Ternana-Samb 0-0, continua la serie positiva

A partire dalle 20.30 la diretta di Ternana-Samb, recupero della 9^ giornata del girone B della Serie C


«Sarà una partita diversa rispetto all’andata». Nella conferenza stampa di ieri Roselli ha cercato di rimarcare la pericolosità della Ternana, nonostante il momento da incubo. Rispetto a 11 giorni fa la situazione delle Fere non è cambiata. Almeno, non in positivo: dopo la sconfitta del Riviera i rossoverdi hanno perso un’altra gara in casa col Monza, confermando l’inquietante record di un 2019 ancora digiuno di vittorie.

Nelle 11 (!) partite giocate dal 19 gennaio a oggi la Ternana ha perso 8 volte (7 in campionato, una in coppa), e ora – dopo aver lambito la prima posizione – la squadra rossoverde si trova a 5 punti dalla Giana penultima in classifica. Molto diverso il momento dei rossoblu, che dopo un inizio complicato sono tornati alla vittoria proprio contro la squadra di Gallo, a cui è seguito un ottimo pareggio in casa del Pordenone. Con una vittoria al Liberati i rossoblu potrebbero scavalcare la Fermana all’ottavo posto in classifica.

Ternana-Samb, le formazioni

UNICUSANO TERNANA (4-3-1-2) Iannarilli; Fazio (61′ Giraudo), Diakité, Russo, Bergamelli; Defendi, Altobelli, Pobega; Rivas; Marilungo (64′ Vantaggiato), Bifulco (64′ Frediani) A disp. Gagno, Vitali, Hristov, Mazzarani, Callegari, Castiglia, Filipponi, Cori, Boateng All. Gallo

SAMBENEDETTESE (3-5-2) Sala; Celjak, Miceli, Biondi; Rapisarda, Bove (58′ Gelonese), Caccetta (64′ Signori), Russotto, Fissore; Calderini (64′ Di Massimo), Stanco (86′ Ilari) A disp. Pegorin, Rinaldi, D’Ignazio, Rocchi, Panaioli All. Roselli

TERNA Arbitra Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale, coadiuvato dagli assistenti Barone e Rizzotto

NOTE Ammoniti: 5′ Celjak, 60′ Altobelli, 79′ Diakitè


Ternana-Samb, primo tempo

In questo momento Russotto sta giocando mezzala sinistra nel 3-5-2, con Bove davanti alla difesa e Caccetta a destra.

2′ Rapisarda riceve da Calderini, rientra sul sinistro e mette un gran cross per Stanco, che prova l’incornata: Iannarilli blocca a terra.

5′ Il passaggio troppo superficiale di Russotto mette in difficoltà Celjak, che perde palla sulla pressione di Marilungo e poi lo atterra: giallo.

Oggi la stiamo guardando da casa, anche perché l’unico “inviato” è nel settore ospiti (e la visibilità fa pena). Siamo al quinto minuto e il telecronista di Eleven Sport ha già chiamato “Celjak” sia Miceli che Rapisarda. Questo dice tanto sulla nomea di stakanovista guadagnata (meritatamente) dal difensore croato.

6′ Sulla punizione la Ternana prova uno schema, o almeno dà l’impressione di farlo: palla bassa per Marilungo, marcatissimo, che perde palla. Sul prosieguo dell’azione i padroni di casa recuperano palla e provano il cross in mezzo con Defendi, ma la Samb copre bene.

La Ternana sta pressando molto alto il primo possesso dei rossoblu, costretti a lanciare sempre lungo.

10′ Bifulco si allarga sulla fascia e prova a crossare basso sul primo palo: Sala esce e la fa sua.

13′ Rilancio lungo della Ternana per Bifulco: Sala esce fino al limite della propria area, ma poi – per evitare di toccare la palla fuori – la lascia scorrere. Fortunatamente, la Samb riesce a spazzare.

21′ Lancio di Fazio per Marilungo, che resiste alla pressione di Miceli – forse con un braccio – per liberare il destro, sparato altissimo. L’arbitro vede il controllo irregolare e dà la punizione ai rossoblu.

27′ Defendi taglia al centro per ricevere e allarga sulla destra per Fazio, che serve il taglio esterno di Bifulco; Biondi fa buona guardia.

Negli ultimi minuti ha alzato il pressing anche la Sambenedettese, con Stanco (o Calderini) in marcatura sul mediano (Altobelli), Caccetta e Russotto sulle mezzali, Rapisarda e Fissore sui due esterni. In questa fase la partita è molto spezzettata, con le due squadre che cercano spesso il fallo tattico o il rifugio nella rimessa laterale.

38′ Angolo di Altobelli per Rivas, che riesce ad angolare con un’ottima torsione: Sala vole e devia in corner.

40′ Stanco pressa Iannarilli sul retropassaggio di Diakitè, inducendolo all’errore; la palla arriva sui piedi di Caccetta, che prova a servire diretto per Calderini: la palla per l’attaccante è troppo lunga.

43′ Punizione calciata lunga di Altobelli, che pesca la testa di Diakitè; il difensore riesce a fare da torre per Pobega, che colpisce di testa. Sala controlla la palla e la fa uscire sopra la traversa.

44′ Bifulco riceve sulla destra e prova il tiro cross: Sala blocca senza problemi.

Fine primo tempo. I rossoblu hanno iniziato abbastanza bene, sfiorando il gol con Stanco dopo due minuti, ma nella fase centrale del primo tempo i padroni di casa sono riusciti a riprendere in mano la gara, guadagnandosi il possesso grazie ad un pressing abbastanza aggressivo. I tanti duelli a metà campo hanno dato vita a una partita molto spezzettata, con poche occasioni.


Ternana-Samb, secondo tempo

48′ Defendi riceve al limite dell’area e allarga per la corsa di Fazio; il cross del terzino diventa quasi un tiro in porta: la palla scavalca Sala e finisce poco oltre il palo lontano.

50′ Rivas scende sulla sinistra, conquista il fondo e mette dentro: Miceli devia come può, e sulla respinta arriva Fazio. Il terzino prova il tiro di prima intenzione, ma il suo sinistro (non il piede forte) finisce fuori.

52′ Angolo di Russotto, che appoggia verso Rapisarda; il passaggio, un po’ corto, convince il terzino a provare il sinistro di prima intenzione; sulla respinta parte il contropiede della Ternana, che si trova in situazione di 4 contro 2, ma perde tempo per il controllo sbagliato di Ribas. Calderini rimonta e salva tutto.

56′ Russotto riceve in mediana e verticalizza per Stanco, che protegge palla e appoggia per Calderini; l’attaccante prova a liberare il destro, ma Diakitè fa buona guardia.

57′ Erroraccio di Fazio, che regala palla a Russotto; il centrocampista rossoblu allunga fino all’area avversaria e prova a servire la discesa di Rapisarda, che crossa dentro: salva Diakitè.

58′ Primo cambio per la Samb: fuori Bove per Gelonese, che sicuramente potrà dare una mano nella pressione su Rivas (che in questo secondo tempo si è fatto vedere molto)

60′ Gelonese si avventa sullo stop sbagliato di Altobelli, che decide di rimediare con un intervento pericoloso a gamba tesa. Giallo.

61′ Fuori Fazio per Giraudo. Ora la Ternana sembra passata al 3-4-1-2, con Bergamelli terzo centrale, Giraudo largo a sinistra e Defendi sulla fascia destra. 

62′ La Ternana vince un rimpallo al limite dell’area e affonda con Pobega, che mette una palla pericolosissima in mezzo all’area di rigore. Fissore anticipa Rivas con un intervento miracoloso.

64′ Due cambi a testa. Nella Samb escono Caccetta e Calderini, che lasciano il posto a Signori e Di Massimo. Nella Ternana Fuori Marilungo e Bifulco per Vantaggiato e Frediani. Ora la Ternana passa al 3-4-3, con Frediani a sinistra e Rivas a destra. 

68′ Grandissima azione di Frediani, che riceve in mediana, semina tre avversari e mette una gran palla per Vantaggiato: l’attaccante taglia sul primo palo e prova il colpo di esterno, sfiorando il palo.

70′ Cross di Rivas sul secondo palo, dove Vantaggiato riesce a fare da sponda per Pobega: Celjak lo anticipa con un grande intervento al volo, prendendosi un calcio. Punizione.

Ora la presenza di Russotto a centrocampo sta diventando importantissima. Nel corso della partita il numero 32 ha sbagliato qualche appoggio di troppo, ma in questa fase la sua gestione della palla – le sue pause, le conduzioni, i lanci in verticale – stanno dando una grossa mano alla Sambenedettese, aiutandola a tenere il possesso e alleggerire la pressione.

79′ Biondi serve in verticale Di Massimo, che – girandosi – viene atterrato da un calcione di Diakitè. Giallo.

82′ Celjak perde palla sulla pressione di Vantaggiato, fermato dall’ennesimo recupero di Gelonese; il centrocampista cede palla a Signori, che prova l’imbucata per Stanco: spazza Russo.

Brutta palla persa dalla Ternana, a metà campo. Dagli spalti si sentono frasi inenarrabili.

86′ Ultimo cambio per la Samb: fuori Stanco, dentro Ilari. Il nuovo entrato va in attacco, al fianco di Di Massimo, mentre Russotto resta sulla mezzala.

88′ Signori allarga sulla destra per Celjak, che crossa in mezzo per Di Massimo; l’attaccante va a terra sulla marcatura un po’ grossolana di Defendi, ma l’arbitro lascia proseguire.

90’+1 Ultimo cambio per la Ternana: fuori Rivas per Mazzarani. Ora Defendi torna avanti, con Mazzarani laterale destro. 

90’+1 Punizione di Russotto per Fissore, che riesce a mettere dentro in caduta: viene fuori un gran cross, basso e teso, che Ilari sfiora soltanto. Grande occasione.

Fine secondo tempo. Bella prestazione dei rossoblu, capaci di gestire senza problemi una Ternana in difficoltà, ma ma mai doma. Roselli fa scelte coraggiose – come Russotto, tenuto a centrocampo anche dopo l’ingresso di Gelonese e Ilari – ma il campo paga il rischio, regalando un punto forse non entusiasmante, ma buonissimo.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami