla va proprio Barbuti, che infila in porta. Pareggio Fano!

79′ Fallo di D’Angelo su Amadio. Diffidato, salterà anche lui la partita. Pochi secondi dopo il centrocampista lascia il posto a De Ciancio, mentre Lombardo viene sostituito da Trillò.

85′ Cross di Trillò per Lescano, che controlla e appoggia per Chacon; il trequartista prova il cross in mezzo, respinto da Brero: i rossoblu chiedono un fallo di mano, ma l’arbitro assegna il corner.

88′ Amadio lancia a destra per Rodio, in posizione forse irregolare; mentre i rossoblu reclamano l’azione prosegue, e l’esterno crossa dentro: Barbuti non arriva, ma alle sue spalle Scimia è liberissimo di appoggiare in porta. Incredibile, raddoppio del Fano. Zironelli protesta con l’arbitro per il fuorigioco e viene espulso.

90′ Fuori Barbuti, infortunatosi nell’azione del gol, dentro Montero.

90’+2 Contropiede per Scimia, che arriva al limite e prova un destro al giro: Nobile salva con un grande intervento.

90+4 Ultima spinta in avanti della Samb, con il lancio di Trillò per D’Ambrosio: il difensore riesce a far scorrere per De ciancio, che di testa serve Fazzi. L’esterno arriva a tu per tu con Voltolini e viene atterrato: rigore. Sulla palla va Lescano, che spiazza Voltolini e segna un pareggio allo stesso tempo deludente e ormai insperato.

Fine secondo tempo. La partita dei rossoblu si chiude con un pareggio assurdo, complici i dieci minuti del secondo tempo in cui la squadra ha fatto praticamente harakiri. Il gol in extremis di Lescano salva i rossoblu dalla seconda sconfitta in tre giorni, ma in vista della partita di Mantova – con i due centrocampisti titolari fuori, e Rossi ancora in quarantena – rifarsi sarà tutt’altro che scontato.

2 Comments

2 Comments

  1. PACO 11 says:

    Spero che questa partita (insieme a quella di Fermo) apra gli occhi a quei pochi “scienziati del pallone” che fino a qualche giorno fa continuavano a parlare di primo posto. Purtroppo questa è una squadra costruita male che da inizio campionato cerca di rincorrere i propri errori. Bisogna essere realisti, il quinto posto attuale è il massimo a cui possiamo aspirare e speriamo di riuscirlo a conservare fino al termine del campionato. Per il prossimo anno mi auguro che la società continui a lavorare su questa rosa e con questo tecnico, non si può agni anno rifondare sempre perché per sviluppare un progetto ci vuole tempo (vedi Sudtirol).

    1. Angelo A. Pisani says:

      L’impressione è che l’atteggiamento generale – dentro e soprattutto intorno alla Samb – sia quello di continuare a mettere la polvere sotto il tappeto. Le dimissioni di Zironelli dimostrano un’insofferenza molto profonda, e non si spiega solo coi risultati, visto che la classifica è in linea con le possibilità della squadra.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.