Samb-Albinoleffe 0-1, rossoblu sconfitti tra fischi e sfortuna

Samb-Albinoleffe

Introduzione

I rossoblu per il secondo posto, i seriani per i playoff. A partire dalle 14.30 la diretta di Samb-Albinoleffe


Mentre gli addetti ai lavori iniziano a popolare la tribuna centrale l’impianto di diffusione dello stadio fa circolare Thunder, degli Imagine Dragons. Mentre Dan Reynolds canta “I was lightning before the thunder…” è impossibile non pensare alle dichiarazioni del presidente Fedeli negli ultimi mesi, lampi che hanno anticipato la tempesta degli ultimi giorni.

Dopo la brutta partita di Pordenone la squadra di Capuano è stata travolta dalle critiche di società, squadra e tifosi, al punto da rendere necessario il silenzio stampa, giustificato, a detta della società, dalle “continue notizie false, tendenziose e fuorvianti pubblicate ormai con sistematicità […] che sembra abbiano come unico obiettivo destabilizzare l’ambiente piuttosto che informare”. Questo, e anche certa satira che “mina quotidianamente gli equilibri interni e rende un’immagine distorta di quella che è la realtà”. Luttazzi: “La satira informa, deforma e fa il cazzo che le pare”.

Le assenze a centrocampo interessano entrambe le squadre, lasciando qualche incognita in entrambe le formazioni. Capuano (senza Marchi, Bove e Bacinovic) recupera Miceli e conferma il duo Gelonese-Candellori in mediana. Stavolta Bellomo giocherà più avanti, alle spalle di Stanco e Di Massimo. Dall’altra parte Alvini (senza Agnello e Di Ceglie) torna al 3-4-1-2 delle ultime settimane, anche se la presenza di Sbaffo in mediana potrebbe spingere il tecnico a dare più copertura con un assetto a tre. Qui la puntata de La Rifinitura sulla partita.

Samb-Albinoleffe, le formazioni

SAMBENEDETTESE (3-4-3) Perina; Conson, Miceli, Patti (45′ Valente); Rapisarda, Candellori (57′ Esposito), Gelonese, Bellomo, Tomi; Di Massimo (82′ Tirabassi), Stanco A disp. Aridità, Mattia, Esposito, Di Pasquale, Demofonti, Haxhiu All. Padovano (Capuano squalificato)

ALBINOLEFFE (3-4-1-2) Coser; Zaffagnini, Gavazzi, Solerio; Gusu (82′ Mondonico), Nichetti (70′ Coppola), Sbaffo, Gelli (70′ Pellicanò); Giorgione; Kouko (82′ Montella), Colombi (57′ Gonzi) A disp. Chiriac, Scrosta, Ravasio, Badan, Bonfiglio All. Alvini

TERNA Arbitra Giovanni Ayroldi di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Leonardo De Palma (Foggia) e Pierluigi De Chirico (Barletta)

MARCATORI 11′ Giorgione (A)

NOTE Ammoniti: Di Massimo (S), Colombi (A), Coser (A), Tomi (S)

Vi ricordiamo che domani, 30 aprile, e martedì primo maggio si terrà la V Edizione del Memorial Stefano Borgonovo.

No comments
Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami